1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. anma

    anma Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, da un paio d'anni nel mio condominio con riscaldamento centralizzato sono stati installati i contabilizzatori di calore e va tutto bene. Ora mi si dice che a breve servirà la planimetria di ogni appartamento per completare gli adempimenti di un DL. e norme UNI. Qualcuno mi sa dire come mai? Mi trovo per un certo tempo fuori sede, con internet poco utilizzabile per fare ricerche in rete. Grazie per ogni informazione.
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Occorrerà rifare la tabella dei millesimi del riscaldamento e definire la quota % di consumo involontario. Infatti occorrerà definire per ogni appartamento la parte di competenza di consumo involontario, che è dato dal prodotto dei millesimi e della quota %. Faccio un esempio. Se la spesa complessiva di gas è X e la quota % è q% , la parte di consumo involontario a carico dell'appartamento i (avente millesimi mm.i) sarà:
    q% * mm.i * X .
     
  3. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se fosse così semplice , non chiederebbero le planimetrie....

    Credo che ciò che hai scritto, sia quello che hanno fatto finora: attribuire assemblearmente una % fissa da ripartire a millesimi, per tener conto sommariamente delle spese fisse e delle dispersioni.

    Purtroppo credo che dietro a questa richiesta stia la UNI 10200: che sarà anche una buona norma tecnica; l'errore a parer mio è di essere stata richiamata dal Dlgs 102/14 per applicazioni anche sulle case già esistenti.

    Il DL prevede che questa percentuale discenda da un calcolo più rigoroso.....: che sempre approssimazione alla realtà sarà! Ne vale la pena? Dubito.

    Se ho inteso il senso di ciò che prevede la norma, si richiede di fare (e sull'esistente significa RIFARE) il calcolo termotecnico dell'edificio e dell'impianto, valutando la percentuale di dispersione involontaria. Non è chiaro se sia previsto introdurre coeffiicienti correttivi per compensare le differenze di esposizione in mancanza di isolamento. Ragionando in astratto queste differenze comportano fabbisogni diversi, non esattamente involontari.

    Interessanti alcune considerazioni ulteriori nel caso di case poco abitate (vacanze) o inutilizzate. Vedi allegato
     

    Files Allegati:

  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per determinare la percentuale occorrono le planimetrie. O no?
     
  5. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Probabilmente non ho inteso il significato che davi a questa percentuale.
    Per come avevi scritto sembrava intendessi la percentuale stabilita "a naso" o "consuetudine", dall'assemblea, diciamo ad es. il 30%. Come si è fatto finora.

    Con questo DL, si vuole invece far determinare ed asseverare ad un termotecnico la esatta percentuale di dispersione: per questo non basterebbero le sole planimetrie: occorrerebbe considerare anche le parti finestrate, la tipologia dei vetri, dei cassonetti, l'esposizione, i volumi, la stratigrafia delle pareti opache, la trasmittanza delle pareti orizzontali, la tipologia ed isolamento della distribuzione dell'impianto. ecc: per determinare sulla base di un modello empirico che il consumo involontario a regime, col consumo tipico mediano, è del ..... 28% piuttosto che 27, o 31% ....

    Non è certo il valore numerico a cambiare le cose: unico vantaggio, (relativo, a seconda dei punti di vista) è che il risultato non può essere continuamente messo in discussione da qualche condòmino: e l'amministratore non deve far fronte a lamentele o rimostranze.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina