1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno.
    Un tubo di scarico acque nere condominiale, essendo logorato, ha sversato per tre anni nel terreno sottostante la mia proprietà (sita a piano terra) danneggiando con macchie di umidità i pavimenti, le pareti, la mobilia, ecc. e ovviamente ha fatto dileguare l'inquilino e la possibilità di riaffittare. Ho speso circa 15.000 euro per le riparazioni e l'amministratore non ha fatto i necessari passi con l'assicurazione per ottenere il rimborso. Ha avuto solo il rimborso delle fatture presentate dall'idraulico condominiale (che ha svolto la minima parte del lavoro a prezzo carissimo). Cosa posso fare?
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Puoi conteggiare i danni, reperire i documenti, far predisporre una perizia da un tecnico di tua fiducia, e chiedere i danni al condominio.
    Ti consiglio di farti seguire da un conciliatore che ti aiuti a trovare un buon accordo.
     
  3. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Grazie, anche per la rapidità. Proprio ieri ho compilato il modello della Camera di Commercio per richiedere la Mediazione. Grazie ancora. Vi terrò informati.
     
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    aspettiamo notizie.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    oltre al condominio cita anche l'amministratore che non si è adoperato con l'assicurazione dello stabile, rendendolo correo e responsabile del danno;)
     
  6. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Infatti: l'assicurazione ha rimborsato pochissimo perchè l'amministratore non ha fatto il suo dovere. Inoltre quel pochissimo, invece di darlo a me, lo ha dato al SUO idraulico, quindi lo ha fatto pagare ancora a me.
    Un vero filibustiere!!
     
  7. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ho scritto nell'apposita area le mie prime impressioni sulla Mediazione. Solo pochi dettagli. Integrerò appena possibile. Ciao
     
  8. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Stamattina si è presentato all'incontro di Mediazione alla Camera di Commercio dicendo che non può prendere decisioni perchè prima deve convocare un'assemblea per avere il mandato dai condomini. Ha vauto due mesi di tempo per prepararsi alla Mediazione. Perchè non l'ha convocata questa assemblea??? Mi chiedo se "ci fa" o se proprio "ci è" !!!! Vi pare che si possa essere amministrati in questo modo!?!?!
     
  9. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    L' assemblea, in questo caso, ha il compito di ratificare l' accordo siglato nella mediazione.

    Non si può pretendere che l' assemblea fornisca una delega in bianco per mediare una controversia; è necessario arrivare ad un accordo, che poi deve essere ratificato in assemblea, la quale è opportuno che sia già stata convocata.

    La delibera che approva la mediazione concordata con l' amministratore ne approverà l' efficacia.

    Ritengo che questa sarà una strada obbligata per rendere possibile l' istituto della mediazione per il condominio.

    Per altri approfondimenti su questo argomento ti lascio questo link:
    La Community AziendaCondominio • Leggi argomento - Mediazione civile in condominio
     
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono d'accordo con azzaretto avresti firmato una delega in bianco dandoa questo signore di cui hai così alta stima la possibilità di accettare o rifiutare qualunque cosa? io, che del mio amministratore ho la stessa stima non lo avrei MAI fatto!
     
  11. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    In effetti...
    Il Mediatore ha però affermato che la seduta non poteva avere luogo perchè il regolamento della Mediazione non consente una decisione "provvisoria" da far poi ratificare ad altri. Non so se si riferisse al regolamento della Camera di Commercio di Bergamo oppure alla legge sulla Mediazione...
    Allora qui c'è il cane che si morde la coda.
     
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    forse si potebbe ovviare con una delega "limitata" che dica entro quali limiti l'amministratore può accettare quanto proposto dal mediatore. qualcosa tipo 2 si delega il sig x ad accettare un risarcimento se questo è superiore ad euro x, o a pagare fino ad euro 200" o simili a seconda del problema.
     
  13. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Esatto. Nel mio caso però... la cosa si complica. Essendo io un condòmino, verrei a sapere in anticipo la cifra massima consentita dall'assemblea e ciò influenzerebbe non poco la trattativa...
     
  14. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Scusa Guardiano! Sono una novellina (anche se ormai appassionata) e non so ancora bene come si usa il forum. Credevo che questa fosse la sede giusta per parlare di Mediazione.
    Sto cercando di dare seguito al mio primo messaggio, di maggio, dove promettevo che, dopo l'incontro, avrei riferito.
    Mi dai una mano a capire dove è bene che io scriva?
    Grazie. Ciao. Abbi pazienza, vedrai che imparerò (prima o poi...)
     
  15. Sluppino

    Sluppino Nuovo Iscritto

    Nel Lodo ARBITRALE ci sono generalmente 3 arbitri (credo anche nel Vs. caso) oppure uno solo, ma è anomalo.
    Se la decisione arbitrale, basata su dati accertati ed accettati da 2 arbitri è di 102.000, credo non si possa far niente.
    Comunque è strano (ma possibile) che uno chieda 80 e gli venga riconosciuto 102.
    E' possibile però in quanto per esempio IO CREDITORE chiedo che mi paghi 4x3 = 8 , invece 4x 3 fa 12, quindi, se è giusto che TU mi debba pagare 4x3, è anche giusto che mi paghi 12 e non 8.
    Purtroppo pareri così da lontano e con pochi elementi non sono facili.
    Spero di essere stato chiaro, almeno sul calcolo.
    SALUTI.
    SARINO
     
  16. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    La legge sulla mediazione è molto recente, e sarà obbligatoria per il condominio solo nel 2012.

    Pertanto tutto è in evoluzione.

    Il regolamento deve essere stabilito dagli organismi di conciliazione che hanno piena libertà di organizzarsi.

    Spero che sorgeranno presto degli organismi di conciliazione specializzati in questioni condominiali, i quali si doteranno di regolamenti adatti per gestire le questioni condominiali.

    Mi piacerebbe trovare dei professionisti mediatori con cui avviare un progetto di questo genere.

    ...spero che succederà!
     
  17. Sluppino

    Sluppino Nuovo Iscritto

    Per ogni caso, questioni condominiali o altro che sia, esiste il conciliatore che viene nonminato dall'Ufficio di CONCILIAZIONE, (generalmente presso la CAMERA di Commercio) competente nella materia.
    Per conciliare, addirittura non è necessaria una specifica preparazione, ma delle tecniche, metodi che vengono insegnati durante il corso di preparazione.
    Se il CONCILIATORE si rende conto che l'incarico affidatogli non è di su competenza (credo sia più corretto dire: del suo livello) deve farlo presente all'Ufficio affinchè questo provveda a sostituirlop con altra persona.
    senza problemi di spesa.

    SALUTI. S. LUPPINO
     
  18. carlas

    carlas Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti. Vi aggiorno sulla situazione della mia Mediazione.
    La seduta di Mediazione non ha potuto avere luogo perchè l'amministratore non era stato in precedenza delegato dai condomini.
    Ha indetto un'assemblea con altri argomenti all'ODG e della Mediazione non si è quasi parlato. Solo pochi condomini hanno accettuato di fare un'offerta per i miei danni (massimo 2000 euro - i danni ammontano a 15000 già spesi più altri da spendere e l'affitto mancato)
    In effetti, se ci riflettete, perchè mai i condomini avrebbero dovuto accettare di pagare i miei danni quando c'è un'assicurazione per questo genere di problemi?
    Che colpa hanno loro se l'amministratore non ha fatto la pratica assicurativa come andava fatta?
    Non so davvero come andrà a finire... Penso che bisognerà affrontare una causa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina