1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    buongiorno, sono unica figlia eredito da mio padre con beneficio di inventario in quanto sapevo che c erano dei debiti ,, scopro da estratti conti che mio padre 1 anno prima di morire sposta una congrua somma di 100 mila euro sul conto di una terza persona con bonifico bancario mettendo come causale acquisto casa ,
    ora non essendo vero che quei soldi siano stati mandati a sta persona per acquisto casa ,, con l avvocato stiamo facendo tramite mediazione la richiesta di lesione della leggittima o meglio fare riduzione e appropriazione di soldi non dovuti ??? art. 2041 o art 2042????
    grazie a chi mi vorra aiutare
    perché io sostengo che se si procede per lesione della leggittima secondo me vuol dire che io rientrero in possesso solo del 50% in quanto se non erro la persona in vita puo disporre dei suoi beni per il 50 % .. se io rompo le scatole e dimostro che quei soldi sono stati girati per un acquisto che poi non e stato fatto art 2041 arricchimento senza giusta causa dovrei recuperarli tutti o no ???
     
  2. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Noto un controsenso fra: "non essendo vero" ( come fai a sostenerlo in presenza di un bonifico con tanto di nome e cognome???)..."E" :
    "APPROPRIAZIONE DI SOLDI NON DOVUTI"...poi ti chiedo ancora: appropriazione da parte di chi??? E poi: soldi non dovuti:
    da Chi e a Chi??? Puoi precisare meglio??? Posso solo anticipare, sempre salvo i migliori pareri degli esperti su propit, che se tuo padre decise di "elargire" questa somma, sia per il fisco sia per il diritto questo viene considerato una donazione "INDIRETTA" e come tale sottoposta (forse) alle regole ereditarie (???). Riceverai risposte più precise ed esaurienti della mia...Nel frattempo cerca di spiegarti meglio. Sarà più facile per tutti. quiproquo.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come dice QPQ, aggiungerei una domanda: il presunto acquisto a chi era destinato? Ossia, la casa, per chi era? Tieni presente che in vita tuo padre poteva dilapidare come meglio voleva il suo patrimonio. Con buona pace degli eredi. Se invece, ha dato il denaro ad un futuro erede, solo in questo caso gli altri hanno il diritto di chiedersi se si sia trattato di un anticipo dell'eredità. Ed agire di conseguenza.
     
    A rita dedè e quiproquo piace questo messaggio.
  4. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Valentina98 é figlia Unica,ha scritto.
     
  5. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non ha scritto se la mamma esiste ancora....
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  6. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    No,non lo ha scritto,che confusione!![DOUBLEPOST=1414397131,1414396940][/DOUBLEPOST]Uhm,donazione indiretta alla mamma di Valentina?potrebbe essere!!!
     
  7. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nemmeno questo, ha scritto. Non sappiamo quindi: se la mamma è viva; se è coerede; ed infine, se è lei la destinataria dei 100K per l'acquisto di casa.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Intervengo perché voglio seguire l'evoluzione del caso.
     
    A valentina98 piace questo elemento.
  9. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ECCOMI rispondo ad ognuno e scusate per il ritardo ,,
    non essendo vero intendo dire che so per certo che mio padre quei soldi glieli ha dati si con bonifico bancario ma non veritiero per acquisto caso ,, glieli aveva spostati sul suo conto corrente solo perché c erano dei creditori a cui lui doveva dei soldi ,, e per non farseli trovare a fatto questa operazione ... LA DONAZIONE indieretta non deve essere registrata ???[DOUBLEPOST=1414405362,1414405232][/DOUBLEPOST]
    la mia mamma esiste ancora ma non eredita nulla in quanto separata e gia divorziata al momento della morte del mio papa'[DOUBLEPOST=1414405567][/DOUBLEPOST]la terza persona era la fidanzata di papà da un anno ,,,, avete capito ora ??
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quindi, al netto di tutte le risposte, ribadisco il mio concetto precedente. Tuo padre aveva (purtroppo per te) tutto il diritto, in vita, di spendere il suo denaro come meglio credeva. Moralmente avrebbe fatto meglio a tacitare i creditori che sono quelli che, alla fine, ci hanno rimesso di più. Ma tant'è........non tutti si comportano correttamente.....
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Articolo 2041? Non può aiutare valentina98? A scapito della fidanzata del padre? Oppure non può aiutare i creditori del de cuius?
     
  12. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Infatti avrei preferito k si pagasse i debiti k non farseli fregare cosi..l bhe proprio che in vita puoi fare cio k vuoi dei soldi non e proprio esatto.. di certo e sicura e chenon puoi ledere la legittima
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  13. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dove l'hai letto??? ...Solo in presenza di testamento il testatore (De Cuius) è tenuto al rispetto dei legittimari, avendo a sua disposizione
    una certa percentuale che può variare a seconda del numero degli eredi legittimari. In mancanza del testamento il supposto erede sedicente leso può invocare la revocatoria prima teorica e poi concreta delle donazioni sia dirette (atto pubblico) sia indirette...Attenzione: nel tuo caso dovresti dichiarare a tutti (compreso l'amante, la moglie e il fisco...) quel che hai ricevuto
    in vita da tuo padre nell'ambito delle indicazioni del Codice civile...
    Infine, come già anticipato da Luigi Barbero, non è detto che la revocatoria da Collazione si possa attuare fuori dall'ambito familiare,
    quindi l'amante potrebbe essere esclusa dalla richiesta...E' il famoso groviglio blindato che serve solo ad assicurare agli INTERESSATI
    e in piccola (???) parte anche allo Stato il famoso Tacchinone da spolpare dai due opposti lati...Brevemente sui creditori di tuo padre...
    A costo di ricevere sonori fischi mi espongo come segue: Nel credito
    è insito il rischio...Il creditore ne è consapevole e se lo concede, anche obtorto collo, è perchè ve ne è un suo tornaconto...Il debitore a sua volta, finchè può, onora il suo "dare"...quando in ristrettezze sopraggiunte è costretto a scegliere fra quell'onore e esigenze di vita primarie, pur potendo ancora, sceglie la messa in mora...il disonore...
    Nei tempi andati il disgraziato ricorreva al suicidio...ora con la crisi
    perdurante, si assiste ad un revival...ebbene, sono per l'assoluzione del debitore e cito con approssimazione: rimetti a noi come i nostri debitori... di Cristiana preghiera...Non vuole essere la mia riflessione un incitamento alla truffa ma solo una comprensione assolutoria...
    Per evitare il suicidio...QPQ.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Già. Ma chi ti garantisce che il creditore non pensi al suicidio a sua volta?
    Quanti creditori dello Stato si sono ammazzati perché, se da una parte, lo Stato debitore non ha onorato il suo debito e dall'altra, sempre lo stato, questa volta creditore, ha bussato, anzi, sfondato la porta del "debitore" con equitalia? ?
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  15. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai completamente ragione. Scavando di un mattone, il creditore delle stato è "destinato" al suicidio come puntualmente riporti perchè, puoi scommeterci, a sua volta prima della tragedia, è diventato debitore verso i suoi fornitori e in primis verso i suoi dipendenti...
    i quali a loro volta diventeranno debitori verso altri fornitori...i quali a loro volti diventeranno debitori...e così all'infinito...è una specie di
    Catena Sant'Antonio dove l'unico valore da realizzare è la solidarietà
    umana...da qui il richiamo al dettato di Cristo...Questo non significa assolvere il "balordo" che decide di vivere truffando e ingannando il
    prossimo. Prima o dopo si imbatterà in chi non gli concederà più credito. Come al solito si giudichi caso per caso: Il cittadino insolvente
    per colpa altrui che si riduce il tenore di vita sarà diverso da chi continua come se nulla fosse...E così sia...qpq.
     
  16. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Allora... in verità il testamento oleografo lui la lasciato e diceva lascio il 50 % della quota disponibile alla signorina........tal dei tali .. e lascio il restante 50 % della legittima a mia figlia.... io ho accettato con beneficio di inventario.. lei .. sperando k io non scoprissi i famosi soldi... passati a lei ... HA RINUNCIATO.. .. E DUNQUE ??? ART. 2041 ????
     
  17. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Senti bene, piccola squaw. Premesso la non modifica degli art.C.C.n.537 (metà del patrimonio a un SOLO figlio...l'altra metà è la DISPONIBILE) mentre il 542 suddivide un terzo cadauno al figlio unico e al coniuge...Se ancora validi, avendo tuo padre scritto: 50% della disponibile alla signorina Candida vergine del Monte Rosa, se ne deduce che l'altro 50% della DISPONIBILE rientra nell'asse ereditario, per cui escludendo la mamma divorziata (se necessario avrebbe diritto agli alimenti), a te toccherebbe il 75% dell'intero patrimonio. Se vorrai attivare la Collazione dei 100mila euro elargiti
    (comunque è donazione indiretta) alla Candida Vergine ecc....dovrai prima chiedere se sia possibile e in caso affermativo dovrai esporre per la ripartizione anche le tue eventuali D. ricevute in vita. Ti consiglio di parlarne innanzitutto col Notaio che in tale ambito è al di sopra delle parti...mentre l'avvocato tende a darti ragione anche se hai torto...(forse...). Però resto con un sospetto che subito ti esterno: se come asserisci tuo padre ha fatto testamento, questo deve essere pubblicato
    entro un anno dal decesso...e, guarda un pò, guarda un pò...l'unico
    pubblico ufficiale, salvo casi estremi, è proprio il Notaio...e allora
    se è stato già pubblicato avresti dovuto già parlarne con lui senza bisogno di ricorrere a Propit...e siccome credo proprio che sia andata così, ti chiedo: ti sei innamorata di qualche propista alquanto fuochista...??? tipo per esempio come il nostro FradJACOno che in materia non è secondo a nessuno??? Guarda che è già accaduto...
    abbiamo avuto una nobildonna, focosa lanciatrice di frecce che non disdegnava ammiccamenti con qualcuno...in particolare dico solo il nome fra i due o tre possibili candidati...Luigi...Se non è così ti prego di non tenerne conto ed accettare le mie doglianze...A parte questo
    ormai il tuo caso interessa tutti, in particolare l'amico Gianco che è
    pronto ad intervenire. Cappitto mi hai??? QPQ.
     
    A Gianco e rita dedè piace questo messaggio.
  18. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Caro quiproquo.. io non sto scherzando x che la cosa è seria. Allora.il testamento certo k e stato pubblicato.... ma se leggevi bene ... la signorina CANDIDA prima la consegnatp pubblicato e poi ha rinunciato con atto dal notaio.. dunque rinunciando lei io eredito tutto al 100 x 100. Non ho mai e mai ricevuto nessuna donazione in vita da mio padre.... dunque appurato questo. Appurato che non sono innamorata di nessuno.. come procedere ????
     
    A quiproquo e rita dedè piace questo messaggio.
  19. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io affronto sempre con serietà gli argomenti...quasi solo alla fine scherzo...lo faccio per sdrammatizzare e per alleggerire la pesantezza
    degli interventi...suscitando magari un sorriso in chi legge...ciò premesso se la Candida Verginella del Monte Rosa ha rinunziato alla quota esplicitamente indicata nel testamento l'eredità è tua al 100%.
    Resta se ho ben capito il dilemma sulle 100mila euro elargite un anno prima alla signorina di cui sopra. Io credo che i creditori insoddisfatti di tuo padre abbiano la facoltà di far "rigurgitare" donazioni e/o acquisizioni immobiliari nell'anno (o due???) antecedente alla dipartita...come si fa nei fallimenti...ma non ne sono sicuro...E non credo che tu ti possa proporre creditrice per analogia...Io non ho la veste, nè la competenza per darti certezza in tale pretesa. Però in coerenza con i miei precedenti forum sulla Donazione e la Collazione,
    ti dico: Onora le scelte del padre e chiediti: Cosa direbbe papà se fosse ancora in vita a fronte di una mia diretta e aperta contestazione su tale elargizione o donazione che dir si voglia??? Glielo avresti detto se lo avessi saputo quando era ancora in vita??? Sii sincera con te stessa..
    e poi vai dove ti porta il cuore. Auguri da QPQ. P.S. Anche sull'art.2041 non ti posso dare pareri...posso solo azzardare che l'arricchimento a cui si riferisce non mi sembra possa adattarsi al tuo caso. Manca il dolo e la colpa grave da una parte e la presenza della volontà del padre dall'altra...Fattene una ragione...
     
    Ultima modifica: 28 Ottobre 2014
  20. valentina98

    valentina98 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se glieli avesse donati x sua volonta .. pace.. ma siccome mi aveva informato proprio lui di tale movimento e spiegandomonla motivazione x scappare dai creditori .. non era una somma che voleva elargire a lei .. diciamo x pagamento prestazioni ahhhh mi sa mica brava.... ecco x k li rivoglio anche solo per darli in beneficenza ma non a lei...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina