1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pazzagg

    pazzagg Nuovo Iscritto

    L’anno scorso ho affittato un appartamento con l’opzione della cedolare secca. Ora l’inquilino si trova in difficoltà perché l’altra coppia che abita con lui, andrà via. Ho deciso di venirgli incontro riducendogli l’affitto da 800 a 600 euro. Suppongo di dover fare un mod. 69 per la risoluzione del vecchio contratto, e registrarne uno nuovo. La domanda è, per la risoluzione bisogna fare il versamento con il modello F23 oppure no?
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non occorre, con la cedolare, alcun versamento per la risoluzione anticipata di contratto. :daccordo:
     
    A pazzagg piace questo elemento.
  3. pazzagg

    pazzagg Nuovo Iscritto

    Ti ringrazio, devo comunque rescindere il vecchio contratto e stipularne uno nuovo ?
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Penso sia consigliabile...:daccordo:
     
  5. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Hai due opportunità:
    1) Puoi depositare un'integrazione al contratto precedentemente registrato facendo riferimento al solo articolo che intendi modificare e confermare quanto già concordato in sede di prima registrazione. Ti consiglio di recarti presso l'ufficio dell'AdE di riferimento presentando una scrittura privata tipo questa:
    INTEGRAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE
    Con la seguente scrittura privata , valida a tutti gli effetti di legge tra le parti:
    1) ........ nato a ...... il ..... e residente a....... in via...... C.F.......
    Locatore
    2) ........ nato a ...... il ...... e residentea ...... in via..... c.F.......
    Locatario
    Già parti nel contratto di locazione stipulato in ........ presso l'Agenzia delle Entrate di ......... alla data........ registrato al n°......
    SI CONVIENE:
    Di abbassare il canone di locazione...... ( scrivi il vostro patto )
    Luogo...... data .......
    In fede...........

    2) Risolvere il contratto precedente (visto che esente dal pagamento dell'imposta di risoluzione) e stipularne un altro.

    Saluti
    dolly
     
    A pazzagg, Adriano Giacomelli e bertoldo piace questo elemento.
  6. Floor

    Floor Nuovo Iscritto

    Io ho optato per la 1° soluzione, ma l'ade mi ha chiesto il versamento di 67 € + i bolli di 14,62 per la registrazione della riduzione del canone, nonostante il regime di cedolare secca che ha abolito l'obbligo dell'imposta di registro e dei bolli! Vorrei sapere se esiste qualche riferimento normativo da opporre all'ade per non pagare tali imposte! oppure se è valida una raccomandata AR per certificare la data certa di riduzione del canone ai fini della decorrenza dell'imposta ridotta (cedolare secca) da pagare sul canone ridotto. Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina