1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rospan

    rospan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    :ok::ok:Salve a tutti e grazie in anticipo per l aiuto che ,sicuramente, mi darete.
    Due anni or sono , ho iniziato l'iter di riconoscimento paternità per mia foglia ( oggi ha 17 anni ), tramite CTU nominato dal trib. minori di napoli. Nonostante l'esito positivo, il padre non ha eseguito il volontario riconoscimento e si è andati a sentenza , uscita il 20 settembre u.s.
    La legge dice che la parte interessata, io, deve notificare la sentenza alla parte soccombente e di li partono 30gg per una eventuale opposizione (!!!!!!!).
    Orbene, i 30 gg son passati e la situzione è la seguente: il tizio-padre, non si fa vivo e neanche il di lui avvocato. Lo stesso padre è benestante, appartiene ad una notissima famiglia, ma di riconoscimento e mantenimento non si parla. Il mio avvocato dice che ora agiamo ma a tutt'oggi non mi ha detto come.
    In piu a febbraio è morta sua madre , intestataria di un grosso asse ereditario che ignoro se sia stato diviso tra i tre figli ( tra cui il padre di mia figlia).
    Cosa mi consigliate di fare? GRAZIE :fiore:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina