1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jey86

    jey86 Nuovo Iscritto

    Salve,vorrei esporre il mio problema.
    Mio padre e' venuto a mancare due anni fa',lasciando debiti per 20,000.00€.
    Premetto che non aveva fatto testamento e non aveva beni ( immobili o terreni ),ma credo che avesse intestato una o due vetture e forse un conto in banca aperto ( non vivendo con lui ed essendo in un'altra regione non lo so di sicuro ).
    La mia sorellastra ( l'altra ereditiera ), non vuole aprire la pratica di successione.
    Come posso fare a rinunciare all'eredita',visto che non sono entrata a far parte di nulla di quello che potevano essere i beni di mio padre.
    Spero mi possiate aiutare,perche' sono davvero preoccupata..essendo che non mi posso permettere un legale visto che non lavoro da 2 anni.
    Ultima domanda ma i debiti riferiti allo smaltimento rifiuti o debiti riferiti alla finanza a chi toccano?e devo anche pagare le sanzioni e more..?
    Non cadono in prescrizione dopo un tot di anni ?
    Per i bolli auto e le multe come mi devo comportare?
    Io ripeto non vivevo con lui..lui conviveva con la compagna e la figlia ( da 20 anni ),solo che aveva la residenza in un'altra casa quindi diverso stato di famiglia.
    Grazie.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    visto che non hai alcun punto di contatto con i beni, o meglio i debiti, di tuo padre secondo me puoi stare tranquilla. per divenire erede si deve compiere qualche atto di gestione dei beni del defunto o, in caso di chiamata all'eredità, si deve accettare. tu non hai fatto nè l'una nè l'altra cosa e non puoi esser ritenuta erede a tua insaputa.
     
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Recati presso un Tribunale o presso l'ufficio del Giudici di pace (prima era in Pretura ora non saprei) e fai una rinunzia all'eredità. Non credo che ci voglia per forza l'apertura della successione. Per le spese pagherai solo i diritti di cancelleria. Specifica che nell'eredità non sono caduti beni immobili.
     
  4. Costantino Cossu

    Costantino Cossu Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La normativa prevede la possibilità della accettazione con benefìicio di inventario - nel qual caso sarai tenuto a rispondere dei debiti nei limiti del patrimonio caduto in successione e non dovrai riponderne col tuo patrimonio - se resta qualcosa quello appartiene agli eredi.
     
    A maidealista e geomarchini piace questo messaggio.
  5. jey86

    jey86 Nuovo Iscritto

    Grazie per le risposte,il problema e che sto facendo 2000 chiamate per chiedere se questi debiti sono ancora validi,come annulare i verbali..un dramma.
    Il punto e' che il Tribunale di catania mi ha detto che non sa se bisogna aprire la pratica di SUCCESSIONE per fare la rinuncia..
    Per la rinuncia devo andare li prendere un bigliettino chiamare e prendere un appuntamento....
    MA SONO FUORI....
    Mi faccio 1,300km per un bigliettino............
    UNA VERGOGNA..
    Il punto e' che VOGLIO RINUNCIARE MA NESSUNO SA' SE NECESSITA' DI APRIRE STA SUCCESSIONE..
    NE agenzia dell'entrate ne avvocati...ma chi si occupa di questo??Provo a chiamare Berlusconi magari lui lo sa..
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    prova a chiedere per iscritto. di solito hanno dei tempi per rispondere. e visto che mettono nero su bianco di solito si informano prima di farlo.
     
  7. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

    se sei senza reddito forse hai diritto al gratuito patrocinio
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Gratuito patrocinio (meglio: patrocinio a spese dello Stato) per quale procedimento giudiziario?
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ha ragione nemesis. non c'è nulla da patrocinare. si tratta di ottenere una risposta.
     
  10. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

  11. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Puoi recarti nel Tribunale dove risiedi. Non devi per forza andare a Catania. Non vi è obbligo di aprire prima la successione per poter esercitare il tuo diritto alla rinunzia.. Se non vi sono beni immobili, se sai che tuo padre ha lasciato solo multe e derbiti, rinunzia senz'altro alla successione. Ripeto non c'è bisogno di aprire la successione e poi rinunziare, puoi farlo direttamente.
     
    A geomarchini e jey86 piace questo messaggio.
  12. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

  13. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Premesso che le multe non si trasmettono in eredità: "L'obbligazione al pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie NON si trasmettono agli eredi, quindi il caso di morte dell'obbligato si estinguono"
    rimarrà da valutare solo ed esclusivamente il valore complessivo del denaro depositato presso la banca, in quanto le auto saranno già gravate dal fermo amministrativo.
    Ne consegue che d'accordo con la sorellastra, ove essa intenda collaborare, potrete fare velocemente due calcoli sull'opportunità o meno di accettare l'eredità
    Ove non fosse conveniente non ti rimane che fare espressa rinuncia presso l'ufficio di giurisdizione volontaria del tribunale nel luogo di tua residenza.
     
    A brasil e piccu piace questo messaggio.
  14. massimoparadiso

    massimoparadiso Membro Ordinario

    Ai sensi dell'art. 519 c.c. La rinunzia all'eredita deve farsi con dichiarazione ricevuta da un notaio o dal cancelliere del tribunale del circondario in cui si e' aperta la successione.
    A tal proposito rammento che la successione si apre automaticamente al momento della morte nel luogo dell'ultimo domicilio del defunto ( art. 456 c.c.).
    Ovviamente non occorre assolutamente che anticipatamente sia presentata la denuncia di successione (che peraltro nell'ipotesi rappresentata non dovrebbe nemmeno essere presentata - mancando beni immobili).
    Se vi sono dubbi sulla composizione dell'asse ereditario convengo con quanto suggerito di valutare l'accettazio e con beneficio di inventario che a sensi dell'art. 484 c.c. Si fa sempre avanti ad un notaio o al cancelliere del luogo in cui si e' aperta la successione.
    Spero di aver chiarito i tuoi dubbi.
     
    A Costantino Cossu piace questo elemento.
  15. jey86

    jey86 Nuovo Iscritto

    Oggi mi sono informata in Tribunale e mi e'stato detto che si puo' RINUNCIARE ALL'EREDITA' SENZA APRIRE LA SUCCESSIONE, si ha tempo 10 anni se non si e' in possesso di beni e non si ha nulla della persona defunta,se si e' in possesso di qualcosa entro 3 mesi.Se si e' in possesso di qualcosa e sono passati i 3 mesi, firmato per chiusura conti o pagato delle multe oppure bollette ,si diventa eredi.
    Si puo' fare al Tribunale dove era l'ultimo domicilio del defunto oppure in tutti i notai italiani.
    Spero che sia utile a qualcuno.Io ci ho messo 2 anni per sapere tutto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina