1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. perlan

    perlan Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Chi mi ha chiesto in affitto una casa di mia proprietà, mi ha detto che in futuro intende occuparsi di sua madre anziana ed allettata da anni e di suo fratello invalido civile,e perciò ho arguito che se li ospiterà nella casa che gli darò in locazione, visto che ha messo in vendita la casa ove vive sua madre con suo figlio invalido.
    La cosa mi ha spaventato e comunque per mia ignoranza in materia legale, non riesco a capire l'art. 6 e seguenti del Capo III della legge 9/12/1998, n. 431, per cui chiedo qualche aiuto.
    Chiarisco che l'immobile è sito in un comune diverso da quelli indicati come ad alta densità abitativa, per quali vige il blocco degli sfratti per finita locazione, però ho paura che alla fine degli otto anni, la conduttrice potrà accampare il diritto di ottenere il differimento del rilascio dell'immobile per anni ed anni, se avrà cura di inserire nel suo nucleo familiare anche i suoi parenti stretti bisognosi di cure.
    Inizialmente avevo capito che per il fatto di vivere in un comune non ad alta densità abitativa, mi poneva al riparo da questa evenienza, ma ora non mi sento più tanto sicuro e non vorrei cadere in una trappola da cui non me ne potrò più uscire tanto facilmente.
    Approfitto della vostra gentilezza per chiedervi ancora se al termine degli otto anni , se il conduttore non intende lasciare l'immobile ed è magari in regola con i pagamenti, il procedimento legale per riottenere l'immobile è come quello per morosità ( cosidetto rito abbreviato se non sbaglio) o di quello ordinario che dura molto di più di quello ordinario? Grazie e spero che questi quesiti possano aiutare anche molti altri .
     
  2. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Se sei un benefattore fagli pure un contratto di locazione. Dico così perché se vuoi rientrare in possesso dell'immobile dopo gli otto anni avresti un bel daffare anche in caso di una sua morosità, visto che due suoi familiari hanno problemi di autosufficienza e il giudice spesso ne tiene conto.
     
    A perlan piace questo elemento.
  3. giuscaf

    giuscaf Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Lascia perdere, tienilo vuoto,ti CONVIENE
     
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Conviene sempre dare in affitto un immobile, ma occorre sapere bene chi metti in casa, chiedendo tutto quello che occorre (referenze del locatore precedente, busta paga, beni posseduti)
     
  5. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    magari chiedere una polizza fidejussoria per mancato pagamento o per finita locazione (penale per mancato rilascio immobile).
     
  6. perlan

    perlan Membro Attivo

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina