1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lampo

    lampo Membro Attivo

    Professionista
    Premetto che la corte in questione è una parte comune indivisa a 4 abitazioni di metratura diversa e che non è mai stato costituito condominio. E' utilizzata in parte uguali da tutti come passaggio e parcheggio per le auto. Ora i proprietari hanno deciso di rifare l'asfaltatura ed altri lavori di riammodernamento. La spesa va suddivisa in parti uguali od in base ai millesimi delle singole abitazioni?
    Grazie in anticipo della risposta
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anche se il condominio non è stato costituito, qualora esista una tabella millesimale la spesa va suddivisa in base ai millesimi. Nel caso la tabella non esista, va suddivisa in parti uguali.
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vorrei una delucidazione da Mapeit, vista la sua competenza. Se la corte comune, o cortile che sia, viene utilizzata da tutti allo stesso modo, perchè la spesa si deve dividere per i millesimi di proprietà ? Spiego meglio , propongo il mio caso. Abito in un condominio di 10 appartamenti,di diversa metratura, con annesso cortile adibito a parcheggio interno, siccome , utilizziamo il parcheggio tutti allo stesso modo, la mia auto , occupa lo stesso spazio del proprietario dell'appartamento più piccolo, perchè io devo pagare di più. Anche pe l'energia elettrica per l'illuminazione notturna del parcheggio, la spesa viene divica per i millesimi, ed io ritengo non giusta la ripartizione, poichè l'illiminazione è eguale per tutti. Aspetto un Tuo chiarimento, Grazie.
     
  4. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi permetto, da poco abbiamo rifatto le tabelle millesimali e il tecnico molto accorto e preciso ha calcolato la tebella del cortile anche in base alla distanza che l'auto percorre prima di entrare nel box, oltre alla praticità di utilizzo, e qui stiam parlando di box che attraversano un cortile, ma le abitazioni anche loro partecipano alla manutenzione e li ha calcolato la divisione in base alla quadratura dell'immobile, detto questo, se il tuio cortile non fosse utilizato da auto in base a quale criterio secondo tè andrebbero divise le spese? in parti uguali o in base all'importanza dell'appartamento? per immportanza intendo grandezza, esposizione, piano ecc. ovvero tutto quello che viene considerato per calcolare le tabelle. :fiore:
     
  5. lampo

    lampo Membro Attivo

    Professionista
    Infatti la mia domanda iniziale nasce proprio da questo dubbio! che senso ha far pagare con il metodo millesimale, se poi tutti utilizzano la parte comune allo stesso modo?
     
  6. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    La domanda viene sollevata in maniera ricorrente... e la risposta (che si perde regolarmente nell'oblio dei post "scaduti") è sempre la stessa:

    In caso di lavori sulle parti comuni la divisione viene fatta per millesimi di proprietà.
    La ratio alla base di ciò è che i lavori servono per la conservazione del bene, e quindi del suo valore. Il valore del bene prescinde dall'uso che se ne fa e quindi le spese della conservazione vanno sostenute in maniera proporzionale alle quote di proprietà.

    Se per pura ipotesi il bene comune venisse venduto a terzi, il corrispettivo del suo valore andrebbe ripartito per millesimi. Logico quindi che nello stesso modo vengano ripartite le spese per la conservazione del valore stesso.

    Il discorso potrebbe cambiare in relazione alla ripartizione delle spese legate all'uso (ad esempio la pulizia periodica), ma per la manutenzione non c'è altra opzione di divisione (rimane ovviamente in piedi la possibilità che l'assemblea voti con l'unanimita dei partecipanti al condominio una forma di divisione diversa).:daccordo:
     
  7. lampo

    lampo Membro Attivo

    Professionista
    ok, grazie @ergobbo :daccordo:
     
  8. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi sembra che ergobbo, con l'avvallo del Codice Civile, abbia risposto esaurientemente alla tua domanda.
     
    A lampo piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina