1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. quanikmimetto

    quanikmimetto Membro Junior

    Professionista
    Sono locatore di un locale commerciale. Il mio inquilino a voce mi ha riferito di voler abbassare il canone di affitto vista la crisi perdurante, e cosi sta facendo da circa un anno. Io, ad ogni annualità ,visto che non mi riconosce nemmeno l'aumento istat, gli mando una raccomandata con gli ipotetici aumenti che dovrebbe riconoscermi, con gli arretrati che man mano maturano e la somma totale di quanto mi deve dare , somma che aumenta di mese in mese. Può tutto questo essere motivo di sfratto per morosità alla scadenza naturale del contratto senza che io sia obbligato a versargli le 18 mensilità di avviamento fermo restante che è stato il conduttore a decidere unilateralmente la riduzione del canone senza alcun accordo scritto dalle parti?
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il conduttore non ti ha pagato il canone richiesto puoi iniziare la causa di sfratto per morosità subito, senza attendere la scadenza del contratto. Sta a te decidere.
     
  3. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Lo sfratto per morosità può essere fatto non appena alla scadenza non paga, o non paga tutto. Per definizione. Senza attendere la scadenza del contratto di locazione (alla fine del sesto/dodicesimo anno)
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo problema non è una novità, in questo periodo è sovente che locatari di contratti commerciali chiedano la riduzione del canone, se accettata dal locatore deve essere regolarizzata con una variazione al contratto in alternativa risoluzione e emissione di un nuovo contratto con il canone ridotto e concordato
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  5. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ridotto sì, concordato (non si parla qui d'un'abitazione) no.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    concordato tra locatore e locatario
     
  7. Giorgio B.

    Giorgio B. Membro Junior

    Professionista
    occhio alla prescrizione dei 5 anni
     
  8. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    L'asserzione sarebbe allora pleonastica. Non c'è infatti alternativa quanto ai soggetti che s'accordano!
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E a quella biennale degli oneri accessori.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina