1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tina63

    tina63 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, volevo avere delle delucidazioni.
    Nell'aprile del 2011 ho acquistato un alloggio. Prima di acquistare, l'amministratore mi ha detto che tutte le spese erano state pagate e che quindi non c'è nessun debito.
    A settembre, la ditta che rifornisce ed incassa direttamente le spese del riscaldamento, mi invia un sollecito a pagare le spese del riscaldamento dei due anni precedenti il mio acquisto.
    Sò che il proprietario che acquista deve pagare i debiti dell'alloggio e poi eventualmente rivalersi sul vecchio proprietario, ma volevo sapere se è ancora così, visto che le leggi cambiano in continuazione.

    Grazie anticipatamente.
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti competono, in solido con il venditore, le spese condominiali relative all'anno in cui hai acquistato (2011) ed a quello precedente (2010). Mi sembra di capire, da quello che scrivi, che ti siano state richieste le spese per il 2009. Se così fosse, quelle spese non sono di tua competenza.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  3. tina63

    tina63 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie Tovrm per la risposta, in effetti la società mi stà richiedendo i soldi per l'anno del riscaldamento 2009/2010 e 2010/2011, eventualmente mi faccio dare il dettaglio delle rate non pagate nel 2009/2010 e pago solo quelle scadute nel 2010. Giusto?
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Devi far riferimento all'esercizio condominiale. Se il rendiconto del condominio si chiude al 31/12, allora la quota 2009 va scorporata e non ti compete. Conseguentemente si ragiona se l'esercizio si chiude ad altra data.
    Più che ragionare sulla data delle rate, devi fare riferimento ai consumi: i consumi 2009 non sono di tua competenza, anche se fatturati nel 2010. Dunque, oltre al dettaglio delle rate, fatti mandare il dettaglio dei consumi e ragiona su quelli.
    Piuttosto, questi signori non hanno già fatto delle richieste di pagamento al venditore, che dovrebbe risultare moroso? Io qui ci vedo una responsabilità anche dell'amministratore.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  5. tina63

    tina63 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Allora, le spese ordinarie condominiali vanno da marzo ad aprile e sono gestite dall'amministratore.
    Le spese del riscaldamento vanno da novembre ad aprile e sono gestite dalla società che fornisce il riscaldamento.
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    D'accordo, ma il contratto con il fornitore del combustibile per il riscaldamento o con chi vi fa la manutenzione della caldaia lo gestisce l'amministratore, o no? Non penso che lo abbiate sottoscritto voi condomini uno a uno... Dunque l'amministratore avrebbe dovuto informarsi di eventuali importi non saldati.

    Spero tu abbia una dichiarazione scritta dell'amministratore circa la situazione debitoria del venditore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina