1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao.pongo un quesito.rubato bancomat e prelevato denaro. Banca rifiuta il rimborso.devo fare ricorso arbitro finanziario.qualcuno ha esperienza in merito.e'capitata la stessa cosa o similare?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non ti posso essere d'aiuto. Una cosa vorrei dire: come si fa ad accostare il PIN al bancomat? E' così facile camuffare il codice con un numero di telefono verosimile, intestandolo ad un conoscente fittizio, inserendolo nella rubrica telefonica del tuo telefonino.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    mi sa che hai poche speranze, se hanno trovato il PIN significa che non hai custodito adeguatamente la tessera e le informazioni
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  4. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao Gianco.La banca sostiene che il pin era unito al bancomat(cosa non vera).Ora farò ricorso arbitro finanziario.come ti dicevo vi sono sentenze che affermano che banca deve risarcire in ogni caso.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se il Bancomat era solo per il prelievo per prelevare il denaro bisognava conoscere il PIN. Tuttavia visionando le riprese del giorno del prelievo delle telecamere che ci sono davanti ai Bancomat si può vedere chi ha prelevato. Certo che più passa il tempo e più aumentano le probabilità che le registrazioni vengano cancellate.
    Mia sorella una 15na di anni fa fu scippata della borsetta con dentro il portafoglio e carta di credito usabile come bancomat. Nonostante la denuncia presentata in commissariato dopo 1/2 ora dallo scippo e la comunicazione per il blocco della carta, con tale documento lo stesso giorno fu acquistato un telefonino da 800 euro come carta di credito e fu prelevato 300 euro dal bancomat. Mentre l'acquisto del telefonino è stato rimborsato il prelievo dal bancomat no perché la banca ha sostenuto che mia sorella aveva dato modo al ladro di conoscere il PIN.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  6. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao Criscuolo,ho letto sentenze ove si afferma che onere della banca è provare la negligenza del titolare.che la banca a prescindere dal pin è tenuta a rifondere il denaro.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    o il ladri sono in possesso di un programma che inserendo i numeri di serie del bancomat risalgono al PIN, oppure nel porta bancomat c'era un pezzo di carta con il numero.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    tu converrai che nel caso di mia sorella imbarcarsi un una questione giudiziaria per 300 euro non ne valeva la pena.
    DAmmi un estremo di una sentenza di cui tu fai fondamento.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Una recente decisione dell’ABF (Arbitro Bancario Finanziario) di Roma spezza una lancia in favore dei clienti.

    In presenza – si legge nel provvedimento – di una insolita frequenza nel prelevamento e pagamento col bancomat rispetto alla consueta movimentazione del conto fatta dal suo legittimo titolare, la banca ha l’obbligo di attivarsi e controllare che tutto sia in regola o che non vi sia, piuttosto, un accesso non autorizzato. Se non provvede immediatamente, l’istituto di credito è responsabile per colpa della sua inerzia e quindi deve provvedere al rimborso delle somme trafugate dal conto. La banca, infatti, deve attivare adeguati presidi di sicurezza in presenza di operazioni anomale e sospette chiaramente identificabili.
    Se il tuo bancomat è stato usato in questo modo hai qualche possibilità dii rimborso altrimenti lascia perdere.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  10. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ciao Criscuolo,se guardi su google c'è una marea di sentenze a favore dei titolare rubati dal bancomat.il costo per arnitro finanziario è pari ad €.20,00=.non è una grande perdita.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    secondo me è una cosa che va correttamente contestializzata: se smarrisco il bancomat e nel frattempo che intercore fra il momento nel quale mi accorgo, faccio il blocco della carta, avviene un prelievo, credo che la questione non si possa porre, se invece il bancomat che normalmente viene usato per un prelievo la settimana e improvvisamente passa a due al giorno per giorni consecutivi, è fondamentalmente diverso
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  12. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Sì, hai ragione, se hai fatto tutto come previsto dalla normativa, la banca ti dovrà risarcire tutto, ma proverà in tutti i modi a non farlo, prima di capitolare. Ti consiglierei di rivolgerti all'arbitro finanziario sicuramente, ma anche di farti assistere da un'associazione di consumatori (per alcune l'iscrizione costa pochissimo) col loro ufficio legale: spesso l'intervento dei loro avvocati è risolutivo in breve tempo, mentre la reazione dell'arbitro è piuttosto lenta e ferraginosa; inoltre, a meno che tu non sia molto "smanicato", non sarà semplice contestare in modo preciso e legale, con leggi, articoli, norme e commi, le "ragioni" (=pretesti) che addurrà la banca per non pagare.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  13. mandarino

    mandarino Membro Junior

    Proprietario di Casa
    diciamo che qui il discorso è:furto borsa con portafoglio bancomat e quant'altro.denuncia.poco tempo dopo vi è il prelievo.come dicevo sentenze parlano dell'obbligo della banca di rifondere il denaro.o comunque di dimostrare negligenza del titolare.poi mi dico:non è che ci perdo molto a ricorrere all'arbitrato.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La mediazione e l'avvocato, che ti assiste, costano. Inoltre il risultato è un'incognita. Ne vale la pena perdere tempo e rischiare di perdere ulteriori soldi?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  15. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ...vale la pena sia per il tempo, sia per i soldi (che non si perdono comunque).
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    io tutta questa sicurezza non l'avrei. Proprio in questi giorni in TV passa la pubblicità del circuito di MasterCArd che dice chiaramente che ti protegge dai prelievi illeciti per acquisti fraudolenti nei negozi e per gli acquisti on line. Non parla di prelievi dal circuito Bancomat. La stesa ABF prima di condannare la banca al rimborso parla di anomalie sospette chiaramente identificabili.
    Quando ti rubano la carta di credito o il bancomat dovresti chiamare l'apposito numero verde per segnale il furto e lo smarrimento. Dovresti comunicare o il n.° della carta, cosa non facile perché non è che uno se lo segna, oppure comunicare il nome cognome, l'agenzia dove hai il c/c, il circuito al quale fai riferimento, i tuoi dati personali ecc... ecc... . La banca prima di risalire al numero della carta emessa e bloccarla necessita dei tempi fisiologici sia per la ricerca e sia per la sicurezza di bloccare la carta giusta: prima di inserire il blocco sul circuito bancomat/carta di credito può passare qualche ora. Se in questo lasso di tempo vengono compiute delle operazioni inserendo il PIN giusto chi deve pagare?
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  17. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ..ognuno ha le sue idee e le sue esperienze: io l'esperienza l'ho vissuta e tu l'hai sentita in TV...
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se l'azione non ti risolve il problema, per te sarà un costo non recuperabile.
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  19. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    potresti raccontarla, così potremo capirne di più :)
     
    A Marinarita piace questo elemento.
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il ricorso all'ABF (è di questo che si sta discutendo, e che presuppone l'infruttuoso esito di un reclamo scritto alla banca) non comporta né mediazione, né avvocato.
    In ogni caso, la sola apparente regolarità dell'utilizzo dello strumento di pagamento non è sufficiente a dimostrare la negligenza o il dolo del titolare, o che l'operazione è stata da questi autorizzata. Spetta all'intermediario provare la colpa grave o il dolo dell'utilizzatore.
    Quando l'utilizzatore di servizi di pagamento neghi di aver autorizzato un'operazione di pagamento eseguita, l'utilizzo di uno strumento di pagamento registrato dal prestatore di servizi di pagamento non è di per sé necessariamente sufficiente a dimostrare che l'operazione sia stata autorizzata dall'utilizzatore medesimo, né che questi abbia agito in modo fraudolento o non abbia adempiuto con dolo o colpa grave a uno o più degli obblighi posti a suo carico.
    In mancanza della prova di dolo o colpa grave dell'utilizzatore, anche gli eventuali addebiti derivanti dall'uso fraudolento della carta avvenuti prima della comunicazione da parte del cliente devono essere posti, salva l'applicazione della franchigia, a carico della banca.
     
    A Marinarita e basty piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina