1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si tratta di dare in locazione (scrittura privata NON registrata a degli amici) una PORZIONE di immobile perchè hanno bisogno di un appoggio, durante i lavori nella loro "prima abitazione",

    in particolare si darebbe in locazione/uso solamente :
    • 1 camera
    • uso 1 bagno
    • uso la cucina
    • uso un terrazzino
    • uso/passaggio ingresso e disimpegno di collegamento ai locali sopracitati
    • tutto "evidenziato" con piantina presente sul retro della scrittura-privata-non registrata
    l'immobile in questione, non possiede attualmente APE (ristrutturato a inizio gennaio 2013, per modifiche catastali interne....quali ampiamento porte) ... e si chiederà loro un importo (principalmente pro-consumi) di 100€ a settimana .... per le 3 settimane richieste.

    domanda : dove si evince che l'APE, anche se "non consegnato" o "allegato" o "evidenziato" (non ci sarà contratto-registrato...dove lo evidenzio ?) deve essere comunque POSSEDUTO DAL PROPRIETARIO ?

    io ho trovato (completo) solamente questo riferimento

    grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non deve essere semplicemente "posseduto". Il comma 2 dell'art. 6 del D. Lgs. n. 192/2005 prevede che in caso di nuova locazione il proprietario, in tutti i casi, deve rendere disponibile l'attestato di prestazione energetica al potenziale nuovo locatario all'avvio delle rispettive trattative e consegnarlo alla fine delle medesime.
    Indipendentemente se il contratto dovrà essere registrato o no.
     
    Ultima modifica: 21 Novembre 2014
  4. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ma l'APE non è del 2013 ?
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E quindi?
    Nel 2013 è stato emanato un decreto-legge (n. 63/2013) che con il suo art. 18, comma 3 ha previsto che:
    Nel decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, ovunque ricorrano le parole: «attestato di certificazione energetica» sono sostituite dalle seguenti: «attestato di prestazione energetica».
     
  6. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    azz.....ora mi tocca trovare al volo qualcuno : siccome il tecnico-professionista aveva già provveduto al nuovo accatastamento ecc.ecc ....secondo vo coi potrebbe essere LECITO che non mi ha consegnato tale certificato (datato gennaio 2013).....e me lo faccia pagare....che ne so....quanto potrebbe costare ?
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Un APE fatto come si deve dovrebbe costare intorno ai 300€ +IVA (costa come la certificazione energetica). L'APE è legato ad un preciso subalterno utilizzato come abitazione ad esempio casa tua fosse il Fg.55 mappare sub. 1 ed il garage il sub.2, farai un solo APE (il sub.1 la casa). Poi se tu affitti una sola stanza della casa non importa, l'APE sarebbe necessaria per ogni affitto o compravendita. Vorrà dire che darai anche a lui copia della certificazione energetica di tutto il subalterno. Diversamente non puoi fare.
     
    A Gianco piace questo elemento.
  8. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    OK, grazie : mi rimane solo un dubbio (apposta parlavo di ....retrodatazione) :
    • chi e come effettua questo controllo ?
    mi spiego meglio : se fosse la MUNICIPALE/Locale : debbo essere "colto in flagranza"....se invece fosse la Finanza (che quindi controlla il 730) avendo effettuato una locazione (ad esempio) ad agosto 2013.....avrei dovuto NECESSARIAMENTE possederne uno con la data di validazione "conforme"

    è cosa "conosciuta " ???
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Nel pratico posso dirti che L'ADE dalle mie parti chiede allegato al contratto la copia della Prestazione Energetica e tieni conto che sull'attestato c'è la data in cui è stato spedito in Regione per essere validato. Ora essendoci tutte queste date una persona con capacità normali se tu dovessi fare qualche tresca dovrebbe accorgersene subito.
     
  10. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ricordo : caso/i SEMPRE senza AdE (perchè locazioni "brevissime" e non c'è obbligo di registrazione contratto) ...ma locazioni denunciate in CedolareSecca (come previsto)
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La copia dell'APE nei casi di locazione di singole unità immobiliari non deve essere allegata al contratto.
     
  12. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si, scusami.... è sera lo ...... ma avevo capito

    io nel post #8 chiedevo (cerco di sintetizzarlo) :
    • in caso di NON registrazione contratto (caso possibile e permesso/ legale)....chi deve appurare che il proprietario possiede ( o possedeva ) l'APE ?
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'accertamento e la contestazione della violazione sono svolti dalla Guardia di Finanza o, all'atto della registrazione del contratto, dall'Agenzia delle Entrate, ai fini dell'ulteriore corso del procedimento sanzionatorio ai sensi dell'articolo 17 della legge 24 novembre 1981, n. 689.
     
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    L'APE si riferisce sempre e solo alla singola unità immobiliare. Non esiste l'APE di più unità immobiliari. È sempre legata ad un subalterno preciso.
     
  15. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    intanto Grazie a Nemesis :
    • mi h fatto capire quanto deve essere rapida la messa in regola di quellappartamento

    riguardo invece l'affermazione di Daniele78 :
    • per fortuna non ho intenzione di vendere il mio appartamento attuale (ricordo che è fatto da 2 subalterni, completaasmente comunicanti, ognuno con un suo "proprietario specifico") -- secondo D78, dovrei richiedere APE.....ma anche se fosse vero, per ora attendo la definzione della nuova tassa locale (quella che dovrebbe includere o sostituire Tasi/IMU/ecc..) ci potrebbero essere altre novità....
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Vero o no, l'allegazione della copia dell'APE ai contratti non è richiesta nei casi di locazione di singole unità immobiliari.
     
  17. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    A noi l'Ade per le singole unità immobiliari lo richiede.
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Vero o non vero, la legge non lo richiede.
     
  19. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    vedi stralcio guida settembre 2014[DOUBLEPOST=1416671097,1416670993][/DOUBLEPOST]p.s. eccolo
     

    Files Allegati:

  20. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Quindi mi confermi che non sto dicendo cavolate e che l'APE deve essere allegata per i contratti di affitto o comunque ne deve essere informato l'inquilino. Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina