1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    ciao sono un'inquilina,qualcuno sa chi e' che decide le date x il rifacimento della terrazza in cui ci abito?:???:
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il locatore, gli altri condòmini e lei, insieme.
     
  3. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    se l'inquilino non e' disponibile nei tre mesi estivi, puo' essere obbligato dall'amministratore e anche dalla legge a farlo?(rifacimento terrazza)

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    se l'inquilino si rifiuta di far fare i lavori nei tre mesi estivi, l' amministratore e anche la legge lo possono obbligare? :???:
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Perchè non trovare il modo di far accedere alla terrazza durante i tre mesi di vacanza, così da evitarsi il disturbo di assistere agli inevitabili disagi?
    Forse possono accedere da una proprietà limitrofa, o puoi dare le chiavi a persona di fiducia, per i lavori potranno scattarti delle foto a documentazione che anche la tua parte viene eseguita a norma.
     
  5. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    forse non mi sono spiegata bene..il problema e' che io ci abito e quindi per me e' un enorme disagio in quanto d'estate e' molto caldo e stare con le finestre chiuse..
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    però d'inverno è molto freddo, in primavera piove e così via il disagio è inevitabile ma questi lavori si dovranno pur fare.. coraggio dopo starà meglio. e poi si tratta di rifare solo una terrazza. le consiglierei invece di esigere la fissazione di tempi certi e di fissare subito una penale nel caso si prolunghino oltre un tempo ragionevole. perchè il locatore deve metterla in condizione di godere dell'appartamento così come lei deve collaborare per l'esecuzione dei lavori. io manifesterei la massima disponibilità sui tempi ma chiederei di definirli con precisione con un atto che dica più o meno che io mi impegno a consentire l'ingresso per giorni 10 a partire dalla data previsto per l'inizio dei lavori sulla terrazza ma che se entro tale data non saranno ultimati il proprietario si impegna fin d'ora a versarmi euro 50 per ogni giorno di ritardo sulla loro conclusione. premesso che non sono un legale forse potrebbe essere un'idea.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  7. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    vorrei sapere se l'amministratore e anche la legge mi possono obbligare a far fare i lavori di rifacimento terrazza in cui ci abito proprio nei tre mesi estivi. per me e' un disagio enorme in quanto dovrei stare con le finestre chiuse per la polvere e dovrei sopportare il caldo.inquilina disperata
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se l'assemblea a maggioranza ha deliberato di fare i lavori nel periodo estivo fanno fatti, tre mesi di lavori su tutto il condominio e qualche giorno per un balcone/terrazzo, la sostanza non cambia i disagi vanno sopportati per il bene comune ed anche i miglioramenti ciao:daccordo:
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In generale, se impedisci di far fare i lavori, i danni delle eventuali infiltrazioni d'acqua nell'appartamento sottostante, ai muri ed ai mobili dovrai risarcirli tu. Quindi ti conviene metterti d'accordo con i condòmini o con l'amministratore per far fare i lavori. Ovviamente farai in modo da evitare il periodo estivo, se non comodo per te, ma se è inevitabile non puoi secondo me opporti.
     
  10. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Se è stato deliberato il rifacimento della terrazza/lastrico solare, ciò implica una certa urgenza nel fare i lavori in quanto sono presenti delle infiltrazioni, da ciò ne consegue che devi sottostare a collaborare affinchè questi lavori vengano eseguiti.
    Informati presso l'amministratore sui tempi preventivati per il rifacimento e cerca di concordare il periodo in cui possano dare inizio.
     
  11. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    non c'e' urgenza per i lavori, e da un anno che se ne parla.Purtroppo l'amministratore si e' impuntato,mi ha anche detto che se mi rifiuto mi fara' scrivere dal suo legale, che faccia pure.oggi hanno iniziato a fare i lavori nella terrazza accanto....dopo dovrebbero venire da me,
    ma tanto io glielo impedisco
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Veramente l'amministratore deve parlare con il proprietario, non con te. Devi metterti d'accordo con lui (il proprietario).
     
  13. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    visto che ci abito io forse devono mettersi d'accordo con me
     
  14. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Il tuo atteggiamento è sbagliato in quanto non puoi impedire un intervento urgente deliberato.
    Così facendo ti rendi responsabile di risarcimento danni sia all'impresa, che deve interompere i lavori, sia ai condomini che ad es. stanno subendo infiltrazioni.
    D'altronde ben comprendo che a nessuno piace che vengano fatti i lavori nel proprio terrazzo, ma devi capire che se gli hanno deliberati ciò implica un urgenza, una necessità, in quanto neppure i condomini/proprietari deliberano con facilità interventi che gravano sul proprio portafoglio.
    Ove i lavori dovessero essere di lunga durata potresti concordare o una riduzione del canone temporaneo o una forma risarcitoria nei confronti di tutto il condominio, per i disagi e il ridotto godimento che dovrai subire.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  15. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    so che i lavori vanno fatti,infatti chiedo solo che vengano rinviati a settembre.visto pure che non c'e' stato nessun accordo per i mesi estivi, anzi si parlava di aprile
     
  16. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Ritengo che quanto tu pretendi sia difficilmente conciliabile con le esigenze dei condominio in quanto stanno già facendo i lavori nel terrazzo a te adiacente, ne consegue che in assenza di una giusta causa ti renderai responsabile dei danni come anticipati nel precedente post.
     
  17. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    be' la giusta causa e' che mio padre non puo' stare chiuso in casa a luglio avendo anche problemi di salute
     
  18. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Fai certificare dal medico il tutto, e buona fortuna.
    Scusa, ma a settembre cosa cambia?
     
  19. alessand

    alessand Nuovo Iscritto

    cambia il clima,e' ovvio che a luglio ci siano 40° e a settembre e' piu' fresco e quindi stare con le finestre chiuse per la polvere a luglio e' diverso che a sett.poi anche il fatto che la terrazza te la godi d'estate e poi mio padre che avendo problemi di cuore...
     
  20. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Ti ripeto, e concludo: se non vuoi rischiare di subire uan richiesta risarcitoria fai documentare il tutto con certificazioni mediche e presentale all'amministratore, cercando di fissare, fin da ora, la data di inizio lavori per settembre, con la speranza che ci sia un clima benevolo.
    Buona fortuna.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina