1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ginore

    ginore Membro Attivo

    Il mio inquilino nota una piccola perdita di acqua intorno al water tutte le volte che tira l'acqua.
    L'idraulico constata che si è deteriorata una guarnizione del tubo che porta l'acqua pulita verso il water.
    Deve smontare il water, riaccordare il tubo con la nuova guarnizione e rimontare il tutto.
    Preventivo: pochi euro per la guarnizione ed 1 o 2 ore max di lavoro.
    Ci siamo documentati (io e il mio inquilino) sulla ripartizione delle spese, ove le spese di ordnaria manutenzione spettano all'inquilino e quelle straordinarie al proprietario ma NON riusciamo proprio a capire ove ricada il nostro caso.
    Chi dei due deve sostenere questa spesa?
    La spesa è piccola ma entrambi vogliamo fare "la cosa giusta".
    Grazie.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' una questione di lana caprina.
    Si potrebbe aprire infinita disquisizione su cosa sia manutenzione "ordinaria" piuttosto che "straordinaria".
    La Legge e le "convenzioni" adottate dai vari settori (contabili, fisco etc) sono ambigue e e talvolta persino assurde.

    Giurisprudenzialemente, posto che il bene principale è il "water", direi che una guarnizione sia una manutenzione ordinaria...quindi, salvo diversa convenzione contrattuale, a carico del conduttore.
    Potreste anche decidere di dividere in parti uguali la spesa...o nulla ti impedisce di "fare il signore" e sostenere da solo il costo (specie se l'impianto sia stato fatto decenni orsono).
     
  3. ginore

    ginore Membro Attivo

    Grazie Dimaraz, sei stato chiaro.
    L'appartamento è nuovo, terminato quattro anni fa.
     
  4. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se il danno si è verificato nei primi giorni di locazione la spesa compete al locatore, salvo che sul contratto non sia scritta una cosa diversa.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la costruzione è così recente è imputabile ad un lavoro superficiale effettuato dall'idraulico chiamato dall'impresa. Dovrebbe intervenire lui a sistemare il difetto, probabilmente dovuto ad una posa in opera approssimata o alla guarnizione difettosa.
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Di solito per sostituire la guarnizione della curva tecnica o della tazza dove è alloggiato il canotto per lo scarico non c'è bisogno di rimuovere il water, a meno che il water non è stato montato talmente accostato al muro da non avere spazi di manovra.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  7. moralista

    moralista Membro Assiduo

    Professionista
    gli impianti moderni sono incastrati nel muro e sono sospesi da terra, la sostituzione di una guarnizione di un water (vaso) per evitare discussioni, se non interviene chi ha fatto l'impianto un bel 50% e state tranquilli
     
  8. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Parli della garanzia decennale?
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chissà perchè tante disquisizioni e voli pindarici.

    Nessuna "garanzia" dopo 4 anni che l'impianto è in funzione.
    Le garanzie decennali valgono solo per alcune opere edilizie (esempio struttura edificio).

    Non vi sono neppure elementi, nel resoconto, che lascino presumere sia stato locato da pochi giorni, o che sia un impianto di tipo sospeso.
     
  10. Hug

    Hug Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Perché non tutti sono bravi come te.
     
  11. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non mi risulta che tutti i moderni impianti siano fatti come tu dici, da come è scritto il post io lo interpreto come una configurazione con componenti standard, qualche dettaglio in più sarebbe comodo.
     
  12. moralista

    moralista Membro Assiduo

    Professionista
    Casanostra anche questo è vero, ma una buona percentuale dove opero sono sopra elevati come da me citato, e per sostituire una guarnizione, chiunque lo potrebbe fare con un po di buona volontà, una compra il pezzo l'altro lo monta e la pace sia con loro
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certamente l'intervento non è così complicato se uno ha appena un po di dimestichezza con i lavori di manutenzione. Certamente, aldilà della garanzia decennale, l'artigiano interessato dovrebbe riconoscere la sua responsabilità nel problema lamentato e se serio, dovrebbe intervenire senza alcuna richiesta specifica.
     
  14. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ..è vero: io l'ho dovuto fare diverse volte. Negli impianti un pò attempati occorre che il tubo di raccordo sia saldato a quello di piombo della discesa (lo può fare solo l'idraulico), mentre per quelli più recenti il tubo di raccordo è "a incastro" sia sulla guarnizione del water, sia su quella del discendente (che è di plastica) e l'operazione è facilissima e la può fare chiunque abbia un pò di dimestichezza col "fai-da-te". In ogni caso non occorre smontare il water e l'operazione dura pochi minuti: la spesa si aggira sui 30-50 euro (dipende dall'idraulico, perchè il costo del materiale è irrisorio), quindi si può fare tranquillamente a metà o il locatore, come già detto da qualcuno, può fare il "signore" e pagare tutto lui.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Condivido quanto affermato da Gagarin: generalmente è una semplicissima operazione di sostituzione della guarnizione.
     
  16. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per quanto si voglia pensar male degli idraulici...io non mi lancerei con tanta sicurezza nel fare afermazioni senza aver visionato di quale modello si tratta.

    Oltre ai sanitari "sospesi" oggigiorno si installano spesso quelli a ridosso del muro.
    Col cavolo che sostituisci qualsivolgia raccordo senza "smontare" il water dal pavimento.
    Se poi si vuole evitare di "ballare" appena ci si siede meglio siliconare anche il perimetro della base...ma senza "incollare" il sanitario al pavimento.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' evidente che se uno sa ingegnarsi nelle piccole riparazioni domestiche possa cimentarsi ad affrontare il problema, che se fuori dalla sua portata è meglio che lo risolva un artigiano, esperto ed attrezzato. Per esperienza, preferisco risolverlo da me anche se è complesso. Mi blocco solo se mi manca la giusta attrezzatura.
     
  18. ginore

    ginore Membro Attivo

    Grazie amici per le numerose risposte.
    Ci siamo accordati: il mio inquilino si accollerà la spesa.
     
  19. noclè

    noclè Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Potrai risolverlo con del semplice stucco idraulico laddove insiste la perdita!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina