1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'Amm.re insiste nel voler rifare il tetto del condomino con una spesa, togliendo l'Ethernit, di circa 50.000 euro.
    Domande:
    tale rifacimento viene imposto dalla Legge e sino a quando c'è tempo ?
    Siccome non tutti sono d'accordo quale maggioranza serve per poter deliberare in un senso o nell'altro ?
    Anche le valvole termostatiche sono obbligatorie ?
    Grazie.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La legge non impone il rifacimento del tetto, sta all'assemblea deliberare, questa spesa secondo il mio parere non essendoci specifiche norme in merito potrebbe esser approvata con il 2° comma dell'art. 1136 cc (maggioranza delle teste presenti in assemblea rappresentanti almeno 500 mlm)
    Per le valvole so che esistono delle disposizioni Regionali però non sono in grado di fornirti notizie per la tua regione.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Invece impone la messa in sicurezza, pena pesanti sanzioni.
    Delibererà solamente chi farà l'intervento di messa in sicurezza, se questo è necessario.
    Ricordo anche che presso le ASL è istituito un registro nel quale è indicata la localizzazione dell'amianto floccato o in matrice friabile presente negli edifici. I proprietari degli immobili devono comunicare alle ASL i dati relativi alla
    presenza dei materiali.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Poni l'articolo di legge dedicato alla messa in sicurezza del tetto, grazie.
    Lo so anche io che la sicurezza deve essere mantenuta ma non esiste nessun articolo specifico.
    La Asl non delibera nulla, casomai la Asl segnalerà alle competenti Autorità lo stato fatiscente e le Autorità potranno obbligare il condominio alla messa in sicurezza.
    http://www.dirittoambiente.net/file/vari_articoli_137.pdf
    Per cui la delibera finale competerà volente o nolente ai condomini.
     
    Ultima modifica: 31 Marzo 2014
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Cominciamo con la legge n. 257/1992?
    Poi potremmo andare alla numerosa legiferazione regionale.
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti ho già risposto leggi il post precedente.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certamente. Potrà anche decidere di non fare nulla. E quindi di sobbarcarsi l'onere di pagare le pesanti sanzioni.
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sai quanti tetti e coperture in etenit ci sono in Italia e nessuno o pochi se ne preoccupano? Ne avevo vista una dove mio nipote frequentava il ricreatorio Comunale, solo per dire.
    Dai quì un occhiata;
    http://www.unito.it/unitoWAR/ShowBi...e_Pubblico/Documenti/R/rls_dossierAmianto.pdf
    Comunque il tetto forse non necessita di sostituzione completa, ma sarà sufficiente metterlo in sicurezza senza togliere l'eternit, cioè con l’incapsulamento;
    http://www.mdr-srl.it/bonifica-eternit.php
     
    Ultima modifica: 31 Marzo 2014
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che è quello che avevo scritto.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora siamo d'accordo :ok:
    Ma non il rifacimento completo come posto dalla domanda iniziale
     
  11. davidemarco

    davidemarco Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il tetto non è fatiscente ed è ben conservato.
    Il preventivo di spesa è così strutturato:

    1. Allestimento cantiere...........................7.800,00 Euro
    2. Rimozione e smaltimento ethernit........ 5.405,00 Euro
    3. Rifacimento coperture........................28.500,00 Euro
    4. Sicurezza e linee vita........................... 7.285,00 Euro

    Totale................................................ 49.045,00 Euro


    Il tetto è molto grande in quanto ci sono due scale
    Capisco che l'Amm.re ha un certo interesse ma non può , ad ogni assemblea, riproporre lo stesso problema.
    Oltretutto i condòmini non è che siano tanto ricchi, anzi una buona parte è costituita da pensionati ( che però pendono dalle sue labbra).
    Chi non è d'accordo è una minoranza, ecco si chiede se serve la maggioranza assoluta dei presenti (che rappresentino almeno i 500 mlm) oppure basta la metà più uno dei presenti.
    E' molto importante che abbia dei riferimenti giusti.
    Grazie.
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Questa a parer mio è una spesa di notevole entità, ma non posso stabilirlo io con certezza, a parte la messa in sicurezza che comunque dovrebbe esser fatta, la maggioranza per questo è quella del 2° comma dell'art. 1136 cc in assemblea regolarmente convocata si approva con la maggioranza delle teste presenti e rappresentanti almeno 500 millesimi, questo ad evitare interventi da parte dell'autorità che vi potrebbe obbligare ad ottemperare.
    Magari proponete il solo incapsulamento che è meno dispendioso, invece del totale rifacimento del tetto.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  13. andreamak

    andreamak Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Che io sappia la rimozione dell'Eternit è obbligatoria solo se la copertura è degradata a tal punto da rischiare di rilasciare fibre nell'ambiente, se essa è in buono stato credo si possa lasciare in loco, ed anche in caso sia leggermente invecchiata credo ci siano resine da applicare per mettere in sicurezza il tetto....altrimenti non si spiegherebbe perchè la maggior parte dei capannoni ha su l'eternit e nessuno gli dice nulla.
    chiedi diversi preventivi e consigli in giro prima di far partire i lavori
     
  14. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per quanto riguarda l'eternit, se non presenta delle sfaldature nessun obbligo, per la sostituzione, per le valvole termoregolatrice vi è l'obbligo di adottarsi ma non vi sono le sanzioni per il momento in Lombardia
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  15. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Qui si sta disquisendo in punta di fioretto ergo, dei codici. In tutto questo se ne è dimenticato uno, il più elementare ed essenziale. Il diritto alla salute. Cosa aspettate a far rimuovere l'amianto che avete sulla testa? Quanti mesoteliomi pleurici aspettate? Se possibile, vi multerei per ulteriori 50K euro, oltre le spese di rimozione. E se avete ancora qualche dubbio, fate una ricerca sull'amianto e sull'eternit in esso contenuto. A Casale Monferrato ci sono almeno 20.000 Professori che vi possono impartire delle lezioni. Anagrafe alla mano.
     
  16. cucciolina

    cucciolina Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Come dice il nome "eternit" il materiale è considerato eterno. Se non disperde particelle nell'ambiente non è pericoloso per la salute umana perché non è respirabile. Se il tetto ha problemi o si hanno dubbi sull'integrità è possibile chiedere l'intervento dei tecnici ARPA che fanno le prove adeguate. Però se ARPA stabilisce il pericolo, la rimozione o altro sistema di messa in sicurezza diventano obbligatori.
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Purtroppo l'etenit a differenza del suo nome ha delle componenti cancerogene per il corpo umano, in primis l'amianto, nel mio lavoro sono stato anche sottoposto all'eternit e di conseguenza all'amianto, per fortuna sinora non ho avuto nessuna conseguenza, (e che la fortuna mi assista) però altri miei colleghi hanno subito danni, spesso irreparabili.
     
  18. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Come motiva il lavoro?
     
  19. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è necessario motivare il lavoro, uno lavora perchè ha necessità di vivere dignitosamente con la propria famiglia.
    Anche il semplice pastore di pecore, potrebbe motivare il lavoro per lo stesso obiettivo che ho anzidetto.
     
  20. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sull' amianto cemento (eternit è solo un nome commerciale c'é anche per esempio Fibronit) si è fatto del terrorismo. Non nego la dimostrazione scientifica che le fibre di amianto inalate sono le responsabili del mesotelioma. Ciò ha provocato un comportamento isterico nei confronti di questo materiale: nelle persone comuni si è inculcato il convincimento di ammalarsi sicuramente di mesotelioma solo passando una volta a qualche metro di distanza da un elemento costruito in amianto cemento. Pochi fanno caso al fatto che in italia ci sono alcune migliaia di Km di acquedotti la cui reti di distribuzione è in amianto cemento: forse questo sarà un buon motivo per bere birra o vino. Per la cronaca, io sono stato diverse volte a Balagero dove esisteva la omonima miniera, per lavoro (vendevo attrezzature di perforazione) la mia presenza coincideva con l'esecuzione dei fori da mina fino al brillamento (momento in cui c'é la massima diffusione delle fibre nell'aria).
    Non altrettanto isterico è il comportamento nei confronti dei fumatori per i quali è stata dimostrata la correlazione tra il fumo di sigaretta ed il tumore ai polmoni. C'é molta più tollerenza.
    Non altrettanto isterico è il comportamento nei confronti del random, gas presente nei manufatti e nelle rocce di alcune regioni italiane; pur essendo stato dimostrata la sua incidenza sull'aumento di determinati tipi di tumori polmonari. Forse perché la gente ignora questa correlazione. Alla stessa stregua dell' amianto bisognerebbe imporre nelle regioni dove è stato individuato di mettere in atto delle misure protettive per la salute degli abitanti e dei turisti.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina