1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. waghi

    waghi Nuovo Iscritto

    Buonasera,sono proprietario di 2 appartamenti al 1 ° piano di una casa indipendente che sono in procinto di vendere.
    Le spese relative al rifacimento del tetto (eternit) e delle grondaie di scarico sono tutte a carico mio o possono essere in termini di legge anche a carico dell'altro proprietario?
    La domanda deriva dal fatto che l'ipotetico acquirente non vorrebbe farsi carico di tutte le spese o in alternativa un sostanzioso sconto del prezzo di acquisto.
    Ringrazio in anticipo.Valter
     
  2. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Per "altro proprietario" intendi l'acquirente. Se è così non vi è nessuna legge che può mettere a suo carico spese per qualcosa che non ha ancora acquistato. Perciò tutto sta nel come vi mettete d'accordo. Certo penso anch'io che se non vuoi affrontare tu la spesa devi fargli una riduzione per lo meno pari al costo del rifacimento del tetto. Altra soluzione: trova un altro acquirente.
     
  3. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    waghi : come dice cautandero potresti anche trovare un altro acquirenete ma...il problema e' sempre lo stesso
    se oltremodo il tetto attuale e' in eternit ,non potresti neppure cedere il bene perche' NON a NORMA con le leggi vigenti
    puoi evitare il tutto concedendo una riduzione concordata con apposizione sul rogito di una particolare clausola secondo cui la "riduzione" ti esenta da qualsiasi richiesta futura
    Le spese per risanamento,messa a norma dell'edificio etc sono TUTTE a tuo carico...se sei unico proprietario dell'edificio : se attualmente nell'edificio ci sono altri appartamenti che fanno capo ad altri proprietari...allora ci vorra' una assemblea dove la maggioranza decidera' per un rifacimento di tetto e grondaie per le quali pagherai la tua parte anticipatamente al proprietario entrante (se accetta)
     
  4. Massimiliano Lusetti

    Massimiliano Lusetti Membro dello Staff

    Mi pare di capire che se Walter è proprietario di due appartamenti al primo piano... ci sono anche altri piani quindi almeno un piano terra... ne consegue ceh sotto lo stesso tetto ci sono almeno due proprietà. Il tetto è un bene comune che va mantenuto da tutti gli appartamenti sottostanti con spese divise in parti uguali per la colonna. Diverso se il tetto fosse un terrazzo in tal caso il 50% andrebbe a chi usufruisce del terrazzo e il restante 50% diviso in parti uguali fra tutti gli appartamenti sottostanti a prescindere da quale piano siano ubicati. Nella valutazione dell'immobile è ovvio che rientri anche il lavoro di manutenzione straordinaria, quindi bene fa il compratore a valutare il valore dell'immobile considerando anche il fatto che deve da subito sostenere delle spese di manutenzione straordinaria.
     
    A hanton21 e Fausto1940 piace questo messaggio.
  5. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Lusetti : ti ho dato un "mi piace" : sono pienamente ed in tutto d'accordo !;):-o:ok:
     
    A Massimiliano Lusetti piace questo elemento.
  6. massimoca

    massimoca Nuovo Iscritto

    anch'io ho capito come Lusetti.
    Di conseguenza l' altra proprietà deve concorrere nelle spese.Massimo:fiore:
     
    A Massimiliano Lusetti piace questo elemento.
  7. waghi

    waghi Nuovo Iscritto

    Grazie a tutti per le risposte;
    forse non sono stato chiaro nell'esporre il problema ma Massimiliano ha centrato la situazione.Infatti, io sono proprietario degli appartamenti del primo piano di una casa indipendente composta da piano terra e primo piano e quindi se grondaie e tetto dovessero venir rifatti ,la spesa sarebbe divisa al 50% tra me e l'altro propietario.
    Da quanto ho appreso pero',in teoria non potrei vendere gli appartamenti perchè non a norma?
    Cordiali Saluti
     
  8. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    wghi: ehhhhh gia' : senti da un geometra o notaio....non e' piu' possibile vendere proprieta' senza i certificati equipollenti ......e ti potrebbero pure sanzionare per NON avere sostituito il tetto in eternit quando lo stesso e' stato dichiarato fuorilegge e cancerogeno------etc etc etc : abitabilita' dell'edificio (agibilita'),catasto,certificazione energetica,impianti a norma,piantina parti in vendita,dichiarazione di conformita' degli impianti e...chi ne ha piu' ne metta
    Suggerimento : si puo' ovviare alla gabbula del tetto in eternit facendolo sandwichizzare con verniciatura opportuna (magari epossidica)....io ho fatto così e me lo hanno dichiarato abile e non piu' nocivo
     
    A Massimiliano Lusetti piace questo elemento.
  9. Massimiliano Lusetti

    Massimiliano Lusetti Membro dello Staff

    se vuoi un contatto on line per risolvere in reale il problema di reperire un professionista vai nella sezione pubblicità di questo sito e puoi trovare professionisti che ti possono aiutare professionalmente a risolvere il tuo problema.
     
    A waghi piace questo elemento.
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    Lusetti : caro "collega" ringrazio pure io per l'imbeccata che penso mi sara' molto utile
     
  11. blonde

    blonde Nuovo Iscritto

    Io concordo con hanton21:^^:i. la spesa per rifacimento o ristrutturazione del tetto e grandaie, è a carico di tutti i condomini proprietari dello stabile divisia in egual misura :^^:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina