1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. renatoatticciati

    renatoatticciati Membro Attivo

    Salve vi sottopongo una questione del tutto sui generis ma per la quale vorrei avere il conforto della vostra competenza. In pratica alcune settimane fa, dovevo partire prestissimo per lavoro alle 5 del mattino. Tutto pronto, vado ad aprire la porta d'ingresso e accade che il nottolino di apertura và a vuoto riprovo più volte ma niente da fare, il meccanismo della porta, blindata, andava a vuoto:disappunto:. Perdo aereo e varie e decido di chiamare un servizio d'emergenza fabbro, il quale nel giro di un'ora viene a casa, ripara il tutto (con serratura nuova con chiave dotata di scheda come la vecchia e lascia un afattura di €370. Premetto che non potendo cantattare il proprietario di notte ho fatto una mail dove avvertivo dell'accaduto e avendo chiamato i VV.FF i quali avevano comunicato che per regola se intervengono devono rompere tutto e liberare gli occupanti dell'appartamento, ho ritenuto utile procedere con la riparazione anche perchè non credo che potevamo stare ad attendere le comodità della proprietà. Apriti cielo non vogliono pagare e dividere perchè dovevano essere avvisati e poi si decideva cosa fare. Per non farla lunga, a chi spetta pagare, visto che dopo un mese abbiamo lasciato l'appartamento, ma non per questo motivo, ma già concordato in modo assolutamente normale?
    Grazie
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Al conduttore, anche secondo la tabella di cui al Link messo dall'amico "Maidealista", risulta essere un onere che spetta all'inquilino, alias conduttore. In genere, nei contratti, viene specificato che tutte le spese inerenti manutenzione e interventi di manutenzione o piccole riparazioni, competono al conduttore. La rottura, fortuita, di una serratura, rientra nelle casualità e nell'ordine delle cose.
    Spiace che una cifra così rilevante e un disagio così ingente, ricada, sul conduttore, ma il fatto che sia stata una porta bli8ndata, rileva che il serramento, non era, poi, così vetusto e mal menutentato.
     
  4. renatoatticciati

    renatoatticciati Membro Attivo

    Bè come concetto posso essere d'accordo,ma la porta ancorchè blindata è di vecchia generazione ed aveva i suoi (a detta del fabbro) bravi 15 anni (confermato anche dal proprietario. E loro telefonicamente hanno poi acconsentito che venisse installata una chiave con codice di nuova generazione e non duplicabile. Quindi ci stà che in tanto tempo si possa essere rotta. Io non sarei così concorde, avrei qualche dubbio, enon sò se con questi elementi la tua valutazione cambia. Ciao
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusa ma che cambia? Se la porta aveva i suoi 15 anni di "onorato servizio" non è detto che deve essere integrata d una ulteriore e/o sostitutiva chiave a codice, la semplice riparazione compete al conduttore invece la sostituzione competerà al proprietario, queste sono le regole generali dell'affitto, salvo altri accordi contrattuali stipulati tra i due interessati.
    Se tu locatario hai preferito sostituire la serratura con una più moderna senza l'autorizzazione del proprietario te ne devi prendere l'onere della spesa, oppure dovevi far riparare la serratura con spese credo molto inferiori e/o avvisare il proprietario della necessaria riparazione.
     
    A jaco67 piace questo elemento.
  6. Fagiani Sarah

    Fagiani Sarah Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Da quello che ho capito la chiave a codice è stata inserita sulla porte quindicenne già in precedenza e concordata dal proprietario (in questo caso chi ha pagato). Poi si è rotta alle 5 del mattino di 15 gg fa e per forza di cosa andava reinstallata una serratura identica i cui costi sono quelli addebitati dal fabbro. E' vero che la legge dice che la manutenzione ordinaria di qualsiasi cosa spetta all'inquilino, ma le rogole di buona convivenza civile ci portano anche ad assumere comportamenti diversi da quelli stabiliti dalla legge e penso che se il proprietario pagasse almeno la metà della spesa non farebbe affatto una brutta figura, anche perchè di soli con gli affitti viene data una cauzione che andrebbe restituita all'inquilino alla fine del contratto o al lascito dell'appartamento....tanto più che non penso che l'inquilino si porti via la serratura da € 370,00 per rimontarla su un'altra porta di un altro appartamento. Sinceramente se tanto mi dà tanto: smontala, la serratura è tua:applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina