• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Francesco Brunetti

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Chiedo scusa per le domande che magari possono essere state trattate in altri post,
1 la rinuncia è possibile solo per un bene del de cuius?
2 se chi rinuncia è divorziato e non risposato con due figli, i due figli diventano immediatamente chiamati all'eredità senza che nessuno si possa opporre degli altri eredi?
3 hanno tempo sempre per 10 anni per decidere se accettare o meno? dalla apertura della successione non da quando sono chiamati
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
1) No. O si accetta l'eredità per intero, o si rinuncia all'eredità, o si accetta con beneficio d'inventario, con 10 anni di tempo per prendere una decisione definitiva, tenendo presente che qualunque atto dispositivo sui beni mobili / immobili del de cuius sottintende una piena accettazione dell'eredità in toto

2) Non lo so

3) Credo di sì, sempre 10 anni dall'apertura della successione
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
2 se chi rinuncia è divorziato e non risposato con due figli,
Quando due (ex)coniugi sono divorziati, se uno muore l'altro non ha più diritto all'eredità. Salvo, mi pare, il diritto alla pensione di reversibilità in determinati casi.
L'eredità del de cuius spetta ad altri eredi, fra cui i figli.

Non mi è chiaro cosa intendi per rinuncia all'eredità da parte di un divorziato.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Chi è venuto a mancare e quale grado di parentela?
Se come supposto muore un coniuge divorziato, i figli ereditano totalmente.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
2 se chi rinuncia è divorziato e non risposato con due figli, i due figli diventano
i beni costituenti l'eredità di un chiamato sono personali, quindi che sia divorziato, separato o risposato al coniuge non spetta nulla finché il chiamato è in vita. Se il chiamato rinuncia all'eredità subentrano i figli: i quali se sono minori dovranno, dovranno rivolgersi ad un giudice tutelare ed accettare l'eredità con beneficio di inventario.
3 hanno tempo sempre per 10 anni per decidere se accettare o meno?
se sono minorenni i 10 anni scattano dal compimento del 18 anno di età.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Chiedo scusa per le domande che magari possono essere state trattate in altri post,
1 la rinuncia è possibile solo per un bene del de cuius?
2 se chi rinuncia è divorziato e non risposato con due figli, i due figli diventano immediatamente chiamati all'eredità senza che nessuno si possa opporre degli altri eredi?
3 hanno tempo sempre per 10 anni per decidere se accettare o meno? dalla apertura della successione non da quando sono chiamati
1)No
2)Chiarisci la domanda con un esempio concreto ... così come esposta è "ambigua" prestandosi a più interpretazioni.
3) idem come al punto precedente (forse si capisce dopo la riformulazione della 2)
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Il problema è questo ed è già stato trattato in altra discussione:

suo padre ha un appartamento ricevuto in donazione e vuole far ottenere solo quest'appartamento anticipatamente ai figli.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Il problema è questo ed è già stato trattato in altra discussione:

suo padre ha un appartamento ricevuto in donazione e vuole far ottenere solo quest'appartamento anticipatamente ai figli.
Non mi pare questa la domanda.
Se uno ha un bene in proprietà, quantunque ricevuto per donazione, può farlo avere a chi vuole, donandolo a sua volta.
La successione non c’entra.
Ma forse sono io ad aver capito male.

In ogni caso credo che, non essendo possibile la rinuncia per un solo bene, le altre domande siano superate.
 

Francesco Brunetti

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ok intendo parlare di una persona divorziata, chiamata all eredità per la morte della madre (vedova) e con due fratelli. Questa persona può rinunciare quindi a favore dei suoi figli, se maggiorenni avranno il diritto di accettarla entro 10 anni, qualora anch essi rinunciano a favore dei propri figli (nipoti quindi della prima erede) è possibile?
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
qualora anch essi rinunciano a favore dei propri figli (nipoti quindi della prima erede) è possibile?
certo. Il problema rimane che se i chiamati sono minorenni dovranno fare l'accettazione con beneficio di inventario.
Nel caso in cui un minore sia chiamato ad accettare un'eredità ed il suo legale rappresentante abbia effettuato l’accettazione beneficiata, ciò determina l’immediato acquisto della qualità di erede da parte del minore anche in difetto di redazione dell’inventario.
Il minore potrà provvedere a redigere l’inventario entro l’anno dal compimento della maggiore età (in modo da limitare la propria responsabilità rispetto ai debiti ereditari), ferma restando tuttavia la sua qualità di erede.
Questo è quanto statuito dalla Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 15267, depositata il 5 giugno 2019 .
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ok intendo parlare di una persona divorziata, chiamata all eredità per la morte della madre (vedova) e con due fratelli. Questa persona può rinunciare quindi a favore dei suoi figli, se maggiorenni avranno il diritto di accettarla entro 10 anni, qualora anch essi rinunciano a favore dei propri figli (nipoti quindi della prima erede) è possibile?
suo padre ha un appartamento ricevuto in donazione e vuole far ottenere solo quest'appartamento anticipatamente ai figli.
Non un appartamento ma la quota di diritto.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
@Franci63, se la risposta era riferita al mio intervento, la mia voleva essere una precisazione perché non si tratta dell'intera proprietà dell'appartamento, ma solo della quota spettantegli.
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Facciamo chiarezza:

se si tratta di madre con due figli, alla sua morte ognuno erediterà, se non vi è il coniuge, il cinquanta percento e, pertanto, ogni figlio potrà rinunciare alla sua quota in favore dei discendenti figli e, quindi, se un figlio della defunta a due figli e un altro figlio della defunta ha un figlio la quota del primo figlio della defunta che rinuncia spetta in parti uguali ai due figli nipoti della defunta mentre per l'altro figlio della defunta la sua quota del cinquanta percento spetta solo al suo unico figlio nipote della defunta.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
se si tratta di madre con due figli, alla sua morte ognuno erediterà, se non vi è il coniuge, il cinquanta percento
questa è una tua ipotesi che comunque non coincide con la situazione rappresentata:
intendo parlare di una persona divorziata, chiamata all eredità per la morte della madre (vedova) e con due fratelli.
io ho capito che la signora madre aveva 3 figli: uno di questi è divorziato e vuole rinunciare solo alla sua parte di proprietà di un appartamento (vedi titolo ed intervento del postante iniziale) a favore dei propri figli; i quali, vedi intervento #11) a loro volta rinuncerebbero a favore dei loro figli (nipoti dei primo erede).
 

plutarco

Membro Ordinario
Proprietario Casa
questa è una tua ipotesi che comunque non coincide con la situazione rappresentata:

io ho capito che la signora madre aveva 3 figli: uno di questi è divorziato e vuole rinunciare solo alla sua parte di proprietà di un appartamento (vedi titolo ed intervento del postante iniziale) a favore dei propri figli; i quali, vedi intervento #11) a loro volta rinuncerebbero a favore dei loro figli (nipoti dei primo erede).
Non è possibile rinunciare ad un solo bene della massa!!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

A quando ****o attivano l'account
che le domande non devono essere pubblicate in questo box ma in discussioni che possono essere viste dagli utenti attivi. Grazie.
Alto