1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mas

    mas Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho letto un po quà e un po là ma non ho trovato la risposta che fa al mio caso.
    La domanda è questa: abito al piano inferiore di una villetta su due livelli e la casa per quasi la sua metà è coperta da un terrazzo a livello. Ho delle infiltrazioni di acqua da detto terrazzo? Le spese per la manutenzione come si suddividono? Il proprietario del terrazzo ha effettuato, qualche anno fà, un intervento molto blando ha soltanto applicato un specie di colla elastica senza smantellare il pavimento. E' corretto questo tipo di intevento? Premetto che sono due unità abitative separete da frazionemento catastale.
    Grazie.
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Il problema delle terrazze è sempre il solito: infiltrazioni di acqua nell'appartamenti sottostanti.
    Quando emerge questo inconveniente l'unico modo per risolverlo è di rifare tutta la terrazza. Grazie ai nuovi prodotti esistenti da poco sul mercato non è più necessario mettere sul massetto la guaina ma basta stendere due mani di questo prodotto che si ha un risultato da non ritornarci sopra per decenni.
    Trattandosi di terrazza a livello,quindi presumo privata, con accesso solo dall'appartamento sopra esistente ,la spesa per il rifacimento dovrà essere così suddivisa : 1/3 a carico della proprietà esclusiva, i 2/3 a carico di tutti quelli che vi si trovano sotto. Puoi interpellare anche un tecnico ma quando le terrazze cominciano ad avere ilfiltrazioni l'unico modo per risolvere il problema è di provvedere al rifacimento completo: Ogni altro tipo di intervento rimanda il poblema e si gettano soldi. Questo è il mio modesto parere.
    Mi auguro che nel forum cii siano altre persone più qualificate che possano dare maggiori e migliori suggerimenti.
     
    A Adriano Giacomelli e monidisa piace questo messaggio.
  3. mas

    mas Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per il tuo intervento Alberto. Riformulo la domanda: Sotto ci abito solo io quindi i 2/3 delle spese toccano a me anche se io non ho mai avuto la possibilità di accedervi e quindi di poter constatre i danni? Grazie a chi mi darà una risp....
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    No, la spesa va ripartita fra tutti i condomini, comproprietari, mentre 1/3 è solo addebitabile a chi utilizza la terrazza.
    Quindi, mi par di capire che siete in due proprietari, e la spesa andrà ripartita così:
    A) Utilizzatore della terrazza: 1/3 + il 50% di 2/3 (33%+33% = 66% della spesa)
    B) Sei tu: il 50% di 2/3 (33% della spesa)
     
  5. akillea

    akillea Ospite

    mi accodo alla domanda:e se le infiltrazioni anzichè provenire dal pavimento,provengono dal muro del terrazzo in quello sottostante,avendo i terrazzi interamente in muratura,le spese sono ugualmente a carico di tutti i condomini? anche quelli non sottostanti,come si considera la facciata esterna di un terrazzo ,è di proprietà o facente parte delle parti comuni?
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Akillea, non sono riuscito a cogliere la domanda. Hai una terrazza a "vascone"?
    In questi argomenti è fondamentale capire la terrazza come è fatta. Se la balaustra della terrazza, è in muratura ed è una continuazione della facciata dell'immobile, sono parti condominiali, ma l'infiltrazione, probabilmente, avrà origine nella parte interna dove tocca, perpendicolarmente, il pavimento della terrazza. Come dire, se ci fossero delle parti ammalorate degli intonaci sulle parti esterne e quindi riconducibili alla facciata, sono spese solo comuni, se la pavimentazione della terrazza e deteriorata, allora si ritorna alla ripartizione 1/3 alla proprietà esclusiva della terrazza e i 2/3 a tutti i condomini.
     
  7. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Per Mas : nessun dubbio per la ripartizione delle spese per il rifacimento della terrazza che devono effettuate nella maniera già specificata .
    Poi tu aggiungi : "quindi i 2/3 delle spese toccano a me anche se io non ho mai avuto la possibilità di accedervi e quindi di poter constatre i danni? "
    La spesa potrebbe anche essere addebitata al proprietario della terrazza a livello se tu potessi dimostrare che le infiltrazioni si verificano o per aver apportato delle modifiche alle struttureesistenti o per non aver mai fatto una regolare manutenzione alla terrazza in modo da fare degradare il tutto: Però per fare questo devi ricorrere ad un legale. Ne vale la pena? Giudica tu.
     
  8. paolodm

    paolodm Membro Attivo

    Scusa Adriano ma la spesa non si ripartisce addebitando 1/3 a chi ha l'uso esclusivo della terrazza, e 2/3 a chi viene coperto?
    Quindi, se sotto c'e' soltanto 1 unità immobiliare, i 2/3 dovrà pagarli interamente e non ripartiti al 50% con l'altro condomino.
    Sbaglio?
     
  9. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque tutto nasce da un equivoco, probabilmente.
    Io ho ragionato con una terrazza in uso esclusivo ma condominiale.
    D'altra parte se la terrazza è in proprietà esclusiva e piove, l'onere è totalmente a carico del proprietario della terrazza, o sbaglio?
    Quindi bisogna capire se è un condominio o se non lo è, se è un uso esclusivo o se è una proprietà esclusiva.
    Comunque grazie dell'imput alla riflessione
     
  10. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    E quindi in che modo cambiano i conteggi?
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    1/3 di chi ha l'uso esclusivo e 2/3 a carico di tutti i condomini. Sotto al lastrico, c'è una sola unità: Se il "condominio di ferma a quelle due unità, quella del terrazzo e quella sottostante, a mio avviso si ripartisce secondo questo esempio:
    € 10.000 spesa totale. € 3,333 a carico uso esclusivo + sua quota dei 2/3 della spesa (6.666€) in base a quota millesimale.
     
  12. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    Perdonami ma dovresti spiegarmi, se puoi, a cosa si riferisce la quota millesimale.
    Sappi che chi abita sopra di me è proprietario di un appartamento di 110 mq con terrazzo di 20 mq che copre la metà del mio terrazzo che è di 40 mq; però il mio appartamento è di 70 mq e sotto parte del mio terrazzo ho un garage di 14 mq. Poiché la coppia è molto perfida, :rabbia:ho bisogno di conoscere quanto più chiaramnete per potermi difendere, anche l'amministratore se n'è lavato le mani. :triste:
     
  13. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se il tuo è un condominio, tra le righe mi parli di un amministratore, esistono delle tabelle millesimali con le quali si ripartiscono le spese in base ai millesimi di proprietà. Se poi avete un sistema più evoluto, esistono delle tabelle millesimali anche per ogni, eventuale, corpo fabbrica (parte del condominio) o per singoli interventi (tetto, fogne, ecc.).
    Quindi in base a quelle si suddividono le spese di rifacimento di un terrazzo (lastrico solare in uso esclusivo) che funge da tetto al condominio.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina