1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. elisabettahinterman

    elisabettahinterman Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    salve. sono sposata in seconde nozze, io divorziata e lui vedovo. non abbiamo figli comuni ma entrambi abbiamo figli dal primo matrimonio, non tutti maggiorenni. abbiamo scritto un testamento in cui ognuno di noi lascia gli immobili a lui intestati ai propri figli.
    cosa succederà alla morte di uno di noi? basterà questo testamento o è necessaria una rinuncia alla legittima da parte del coniuge rimasto?
    grazie
    elisabetta
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Prima della dipartita nessun legittimo erede può fare rinuncia (anche se scritta sarebbe atto "nullo").

    Diventa tutta una questione di "fiducia" perché nemmeno il divorzio ci darebbe automatica certezza.
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'importante è che i figli del superstite non impugnino il testamento e successivamente lo stesso atteggiamento devono seguire gli altri. E se è probabile che i figli del superstite rinuncino, non lo è altrettanto per i secondi.
    La soluzione migliore sarebbe la vendita con riserva d'usufrutto.
     
  4. elisabettahinterman

    elisabettahinterman Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    se capisco bene non è necessaria la rinuncia alla legittima da parte del coniuge sopravvissuto. l'esistenza del testamento (se non impugnato) è sufficiente a garantire che gli immobili di ciascuno, indipendentemente dal loro valore, vadano in eredità ai suoi figli? grazie.
    elisabetta
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Esatto...se c'è un testamento resta tutta una questione di "fiducia" su cosa faccia il coniuge superstite e anche i suoi eventuali discendenti diretti (figli).

    Esiste la "rappresentazione" e la "collazione".

    L'unico modo che hai per proteggere i tuoi figli da eventuali rivendicazioni del tuo attuale coniuge (cambiasse idea) o dei suoi figli (per rappresentazione) è che tu venda, come spiegato da @Gianco , riservandoti eventualmente l'usufrutto.
     
    Ultima modifica: 13 Giugno 2016

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina