1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. elisa86

    elisa86 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve!
    Vorrei, per cortesia, dei chiarimenti circa le competenze delle spese condominiali.
    Fermo restando che le spese straordinarie competono al locatore,ho dei dubbi sulla Tabella A del Consuntivo /Preventivo annuale:
    l'Amministratore la inserisce totalmente nell'ordinario a carico dell'inquilino: ho avuto obiezioni e vorrei capirci qualcosa.

    Che regole ci sono in merito, soprattutto per le voci più consistenti, Compenso Amministratore e Assicurazione stabile. ? Ci sono differenze tra tipi di contratto? Tra libero, concordato, transitorio e per studenti?
    Grazie a chi mi darà info utili al riguardo.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Salvo accordi a tre, amministratore, condomino, inquilino, l'amministratore dovrebbe inviare i bollettini di pagamento al condomino (proprietario), perchè l'amm.re non è tenuto a conoscere gli accordi contrattuali intercorsi tra il Proprietario (locatore/condomino) e affittuario/inquilino
    Per quanto riguarda i diversi contratti non c'è differenza per le partizioni (prop/inqu) ma valgono gli accordi contrattuali, e normalmente si fa riferimento alle varie tabelle già previste, ne trovi diverse già pronte in rete;
    https://www.google.it/#hl=it&output....,cf.osb&fp=201cafa1d35881d6&biw=1280&bih=687
     
  3. elisa86

    elisa86 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie!.Ho visto varie tabelle, molto utili da inserire per maggiore chiarezza,in contratti futuri.
    Me se in un contratto libero fatto in passato c'era solo la distinzione tra ordinario e straordinario, l'inquilino può pretendere un ricalcolo delle somme versate?
    Inoltre, è necessaria, oltre ai dati catastali,anche la certificazione energetica anche per stipulare un nuovo contratto d'affitto (cioé non solo per le vendite)?
     
  4. ChiaraB di Solo Affitti

    ChiaraB di Solo Affitti Nuovo Iscritto

    Buongiorno!
    Potrebbe pretenderlo solo se effettivamente ha sostenuto spese non di sua competenza, quindi straordinarie e non ordinarie.

    La certificazione energetica è obbligatoria anche per le locazioni.

    Saluti!
    Chiara
     
    A elisa86 piace questo elemento.
  5. elisa86

    elisa86 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie!
    Le spese contestate sono il Compenso Amministratore e l 'Assicurazione dello stabile; ho visto che alcune tabelle li mettono al 50% e altre al proprietario. E lo spurgo dei pozzetti e disostruzione della colonna di scarico, che mi sembrano attribuite all'inquilino.
    Come regolarsi?
    Saluti
    Elisa
     
  6. MagoMerlino

    MagoMerlino Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    In effetti, elisa86, le spese di cui richiami le voci sono spese "ordinarie" dovute alla ricorrenza annuale delle stesse ed alla manutenzione. In merito alla "manutenzione" (disintasamento+spurgo pozzetti) sono a carico dell' "utilizzatore" del servizio, quindi dell'inquilino. Ove si fosse trattato di interventi "straordinari" (rifacimento del tetto, rifacimento facciata, ecc.ecc.) sarebbero state a carico del proprietario che, in seguito, avrebbe potuto rivalersi sull'inquilino secondo gli accordi stipulati in contratto d'affitto.:triste:
     
  7. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Mi sembra che siate tutti d'accordo sull'attribuire le spese per l'assicurazione al conduttore...

    Giusto per fare un po' il Bastian Contrario :)-D), in base a quale principio?

    In merito all'assicurazione il voto in assemblea spetta al proprietario; l'assicurazione interviene in caso di eventi di natura straordinaria e rimborsa immancabilmente il proprietario, mai il conduttore (anche in caso di rimborso per danni alle cose del conduttore, l'assicurazione sta coprendo solo la sua responsabilità nei confronti del proprietario. Al posto del conduttore potrebbe esserci chiuque...).
    Se l'assicurazione dunque copre il locatore e da esso viene scelta, perché la dovrebbe pagare il conduttore?
     
  8. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Stai sbagliando, io p.es. non sono d'accordo che sia il conduttore a pagare la spesa dell'assicurazione, ma ho detto che ci sono delle tabelle che possono essere applicate contrattualmente.
    Comunque sono d'accordo con te la spesa dell'assicurazione, la quale non è obbligatoria per il condominio, perchè dovrebbe pagarla il conduttore?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina