1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. morenacap

    morenacap Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    sono proprietaria di una appartamento in affitto, si è rotta la ventola di aspirazione fumi, della caldaia per il riscaldamento autonomo, posta sul balcone .
    l'inquilina ha chiamato a mia insaputa l'assistente che ha sostituito la ventola( a loro detta) ed io sono stata informata a riparazione avvenuta per un ammontare di 240,oo euro!!!
    ho cercato di informarmi un po' ma ci sono posizioni discordanti in materia, sapete dirmi qualcosa di più preciso voi su chi deve sostenere le spese? grazie
    Morena Capurso
     
  2. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Una tabella di ripartizione spese condominiali tra Proprietario ed inquilino è stata predisposta dalla Confedilizia. Come tutte le tabelle dello stesso tipo, fornisce un indicazione basata su un principio di equità e pertanto, per essere vincolante, deve essere recepita dai regolamenti condominiali con delibera assembleare e richiamata nei singoli contratti di locazione

    per quanto riguarda le spese inerenti l'impianto di riscaldamento .... cercale nell'allegata tabella
    se non si apre la trovi al seguente link
    http://www.codaconsabruzzo.info/mat...ripartizione_spese_inquilino_proprietario.pdf
    4a voce sezione Riscaldamento pare sia quella in cui rientra il suo intervento e risulta a carico dell "I"nquilino
    saluti ed auguri Marco ;)

    Vedi l'allegato tabella_confedilizia_ripartizione_spese_inquilino_proprietario.pdf
     
  3. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Dalla tabella disposta da Confedilizia si evince che il danno dovrebbe competere al conduttore, ma sul punto, in via equitativa, sarebbe opportuno conoscere da quanto tempo il conduttore ha il godimento dell'unità immobiliare.
    Questa precisazione serve a comprendere lo stato di usura della caldaia dal momento in cui l'attuale conduttore l'abbia utilizzata. Sarebbe inoltre opportuno conoscere quando è stata installata la caldaia e se la ventola sia mai stata sostituita prima. Questi sono tutti elementi utili a valutare una compartecipazione alle spese da parte di entrambi.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina