1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. carlos_21

    carlos_21 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    se non ci si presenta ad una causa poichè ci si è ravveduti, so che si viene condannati in contumacia e poi?....
    se una persona ammette di aver mentito per cercare di vincere una causa è possibile che vada incontro a sanzioni penali?
    grazie
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    "Pentita e ravveduta" di quale reato?

    La falsa testimonianza è perseguibile...se qualcuno denuncia o su iniziativa del Giudice.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    secondo la legislazione italiana solo il testimone ha l'obbligo di dire la verità: gli attori ed i convenuti di una causa possono sostenere quello che vogliono ma non devono incorrere nel reato di diffamazione. Questo potrà essere perseguito, dopo la sentenza, dalla parte vincitrice con una seconda causa.
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la causa l'hai promossa tu è sufficiente che il tuo avvocato ne chieda la cancellazione.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    tu sei il convenuto, se all'udienza non c'è nessuno (neanche l'avvocato) della parte convenuta, il giudice aggiornerà l'udienza, manderà all' indirizzo della parte convenuta un mandato di comparizione nel quale, se non è stato provveduto ad indicare un avvocato di fiducia, sarà già stato indicato il nome di un Avvocato d'ufficio.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Stai confondendo processo civile e processo penale.
    Nel processo civile, se il convenuto non si costituisce e il giudice istruttore rileva un vizio che importi nullità nella notificazione della citazione, fissa all'attore un termine perentorio per rinnovarla. La rinnovazione impedisce ogni decadenza.
    Se il convenuto non si costituisce neppure all'udienza fissata come sopra, il giudice istruttore ne dichiara con ordinanza la contumacia.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La dichiarazione di contumacia non presuppone la condanna del convenuto. Il processo continua, e il convenuto sarà condannato se l'attore riuscirà a dimostrare i fatti a fondamento della propria pretesa. Se non vi sarà tale dimostrazione, perderà la causa.
     
  8. carlos_21

    carlos_21 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    mi spiego meglio ... io faccio causa a mio fratello perchè vuole appropriarsi di un mio bene (terreno) in maniera subdola e con tante menzogne compresi i testimoni . dopo esserci riappacificati, chiedo a mio fratello di rinunciare a difendersi perchè certa di vincere in quanto il terreno è intestato a me e lui lo usava solo come passaggio per andare a casa ( cosa che comunque rimane ). Pare che il suo avvocato gli abbia detto che se rinuncia a difendersi subirà condanna penale per i motivi che vi ho ho detto nel primo messaggio. C'è d' aggiungere che lui non abita piu' in quella casa e che quindi il passaggio in quel terreno viene utile solo alla ex moglie con la quale io non ho alcun rapporto.
    grazie a chi vorrà rispondermi
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicura che l'avvicato gli abbia detto ciò?

    Parli di una causa "civile" (presumo rivendicazione della proprietà/possesso di un terreno o possibile usucapione)...di "penale" non vi è nulla ...neppure se tuo fratello (controparte) abbia dichiarato il falso.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se gli è stato deferito o riferito il giuramento decisorio, e ha dichiarato il falso su quanto ha giurato, non direi proprio che non vi siano conseguenze penali.
     
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prendi con le molle i termini usati da una postante con scarse cognizioni legali.

    Da quanto ho capito è il fratello (controparte) cui "addebita" una "falsa testimonianza"...mfa se è controparte no sie trattaf di testimonianza.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti non è un testimone. Se però ha reso dichiarazioni false sotto giuramento...
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dichiarazioni sotto giuramento in un processo civile...mmmh....posso dirti per esperienza che nessuna conseguenza "colpisca"chi ha raccontato storie diverse...se non il perdere la causa.
     
  14. carlos_21

    carlos_21 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie Dimaraz ...ne sono convinta anch'io, se non altro perché il mio avvocato mi ha detto le tue stesse cose.
    Io gli avevo proposto di ritirarsi per risparmiare d tempo viste le lungaggini dei processi e addirittura mi sarei fatta carico delle spese ma il suo avvocato non glielo
    ha permesso sia per la condanna eventuale , sia perché essendo implicata anche la ex moglie (per via del passaggio) la quale potrebbe addirittura chiedere un usucapione e quindi divenirne proprietaria.
    Insomma questa matassa non mi permette da due anni di fare dei lavori in quel terreno , neanche la potatura degli alberi che tra l'altro stanno creando disagi a chi abita sopra.
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Manca il "virgolettato"...leggasi: chi ha "raccontato" storie diverse.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina