• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

aspidemk2

Nuovo Iscritto
salve,in data 06/10/2009 ho firmato una "proposta irrevocabile d'acquisto d'immobile",presso un'agenzia per l'acquisto di un'immobile versando come
impegno 2000 e.Sul documento l'atto notarile dovrebbe essere stipulato il giorno 15/01/2010.Premetto che la banca a cui mi sono rivolto mi ha confermato la fattibilita' del mutuo ai primi di gennaio,per cui tra l'altro mi sono anche impegnato ad acquistare i mobili per l'abitazione.Dopo mesi di attesa mi viene comunicata ,da parte dell'agenzia,la data dell'atto notarile ,fissata per il 03/05/2010.Data che non viene rispettata perche' un paio di giorni prima mi comunicano che l'atto veniva rinviato perche' la banca ha bloccato il tutto inquanto l'appartamento risulta essere appartenenti a piu' proprietari e quindi non poteva erogarmi il mutuo.Nonostante una relazione inviata alla direttrice della banca,dal notaio e dal geometra ,nella quale si evidenzia la fattibilita' del mutuo ,sono ancora in attesa.In tutto questo ,quello che non mi convince e' l'atteggiamento dell'agenzia immobiliare che continua a mentire sui tempi di risoluzione del propblema.In tutto questo risulta danneggiata anche la proprietaria che concorda con me che il tutto risulta poco chiaro.Cosa posso fare per risolvere la questione?grazie
 

Salvatore Schiavone

Membro dello Staff
Non mi è chiaro cosa centra l'Agenzia immobiliare con la (tua) Banca che rifiuta di concederti il mutuo.
Piuttosto, se tale (insindacabile) rifiuto persiste, prova a rivolgerti ad un'altra banca. Altrimenti non resta che rislvere il contratto
 
  • Mi Piace
Reazioni:

ralf

Nuovo Iscritto
Concordo con Schiavone, non è ben chiara la situazione.Il notaio ha confermato le tesi dell'agenzia? Leggo anche che dovevate stipulare il rogito entro il gennaio 2010, essendo abbondantemente scaduti i termini, motivo per il quale la parte venditrice potrebbe chiedere la risoluzione del contratto per tua colpa ,da quello che scrivi il problema sembra essere relativo al mutuo ed a problemi con la banca, quindi di fatto sotto la tua responsabilità. Facci sapere :daccordo:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto