1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. citronetta64

    citronetta64 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, il proprietario di una mansarda in che percentuale concorre all'eventuale rifacimento del tetto condominiale? solo per la sua quota millesimale o in quanto abitante sottotetto avrebbe maggiori oneri? :D
    Grazie in anticipo
     
  2. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Art. 1126 Lastrici solari di uso esclusivo
    Quando l'uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l'uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle ripartizioni o ricostruzioni del lastrico: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell'edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno. ciao
     
  3. citronetta64

    citronetta64 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie nicoz! quindi se la mia mansarda sta da sola sotto questo tetto (non calpestabile) che è il tetto di tutto il condominio mi tocca comunque un terzo della spesa? :shock:
     
  4. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No. Se il tetto copre gli immobili al 100%, pagate tutti in proporzione ai millesimi di proprietà dell'immobile che possedete. Qualora la copertura di un immobile da parte del tetto è tot%, il contributo di quell'immobile alla spesa è: tot% x millesimi dell'immobile detto. Ossia i millesimi vengono "pesati" con le superfici coperte dal tetto, superfici non necessariamente coincidenti con la superfici totali degli immobili.
     
    A ergobbo e citronetta64 piace questo messaggio.
  6. mirkomanowar

    mirkomanowar Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    son daccordo con jac0...:applauso:
     
  7. Busolegna

    Busolegna Nuovo Iscritto

    Jac0 ha perfettamente ragione e non solo, le spese anche solo per il rifacimento di grondaie e quant'altro di interesse comune vengono ripartite proporzionalmente in millesimi di proprietà tra tutti i condomini. Personalmente ho una mansarda ad uso esclusivo il cui tetto copre tutto lo stabile e tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sono stati divisi come sopra accennato.
     
    A citronetta64 piace questo elemento.
  8. citronetta64

    citronetta64 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie davvero, le risposte di Jac0 e Busolegna decisamente mi confortano un po' ;)
     
  9. nicoz

    nicoz Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ristrutturare un tetto di un edificio
    Nel condominio occorre distinguere l’insieme delle opere che formano il tetto e quelle che formano il sottotetto: solo le prime, infatti, essendo destinate alla funzione di copertura dell’edificio, rientrano tra le parti comuni e, quindi, devono porsi a carico di tutti i condomini ai sensi dell’art. 1123 codice civile “in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno salvo diversa convenzione”. Se però le spese riguardano un tetto che, per la conformazione dell’edificio, copre solo una parte del fabbricato o parti dello stesso in misura differente, le stesse devono essere ripartite solo tra i condomini proprietari delle unità immobiliari coperte dal tetto.
    Inoltre, ai sensi dell’art.1126 codice civile, quando il lastrico solare, che oltre a fungere da copertura del fabbricato, costituisce una superficie piana e praticabile, è di uso esclusivo di uno o alcuni dei condomini, su questi ultimi gravano nella misura di 1/3 le relative spese, mentre i restanti 2/3 sono a carico di tutti i condomini (compresi quelli che hanno l’uso esclusivo) che fruiscono della copertura comune in proporzione alle quote millesimali di proprietà.
    I sottotetti, invece, non adempiendo ad alcuna funzione di copertura si presumono di pertinenza dell’unità immobiliare sottostante e non di natura condominiale, sicché le relative spese restano a carico dei possessori esclusivi dei sottotetti.
    scritto da Erminia Acri-Avvocato
     
  10. citronetta64

    citronetta64 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Grazie Nicoz. A questo punto se si rifa la sola copertura (ardesie esterne) vado per millesimi, ma se scoprendo il tetto ne consegue che bisogna coibentare e magari rifare la travatura perchè in qualche modo compromessa allora in quanto proprietaria del sottottetto (mansarda) quella parte è tutta e solo mia? :^^::^^: sarà meglio vedere qualche preventivo e poi ........ :disappunto:
     
  11. Busolegna

    Busolegna Nuovo Iscritto

    tutto quello che è di natura portante è a carico dei millesimi dei condomini, quello che è finitura interna, eventuali abbaini, ecc.. cioè tutto quanto potrebbe non esserci ed il palazzo non ne risentirebbe,è a carico tuo, ti è chiaro?
     
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Che significa?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina