1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. BIMBA80

    BIMBA80 Ospite

    Buonasera a tutti, ho bisogno di un paio di chiarimenti in merito alla rinuncia al diritto di prelazione. io, mia mamma e i miei due fratelli siamo proprietari di un piccolo terreno agricolo che dobbiamo vendere ad un ns. parente confinante che è coltivatore diretto. o se non lo è più perchè ha intestato la ditta agricola al figlio è comunque penso ancora iscritto come coltivatore. siccome il terreno che vendiamo è una specie di rudere e noi vogliamo liberarcene e lui a sua volta col tempo lo metterà a posto per allargarsi con le viti siamo sicuri al 99% che gli altri confinanti non lo comprerebbero mai. la domanda è: ho una bozza di lettera di rinuncia e verificherò in Comune (così mi ha consigliato il Notaio) con l'estratto di mappa chi sono realmente i confinanti. ora ho due nomi campati per aria. ma
    1) se non sono coltivatori diretti la lettera va fatta firmare per rinuncia lo stesso o non è necessario farla?
    2) siccome siamo in 4 proprietari posso in fondo alla lettera apporre solo la mia firma o servono quelle di mio fratello, etc...
    Grazie per le risposte!!!:ok:
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Per la verifica iniziale dei confinanti di consiglio di andare all'Agenzia del Territorio (ex catasto) e fare una mappa aggiornata, nonchè le visure dei confinanti.
    Dopo di che, per avere la certezza probatoria, dovrai verificare in Conservatoria RR.II. chi sono gli ultimi intestatari di tali terreni.
    Conosciuti i proprietari confinanti, per non avere sorprese, dovrai far firmare la rinuncia alla prelazione a tutti, oppure notificare il preliminare fatto con il tuo compratore futuro, con espressa richiesta di rispondere entro 30 giorni.
    Solo in tal modo sei sicura che nessuno avrà esercitato il diritto di prelazione.

    Purtroppo con tutte le varie associazioni di categoria che esistono in campo agricolo, una persona può essere iscritta a tale associazioni e coltivare o far coltivar il proprio fondo ed io non ne sono a conoscenza.
    E credimi, per esperienza diretta, le associazioni non ti diranno mai se tal persona è iscritta da loro, (per tutela della privacy) e quindi non saprai mai se potrà o non avere il diritto di prelazione.

    Quindi, per non avere problemi, di consiglio di operare in tal modo.

    Saluti
     
  3. oliveri tomaso

    oliveri tomaso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il diritto di prelazione aspetta a chi coltiva un terreno e ne ricava un reddito ad ogni modo il coltivarore diretto che paga i contributi ed è iscritto alle camera di commercio ha la precedenza , se non hai fretta puoi affittare il terreno al tuo parente o a suo figlio , se è lui che coltiva il terreno regolarmente ed è a pieno titolo coltivarotre diretto , e dopo due anni vendergliela avendo lui acquisito la precedenza sui confinanti .
     
    A Pelliccioli Lucia e mariangela68 piace questo messaggio.
  4. BIMBA80

    BIMBA80 Ospite

    la persona che compra il mio terreno è mio cugino che conosce molto bene i confinanti, lo scrupolo è mio di verificare di indirizzare correttamente le lettere che poi farò firmare a mano. a me il Notaio ha semplicemente detto di andare in Comune con l'estratto di mappa e verificare i nomi. l'estratto di mappa non è vecchio, è del 2007 quando abbiamo fatto la successione di mio padre. ed è rimasto penso tutto invariato. è un piccolo paese di campagna...
    l'altro dubbio che avevo era se potevo firmare la lettera solo io o anche i miei fratelli..
    grazie a tutti...
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    o i fratelli ti danno la delega ad operare per conto loro o dovranno firmare la lettera ai confinanti coltivatori diretti solo a quelli:daccordo:
     
    A piace questo elemento.
  6. BIMBA80

    BIMBA80 Ospite

    Ah ok. Beh al massimo me la faccio fare da mia sorella che e' al mare per un po.
    Ma ricapitolando la lettera la devo fare e far firmare solo e soltanto se questi signori sono coltivatori diretti? Cioe' se non lo sono non devo far firmare nulla giusto? Grazie in anticipo
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    giustissimo solo agli ineressati coltivatori diretti, in caso di rinuncia fai firmare sotto la tua comunicazione rinuncio al diritto di prelazione con data e luogo ciao, ma attenzione però l'offerta deve essere uguale alla vendita che farai al cucino altrimenti ti possono annullare la vendita, se dal rogito non sono conforme corrispondente il prezzo con l'offerta fatta :daccordo:;)
     
    A piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina