1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Tra le spese che, in caso di uso esclusivo di un lastrico solare o terrazza, devono essere ripartite ai sensi dell'art. 1126 c.c. (1/3 a carico del titolare dell'uso esclusivo e 2/3 a carico dei condomini per i quali il lastrico o terrazza serve da copertura), sono incluse anche le spese per la riparazione di una tubatura idraulica privata? Oppure solo quelle per la ricostruzione-impermeabilizzazione della pavimentazione? Insomma, se, a causa di una perdita d'acqua dovuta alla rottura di una tubatura idraulica privata (appartenente al proprietario del lastrico solare o terrazza ad uso esclusivo), c'è da (1) distruggere la pavimentazione di un lastrico solare o terrazzo ad uso esclusivo, (2) riparare la tubatura idraulica privata e (3) ricostruire la pavimentazione con apposizione di una impermeabilizzazione, la ripartizione di tutte le spese 1-2-3 deve essere effettuata ai sensi dell'art. 1126 c.c.?
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No, il guasto esula dalla funzione di calpestio e copertura della terrazza. Le spese sono quindi a carico del proprietario della tubazione.
    Nel caso in cui il condominio fosse assicurato anche per la ricerca e riparazione guasti l'assicurazione potrebbe intervenire.
     
  3. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie per la risposta. Dunque, la situazione è la seguente. La rottura di una tubatura idraulica privata ha costretto alla demolizione della pavimentazione di un lastrico solare o terrazza ad uso esclusivo. Contestualmente, si è provveduto alla apposizione di una impermeabilizzazione, che era assente. Poi, ovviamente, si è dovuto procedere alla ricostruzione della pavimentazione. Mi stai dicendo, dunque, che almeno le spese per la demolizione della pavimentazione, riparazione della tubatura privata, ricostruzione della pavimentazione, sono a carico del proprietario del lastrico solare o terrazza? Il criterio di ripartizione di cui all'art. 1126 cc si applicherà (al più) alle spese per l'apposizione della impermeabilizzazione. Questo, perché la causa della infiltrazione d'acqua era da attribuirsi alla rottura della tubatura idraulica privata (e non ad un difetto di manutenzione della copertura, ovvero alla assenza della impermeabilizzazione). Sei d'accordo?
     
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Così come hai messo la cosa non si ha alcun dubbio. Il proprietario del lastrico solare ha messo in pericolo la vostra copertura. Deve ripristinare immediatamente prima delle piogge la copertura da lui danneggiata ( perchè se ci fossero ulteriori danni agli appartamenti sottostanti, sarebbero a carico di chi ha danneggiato il lastrico) Nessunissima spesa è a carico di chi è coperto. (mi pare strano che non sia presente una impermeabilizzazione, in quello stranissimo caso - come mai fino ad ora non è filtrata l'acqua di sotto? - potreste addivenire al pagamento tutti secondo il 1126, ed in quanto innovazione dovreste raggiungere i 666 millesimi di chi è servito dal lastrico. Potreste anche non aderire, ma come potreste farlo senza impermeabilizzazione?)
     
    Ultima modifica: 25 Ottobre 2013
  5. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto grazie per la risposta. Ti confermo che l'impermeabilizzazione del lastrico non c'era e che la tubatura idraulica privata era rotta. Dunque, mi stai dicendo che ad essere ripartite secondo il criterio di cui all'art. 1126 c.c. sono solo le spese per l'impermeabilizzazione? Oppure mi stai dicendo che - poiché si è appunto provveduto, contestualmente alla distruzione della pavimentazione-riparazione della tubatura idraulica privata-ricostruzione della pavimentazione, alla impermeabilizzazione (che è inerente alla funzione di copertura del lastrico) - a tale criterio di ripartizione deve essere assoggettata l'intera spesa?
    Circa quest'ultima possibilità, non si potrebbe opporre che la necessità dell'intervento è sorta a causa della rottura di una tubatura idraulica privata e che perciò le operazioni di distruzione della pavimentazione e sua ricostruzione erano strumentali non alla funzione di copertura del lastrico (impermeabilizzazione) ma alla riparazione della tubatura privata?
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oddio mio! Quante possibilità vi sono nell' interpretare uno scritto! Io sono propensa nel credere che i tubi che si sono rotti e che voi considerate appartenenti al proprietario del lastrico solare, sono la causa dei danni riscontrati. Nulla ci fa pensare che se ci fosse stata l'impermeabilizzazione non si sarebbero verificati. Non è inerente all'accaduto dato che la costruzione non lo prevedeva e i condomini lo avevano accettato. Insomma, se fosse successo ai piani mediani forse il discorso ti parrebbe più chiaro. La responsabilità civile prevede che è possibile individuare immediatamente chi deve addossarsi la colpa. Per come l'ha i messa, a questo punto il costo dell'impermeabilizzazione, la posa della guaina, ricade su tutti quelli che se servono, dato che è una innovazione, come ti dicevo prima. Con la ripartizione fissata dal 1126. Aggiungo che se non si raggiungessero i voti necessari neanche il costo Dell' impermeabilizzazione potrebbe essere addossato ai condomini che usufruiscono della copertura
     
  7. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Il problema, come certamente avrai capito, è se gli interventi necessari alla distruzione della pavimentazione e alla sua ricostruzione devono essere considerati funzionali alla posa della guaina. Se devo prendere alla lettera il testo della tua risposta (della quale ti ringrazio), devo desumerne che la risposta è no: le uniche spese che dovranno essere ripartite secondo il criterio di cui all'art. 1126 c.c. sono quelle strettamente inerenti alla impermeabilizzazione (e non anche quelle relative agli interventi funzionali a quest'ultima).
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ad esser precisi fino in fondo, tutto è come viene messa la cosa: Abbiamo un proprietario che ha un lastrico solare ad uso esclusivo, ovvero che esclude gli altri. Costui deve smantellare un pezzo di terrazzo per riparare un danno. Coloro che usufruiscono della copertura si accorgono che non vi è adeguata protezione impermeabilizzante e premono sul proprietario del lastrico affinchè smantelli tutto il pavimento per posare la guaina. Come vedi, se le cose stanno così, ci arrivate da soli come deve essere ripartita la spesa. Vorrà dire che una parte dello smantellamento del pavimento e sua ricostruzione (pur se la scelta può avvenire sul mattonato il più economico) deve essere ripartito in base all'art. 1126. Su queste basi dovete trovare un accordo con il proprietario del lastrico che in ogni caso deve affrontare le spese per aggiustare il danno.
     
    A meri56 piace questo elemento.
  9. wmar

    wmar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sì, direi che la cosa da fare per cercare un accordo ragionevole è proprio - tenuto conto del fatto che contestualmente alla riparazione della tubatura privata si è provveduto alla posa di una guaina impermeabilizzante (assurdamente assente) - dividere le spese che hanno riguardato il lastrico solare ad uso esclusivo in due parti uguali: una sarà posta interamente a carico del proprietario del lastrico solare; l'altra sarà interessata dalla ripartizione di cui all'art. 1126 c.c. Mille grazie per le tue risposte!
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se si riuscisse a quantificare, ovvero a scorporare quel che compete al proprietario del lastrico sarebbe ottimale. Tutto il danno e la parte del terrazzo interessata, distruzione e ricostruzione del mattonato, al proprietario, quel che rimane e l ' impermeabilizzazione con il 1126. Con l'accordo potete decidere come volete per ripartire la spesa. Anche tagliare la testa al toro e dividere per meta'.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina