1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fabrizio

    fabrizio Membro Attivo

    Buongiorno, mia moglie è proprietaria di un piccolo alloggio concesso in locazione, qualche anno fà la caldaia centralizzata a gasolio è stata sostituita da una a metano e constetualmente sono stati apposti delle termo valvole e rilevatori di calorie su ogni singolo calorifero presente all'interno dell'alloggio : in pratica si paga sempre e comunque una quota fissa e una quota variabile in funzione del consumo.
    Annualmente il fornitore del gas presenta un prospetto dettagliato dei conti cioè quota fissa- consumo per singolo calorifero presente in ogni vano- acqua calda ecc ecc. all'amministaore che inserisce nel bilancio unitamente agli altri costi .
    Ho sollevato la questione per quale ragione sulla morosità dell'inquilino ho dovuto rispondere in qualità di obbligato in solido oltre che delle spese condominiali pure di quelle del riscaldamento che dettagliatamente sono conteggiate e facilmente a lui attribuibili ma mi è stato risposto che essendoci un unica caldaia e un unico contratto è cosi?
    Qualcuno sa consigliarmi ? grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se l'inquilino è moroso, ne risponde in prima persona il proprietario/locatore il qual può rivalersi sull'inquilino in pratica al condominio importa che la spesa sia corrisposta dal proprietario.
     
  3. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La responsabilità in solido si ha quando ci sono più proprietari dell'u.i. Quando il locatore è unico, lui è obbligato e il locatario no.
     
  4. fabrizio

    fabrizio Membro Attivo

    Tanto per cominciare un ringraziamento a tutti per le disponibilità ma il nocciolo della questione è questo:
    Poichè il conteggio dei consumi viene costantemente monitorato , conteggiato e ripartito per condomino dalla ditta fornitrice di gas ho il diritto di chiedere di essere legalmente estraniato ? In parole semplici Tu ditta fornititrice con i vari rilevatori installati hai un monitoraggio continuo del consumo del mio inquilino e quindi veditela tu con lui se non paga ... o tagliali il gas... o inventati qualcosa? Oppure questo tranquillamente può continuare a scaldarsi a spese mie??
    Grazie ancora a tutti.
     
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il contratto di fornitura è stato firmato dal locatore o dal conduttore? Chi ha firmato è tenuto a pagare.
     
  6. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non so chi è il titolare del contratto del gas, e forse era meglio prima di locare o al momento dell'accordo effettuare la voltura a nome dell'inquilino, comunque per analogia ti allego questa Sentenza;

    In tema di spese condominiali non pagate, il debitore è sempre il condomino locatore il quale può comunque rivalersi sul conduttore. L'amministratore del Condominio, infatti, è legittimato solo nei confronti del proprietario, che è il soggetto tenuto a corrispondere i contributi concernenti i beni e i servizi comuni; il proprietario può pretendere il versamento dall'inquilino che non vi abbia provveduto direttamente, secondo gli accordi convenuti con il contratto di locazione. --- Cassazione civile, Sezione II, 9 dicembre 2009, N. 25781
     
    A meri56 piace questo elemento.
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' IL punto chiave. Nessuno può essere obbligato a pagare per un contratto che non ha firmato.
     
  8. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A quanto pare il contratto con l'ente fornitore lo ha stipulato il Condominio, altrimenti l'amministratore non inserirebbe l'addebito ai singoli nel bilancio annuale. Resta comunque il fatto che se l'inquilino non paga deve pagare il proprietario che è il solo ad aver titolo per chiedere il rimborso delle spese condominiali all'inquilino.
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E allora deve pagare il condòmino/locatore. Se non paga, l'amministratore gli fa il decreto ingiuntivo. Tra amministratore e inquilino non debbono esserci rapporti economici.
     
  10. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Appunto.:stretta_di_mano:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina