• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Buona sera,in un piccolo condominio dove un appartamento è occupato da una famiglia usufruttuaria (la nuda proprietà è di
un signore non parente) come si suddividono le spese condominiali,in particolare deve essere rifatto il pavimento del garage e l'impianto elettrico condominiale. grazie
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
Ciao studentessa benvenuta nel nostro forum,allora l'usufruttuario, avendo l'uso e il godimento della cosa, sarà responsabile per tutto ciò che attiene alla conservazione e al godimento della cosa stessa sotto il profilo materiale e della sua attitudine produttiva.
Mentre saranno riservate al nudo proprietario le opere che incidono sulla struttura, la sostanza e la destinazione della cosa.
Pertanto, spese come quelle di rifacimento della caldaia, di assicurazione del fabbricato, di manutenzione del tetto, non assumono quel carattere di straordinarietà come sopra delineato, ma piuttosto vanno fatte rientrare nell'alveo delle spese relative all'amministrazione e alla conservazione del bene in quanto idonee a preservarne l'attitudine produttiva, con conseguente attribuibilità dei relativi oneri all'usufruttuario.
 

carlo.b

Membro Attivo
Buongiorno studentessa. Le informazioni che ho in merito, se non ricordo male, mettono a carico dell'usufruttuario le spese di ordinaria manutenzione ed a carico del nudo proprietario quelle di straordinaria manutenzione, con la partecipazione dell'usufruttuario, in quest'ultimo caso, di una quota pari all'interesse legale. Nel caso prospettato ritengo che i due interventi rientrino nella manutenzione straordinaria. (vedi artt. 1004 e 1005 del Codice Civile)
Ciao Carlo
 

mario pozzi

Nuovo Iscritto
Buon giorno,
le spese straordinarie, e il rifacimento del pavimento e dell'impianto elettrico condominiali lo sono, vanno a carico del propietario. Cordialmente.

Mario IMMOBILDOMUS
 

Manuela Fragale

Nuovo Iscritto
Salve. Sul nudo proprietario gravano le spese relative alla manutenzione straordinaria, con il diritto, però, di richiedere all'usufruttuario gli interessi legali sulle somme sborsate; sull'usufruttuario gravano le spese relative alla manutenzione ordinaria di beni e servizi, comprese custodia e amministrazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve , vorrei chiedere se qualcuno conose la normativa riguardante la costruzione di una scala a rampe con pianerottoli in acciaio per accedere a tre appartamenti. Questa sarebbe costruita nella chiostrina in aderenza a più vicini in cui io ho una terrazzina con porta di accesso che risulteremme a 80 cm. di distanza grazie ha chi vorrà rispondermi
Salve a tutti , volevo porre un quesito. Ho acquistato una casa Novembre 2017, seconda casa , che fino ad oggi è stata la residenza di mia figlia e il figlio. Ho messo in vendita la casa e ho trovato un acquirente che mi offre quasi il doppio di quanto pagato. Ai sensi dell'art. 67 del TUIR essendo stata residenza di mia figlia devo pagare o meno la plusvalenza ?? Grazie per chi potrà darmi risposte
Alto