1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti
    vista la competenza delle risposte ho deciso di chiedervi aiuto, nel mio condominio costituito nel 2005 e composto da 82 appartamenti il contatore dell'acqua è unico e per evitare la spesa si è deciso che tutti i condomini forniscano all'amministratore i propri consumi procedendo per proprio conto alla lettura del contatore posto all'interno del proprio appartamento.
    Per problemi dovuti alla società erogatrice del servizio la prima bolletta è arrivata nel 2010. ovviamente trattandosi dei consumi di 4 anni l'ammontare era ingente e la ripartizione effettuata sulla base di quanto dichiarato da ciascuno ha determinato quote pro capite che più d'uno ha avuto difficoltà a pagare.
    Nonostante l'amministratore si sia dichiarato "elestico" sulla riscossione di tali quote molti condomini, ritenendo che alcuni lo abbiano già fatto per il passato, hanno dichiarato che la prossima volta (questo mese) renderanno dichiarazioni, diciamo così "fantasiose" e ovviamente orientate al ribasso.
    Adesso vi chiedo, supponendo una bolletta dalla quale risulti un consumo di 1000 m3, se ciascun condomino ne dichiara 10 arriviamo a 820, come ci si deve regolare per i restanti 180 che non risultano a nessuno? Può l'amministratore imporre una visita di un terzo indipendente per effettuare una lettura "ufficiale"? E soprattutto cosa possono fare i condomini che hanno correttamente dichiarato il proprio consumo per evitare di pagare quello altrui? Esistono norme in materia?
    Grazie in anticipo per le risposte
     
    A angelo41 piace questo elemento.
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    basta che un incaricato dell'amministratore vada personalmente a prendere in consumi rilasciando ricevuta del consumo al proprietario. oppure i 180 in piu' m3 l'amministratore li dividera' fra tutti i condomini.
    ciao
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x arianna 26 in un condominio da me amministrato ho avuto gli stessi problemi anni addietro e mi sono regolato come segue: in assemblea o fatto deliberare all'unanimità e dato incarico oneroso ad un condominio di fare le letture dei contatori in un certo periodo in certi giorni della settimana da concordarsi con i condomini più impegnati per vari lavori ed assenti in certi periodi, da 2 anni sono riuscito a portare al 95% il riscosso tenendo conto dei giorni di lettura e i giorni del ricevimento possono variare, per quanto non riscosso lo diviso per teste, qualcuno all'inizio a avuto da obiettare sempre in assemblea ho fatto deliberare a pagamento una visita straordinaria di lettura, e dopo constatato che era stata la più semplice divisione più nessuno a avuto da obiettare. ciao adimecasa Bergamo
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  4. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    Salve,
    sarebbe utile sapere se nel condominio in questione esiste anche un utilizzo condominiale dell'acqua, ovvero per irrigare il giardino, oppure un rubinetto per l'acqua occorrente al lavaggio scale o a disposizione per lavaggio auto in cortile

    Sarebbe quindi plausibile una quota di m3 oltre quelli dichiarati come consumi privati da suddividere a livello condominiale

    Saluti Marco ;)
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    credo esista un contatore anche condominiale. il mio problema è come andrebbero ripartiti eventuali m3 non risultanti su nessun contatore. ad esempio se io dichiaro 200 m3 in meno, rispetto a quanto segnato sul mio contatore, cosa che più d'uno ha dichiarato di voler fare, che succede? chi li paga?
     
  6. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Bisogna sapere cosa dice il regolamento condominiale. Per es. nel mio è indicato che il consumo dell'acqua è diviso per millesimi di proprietà, in quello di mia madre va diviso per il numero di abitanti in ogni appartamento. Se nel vostro regolamento si dice che va diviso per i consumi indicati dai contatori individuali ma non dice chi deve effettuare la lettura, credo che in assemblea la maggioranza possa stabilire che questa lettura la debba fare un incaricato dell'amministratore. Purtroppo per il passato la differenza potrà essere saldata con 2 criteri: o per millesimi tra tutti i condomini o per il numero degli abitanti.
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo, ma controllerò, che essendoci contatori individuali il regolamento parli di consumi dichiarati. il problema è che in assemblea, per non affrontare la spesa di 3 (tre) euro anno pro capite si decise, o meglio la maggioranza decise, di procedere con un'autolettura che però lascia gli onesti in balia dei disonesti. L'amministratore per il momento non sembra propenso a mandare un suo incaricato e a me piacerebbe sarebbe se posto che ho il mio contatore,posso richiedere una bolletta indivuale.. e/o se c'è qualche norma che imponga all'amministratore di risolvere il problema in modo che ognuno paghi il suo e non anche quota parte del consumo altrui.
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta per arianna26 L'assemblea è sovrana ed in caso di disordanze gravi non vi è che il giudice, che l'amministratore deve intervenire a risolvere il problema condominiale, se questo non dovesse avvenire rivolgiti ad una associazione di categoria e minaccia di non pagare le bollette vedrari che la propensione dell'amministratore si sveglia, auguri adimecasa Bergamo:rabbia:
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  9. andymark

    andymark Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti.Anche a me è successa più o meno la stessa cosa nel senso che siamo in tre e solitamente la spesa totale dell'acqua ci aggirava sulle € 150,00 a semestre.L'ultima volta è arrivata di € 308,00 e, calcolando in base alle varie letture arrivavamo ad un totale di € 145,00.Di conseguenza abbiamo pensato che ci fosse un errore di lettura da parte dell'Ente trasmettitore ed invece ci hanno risposto che la differenza era dovuta ad eccedenze nel consumo rispetto al normale.Ora mi chiedo se sia io che gli altri 2 condomini abbiamo un consumo come gli altri semestri come possiamo risolvere il problema visto che nessuno vuole spendere più soldi rispetto al consumo effettuato?il mio vicino di piano sostiene che chi ha la lettura più alta deve sostenere la quota maggiore di contributo!!Cosa ne pensate?

    Grazie
    Andymark
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Risposta x andymark° siete solo in 3 ed avete problemi per molti, cosa si può fare, 1° dividere per 3 e questo non va bene per qualcuno da te citato pagare, pagare di più qualcuno non va bene perchè non è giusto, l'unica cosa da fare è se possibile a Bergamo lo concedono con facilità mettere 3 utenze e saldare tutti e 3 la bolletta in sospeso, vedrete che l'armonia torna anche per voi ciao adimecasa Bergamo
     
  11. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Non vedo il problema dell'autolettura. Se uno dichiara di meno in un anno, l'altro dopo si troverà sul groppone anche ciò che non ha dichiarato l'anno prima. Se va avanti così arriverà un giorno che ad una verifica, inevitabile se c'è un gestore (e quasi sempre c'è una ditta privata), dovrà pagare poi tutto l'arretrato.
    Il problema sorge quando i consumi di tutti i condomini sono molto inferiori al contatore dell'ACEA. In quel caso, se il Regolamento di Condominio non specifica nulla, come si ripartisce?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina