1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nubu

    nubu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti e grazie in anticipo a chi vorrà e saprà darmi una risposta.

    Da un paio di mesi mi hanno donato l'usufrutto di un immobile per il quale avevo già la nuda proprietà.
    La mia domanda è la seguente: è obbligatorio fare la dichiarazione di ricongiunzione delle due (usufrutto e nuda proprietà) oppure no?
    E nel primo caso, quali sono le tempistiche e i probabili costi a cui andrei incontro?
    Grazie a tutti e una buona giornata.
    Simone
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La voltura catastale è obbligatoria per comunicare qualsiasi variazione che interviene nella titolarità di un bene immobile.
    Nel caso in discussione, è il notaio che vi è tenuto, per l'atto di donazione da lui rogato.
     
    A quiproquo piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    potrebbe essere che gìà oggi l'intestazione catasatle sia aggiornata con la tua piena proprietà
     
  4. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Come ha scritto Nemesis, ci dovrebbe aver pensato il notaio e, nelle visure, dovrebbe già comparire. In ogni caso, per rispondere alle tue domande: è obbligatorio, i tempi sono brevissimi (strano, per essere in Italia) ed i costi bassissimi (se ben ricordo, non superano i 50 euro, ma non sono proprio sicuro).
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    La voltura deve essere fatta dal notaio ed è comresa nell'onorario, la voltura presentata in proprio costa 70 € di diritti, può essre presentata de chiunque delegato da un avente diritto
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    55 euro di tributo speciale catastale. A cui si devono aggiungere 16 euro di imposta di bollo, per ogni foglio (di 4 facciate).
    Ma se la voltura dipende da atti che scontano l'imposta di registro proporzionale nella misura del 9%, 2% o del 12% non sono dovuti i tributi speciali catastali e l'imposta di bollo (quindi il notaio non paga nulla a riguardo e non può addebitare quegli importi al cliente).
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il notaio deve presentare la domanda di voltura entro trenta giorni dalla stipula. Ha tempo un anno per adempiere pagando una sanzione. Trascorso l'anno ciascun interessato può presentare la domanda di voltura, allegando copia dell'atto.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che i notai e i pubblici ufficiali diversi dai notai eseguono i diversi adempimenti legati allo stesso atto immobiliare inviando online all’Agenzia un solo modello: il Modello unico informatico, e che questo può contenere anche le domande di voltura catastale.
    Premesso inoltre che la sanzione per il ritardo o per l'omissione della domanda di voltura, è la medesima nei due casi, nessuna norma prevede che la possa presentare solamente entro un anno.
    Se chi è obbligato non richiede la voltura, possono provvedere direttamente gli interessati, senza dover aspettare un anno.
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Più volte mi è capitato di dover fare intervenire il notaio per completare il suo incarico e solo trascorso l'anno dalla stipula l'ufficio accetta la presentazione della domanda di voltura da terze persone.
     
  10. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Fare la donazione dell'usufrutto di un immobile al figlio che è già nudo proprietario,non darà problemi in presenza di una sorella quando verranno a mancare i genitori?Ed eventualmente per una ipotetica vendita della casa?Gianco cosa consigli donazione o vendita usufrutto?
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Cedere l'usufrutto incrementa il valore della quota del nudo proprietario. Pertanto, se supera il valore della quota disponibile, altera le quote degli eredi legittimari.
    La vendita è certamente più sicura, la donazione potrebbe essere soggetta a riduzione da parte degli altri eredi.
     
  12. milly52

    milly52 Membro Attivo

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina