1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mariofrancis

    mariofrancis Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Buongioro ho ancora bisogno del Vs. aiuto.
    Ho trovato una casa in affitto ,entro nel mese di luglio e lascio l'appartamento attuale,
    il rinnovo del mio attuale appartamento è a giugno, posso evitare di pagare all'ufficio entrare le tasse di registro, visto che vi resto solo un mese, come posso fare? bisogno avvisare l'uccio registro che lascio l'appartamento?
    Grazie.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Con il recesso del contratto si deve pagare con l'F23 67,00 €, per cui con questa operazione si porta a conoscenza l'AdE.
    La tassa sul rinnovo annuale non la paghi.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Devi pagare la quota di tua spettanza dell'imposta di registro per la nuova annualità, che parte il 1° giugno (il termine di pagamento è il 30 giugno), poi dovrai pagare la quota di tua spettanza dell'imposta di registro (l'imposta è di 67 euro) per la risoluzione del contratto (il termine di pagamento è il 30 luglio).
     
  4. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse c'è un po' di confusione.
    Intanto il pagamento dell'imposta di registro annuale spetta in solido al locatore e al conduttore (al 50%), ma di solito vi provvede il locatore richiedendo poi il rimborso della quota di sua spettanza al conduttore. Anche per le comunicazioni di fine locazione provvede di solito il locatore, essendo nel suo interesse far sapere all'Agenzia che il suo dovere di pagare le tasse sui canoni percepiti termina il giorno X.
    Le annualità decorrono dalla data del contratto, quindi bisognerebbe sapere esattamente in che giorno di giugno è datato il contratto.
    Da quel momento decorrono 30 giorni per poter pagare l'imposta di registro annuale senza sanzioni oppure, se il contratto viene risolto, dalla data della risoluzione anticipata decorrono 30 giorni per poter pagare l'imposta di 67 euro sulla risoluzione del contatto, imposta che di solito spetta interamente a chi lo risolve. Dal pagamento decorrono 20 giorni per consegnare o inviare via raccomandata all'Agenzia delle Entrate il mod. 69 con la comunicazione della risoluzione anticipata unitamente a una copia del F23 mediante il quale si è pagata l'imposta.
    Per evitare di pagare l'imposta annuale per una sola mensilità vi conviene accordarvi sulla data della risoluzione: ad es. se l'annualità scade il 15 giugno, risolvete il contratto il 14 così pagherai solo i 67 euro e per il periodo in cui rimarrai in più nell'appartamento si può trovare una forma di accordo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina