1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. KONDOR

    KONDOR Nuovo Iscritto

    buongiorno, il mio condominio ha deliberato unanime i lavori di manutenzione straordinaria relativi al rifacimento delle facciate dell'edificio ripartendo le relative spese in parti uguali e non in base ai millesimi di proprietà; tale regola fu deliberata anni fa con la maggioranza di 12 condomini su 14 (io sono nuovo proprietario da 1 anno). Volevo sapere se ciò è corretto e, in caso contrario, se le spese vanno ripartite secondo i millesimi della tabella A relativa alle parti comuni io sarei quello che ha i millesimi più alti (a me sembra strano che, abitando al 2° piano di un edificio composto da 4 piani di cui i piani 3° e 4° sono formati da duplex (il proprietario del 3° ha anche il 4°) io sono quello che pagherebbe di più. :triste:
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    proprio una furbata questa regola delle parti uguali.
    no, che non e' giusto. si paga in base ai millesimi.
    pensa se uno che ha 100 mq deve pagare come uno che ne ha 200mq.
    pazzesco.
    la facciata e' parte comune di manutenzione straordinaria.
     
  3. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Le spese di manutenzione della facciata sono a carico dei condòmini; la ripartizione della spesa è su base millesimale.

    Eventuali altri criteri di ripartizione devono essere decisi all' unanimità, perchè la maggioranza non può incrementare le spese nei confronti del singolo condòmino, senza che lui sia d' accordo espressamente.

    Per altri riferimenti su questo argomento ti rimando al link che segue:
    http://www.aziendacondominio.it/forum/viewtopic.php?t=396
     
    A KONDOR piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono d'accordo con azzaretto.
     
  5. akillea

    akillea Ospite

    scusate l'intromissione,la regola è così,però a parità di millesimi,per il rifacimento facciate,c'è chi ne ha 3 tipo gli appartamenti ad angolo e chi 2, quindi la teoria vorrebbe che dovesse pagare chi ne ha più....
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se la delibera è stata approvata da 12 condomini su 14 non è all'unanimità, pertanto ancora la nuova riforma non è in essere, e la delibera x queste opere di intervento straordinario necessitano l'unanimità:daccordo:
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  7. akillea

    akillea Ospite

    ...cioè,basta che un proprietario sia contrario a questi lavori che non si faranno? io per esempio,ho firmato una carta che non approvo i lavori di rifacimento facciate, ma non ho ancora ricevuto il verbale con le decisioni dell'assemblea,posso oppormi se decidono di fare lo stesso gli interventi,la carta che ho portato in assemblea a mano è valida?
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutto dipende dal verbale che avete firmato dopo l'assemblea, cosa riporta questa verbale?:idea:
     
  9. akillea

    akillea Ospite

    ..io non ho partecipato all'assemblea,ho solo portato la carta con la firma e poi me ne sono andata,attendo che mi sia recapitato,comunque non viene mai firmato da tutti ma dal presidente,segretario...sapevo che qualche altro era contrario però mi parlano sempre di maggioranza,cioè i millesimi,.....non ho partecipato per le divergenze d'opinione che ho nei confronti di condomini e per il modo in cui viene gestito il condominio,l'ho già scritto qui, ma che ci posso fare? ogni volta che vado alle riunioni poi mi prende un'accidente,come è d'uopo, per queste decisioni dei lavori straordinari ho fatto un collasso nervoso,al di là delle leggi in merito,ma non si può obbligare le persone a sborsare cifre ingenti per questi lavori,vogliono pure fare la finanziaria col condominio,devono essere dei pazzi ad indebitarsi per rifare le facciate che poi non sono neanche prese male,tranne che per degli interventi su marcapiani e poggioli che sono d'accordo vanno fatti,ma per il resto si potrebbe tirare avanti.......bah
     
  10. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    in questi casi dovresti nominare e delegare una persona di tua fiducia e che la pensa ugualmente, viceversa non c'è altro che impugnare la dilibera:daccordo:
     
  11. akillea

    akillea Ospite

    impugnare la delibera ha dei costi,e non si sa come va a finire,ma dai commenti qui postati non capisco se allora ci vuole l'unanimità o la conta de millesimi.....perchè a me parlano sempre di maggioranza in tutti i casi di interventi di manutenzione...
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutto dipende da quali interventi necessita la delibera, con la nuova riforma del condominio, ci vorranno meno mm. per approvare una spesa straordinaria:daccordo:
     
  13. KONDOR

    KONDOR Nuovo Iscritto

    grazie per le risposte ma avete tralasciato il secondo punto del quesito; fermon restando che condivido il fatto che la delibera a suo tempo presa per il riparto delle spese in parti uguali deve essere votata ad unanimitò (cioè tutti nessuno escluso) mi soffermo sul fatto che la cosa strana è che io, pur NON avendo l' appartamento più grande, ho il volume convenzionale che si usa per il riparto delle tabelle più alto in assoluto; ciò determinerebbe, nel caso in cui mi opporrei alla ripartizione in parti uguali, a pagare addirittura di più. Aggiungo che il calcolo che ho fatto si è basato sulla tabella A (ripartizione spese relative alle parti comuni in proporzione al valore delle quote di proprietà di ciascun condomino). che ne pensi?
     
  14. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se ho capito bene a te l'attuale decisione sulla divisione delle spese conviene dunque non vedo motivi per sollevare problemi. se gli altri hanno accettato avranno i loro motivi, magari coloro che pagherebbero di più sono disposti a afrlo perchè hanno pensato che in questo modo i lavori sarebbero stati deliberati più facilmente.

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    al di là del merito bisogna anche considerare che un immobile non è eterno, si deteriora e va manutenuto affinchè non si trasformi in catapecchia con conseguente crollo del suo valore di mercato. tutti noi, persone normali e non milionarie, investiamo nella casa risparmi di molti anni e dobbiamo impegnarci a mantenere il valore di questo investimento. le facciate costano soldi che poi ritornano sia come qualità della vita, perchè è ovviamente meglio tornare in un condominio piacevole che in rudere, sia come realizzo in caso di vendita dell'appartamento. perchè se chi acquista può accettare facilmente, previa riduzione del prezzo, un appartamento mal messo che poi ristruttura a suo gusto più difficilmente accetta un intero stabile mal messo perchè sa che in questo caso la ristrutturazione dipende dagli umori/disponibilità/tirchieria/visione della vita di tutti i condomini.

    al di là del merito bisogna anche considerare che un immobile non è eterno, si deteriora e va manutenuto affinchè non si trasformi in catapecchia con conseguente crollo del suo valore di mercato. tutti noi, persone normali e non milionarie, investiamo nella casa risparmi di molti anni e dobbiamo impegnarci a mantenere il valore di questo investimento. le facciate costano soldi che poi ritornano sia come qualità della vita, perchè è ovviamente meglio tornare in un condominio piacevole che in rudere, sia come realizzo in caso di vendita dell'appartamento. perchè se chi acquista può accettare facilmente, previa riduzione del prezzo, un appartamento mal messo che poi ristruttura a suo gusto più difficilmente accetta un intero stabile mal messo perchè sa che in questo caso la ristrutturazione dipende dagli umori/disponibilità/tirchieria/visione della vita di tutti i condomini.
     
  15. akillea

    akillea Ospite

    mi permetta la soggettività dei casi,che va valutata a seconda,col mercato immobiliare esistente,se uno ha un appartamento in vendita,lo deve SVENDERE,se nel frattempo viene deliberato di fare manutenzione straordinaria sulle facciate ecc...e per questo bisogna sborsare cifre esose,in qualche modo dovrebbero tornare nel prezzo di vendita...ma se non si vende supponiamo a 150000,figurarsi se si può vendere a 160000 per recuperare,ecco il mio caso,me ne volevo andare per non dover ristrutturare l'interno, ora mi tocca intascarmi sti lavori esterni, sa com'è , bello fuori e dentro no, comunque in liscorso è più esteso,ed è come va il mondo oggi: in superficie tutto deve apparire bello,ma non andare a sondare il retro......
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se nel condominio si fanno interventi di abbellimento ne fruisce tutto il condominio e prende più valore l'immobile da vendere, X quanto la vendita se non si vende a 150 non si vende non cambia niente a 140 o a 160, se l'immobile si presenta con decoro e ben conservato si vende meglio e con più probabilità di riuscita nella vendita (questo è solo X esperienza):idea:
     
  17. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ovviamente la questione non può che essere soggettiva e legata alla situazione estetica e non di ogni singolo immobile. in ogni caso, spesso sento parlare di svendita per immobili proposti a prezzi che mai e poi mai sarebbero stati richiesti ed ottenuti in lire semplicemente perchè completamente sproporzionati rispetto all'effettivo valore dell'immobile. dunque se un immobile non si vende a 150000 forse è semplicente perchè non vale 150000. e la gente, finiti i soldi ha cominciato a riflettere sul tema. certo è ovvio che a me seccherebbe non rivendere l'appartamento profumatamente pagato per quella cifra ma se il mercato è cambiato dovrò farmi una ragione del fatto che oggi nessuno e dispormi a darmi tanto per averlo. l'appartamento sotto il mio, invenduto per più di due anni è stato venduto in un mese appena il proprietario ne ha fatto una stima onesta.
     
  18. akillea

    akillea Ospite

    già.ho venduto una quota anch'io di un'immobile dopo 3 anni e mezzo,ad un prezzo stracciato per liberarmene,ma credete a me,che l'immobile sia ristrutturato o meno,il valore di mercato è sempre quello,faccio un esempio è come vendere un'appartamento "spoglio" da uno accessoriato tipo aria condizionata tende da sole controfinestre camera e zanzariere ecc, rifinito internamente tutto quel che si vuole, ics vale quello base come ics uguale vale quello accessoriato,questo dicono pure le agenzie immobiliari anche se fanno il loro gioco......senza contare che se pèoi uno ne va ad acquistare uno nuovo od usato ne deve metter sopra una marea di soldi ...è tutto sproporzionato....
     
  19. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutti gli immobili sono da comprare o da vendere, l'importanza e stabilire il prezzo adeguato dell'immobile stesso e non x sentito dire di valori del vicino o della portinaia, un valutatore serio tiene conto di tutti questi abbellimenti manutentivi che vengono fatti agli stessi ciao:daccordo:
     
  20. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Che strani discorsi. Il problema è molto semplice: la decisione dell'esecuzione delle opere straordinarie viene presa a maggioranza e non all'unanimità. La spesa va divisa per millesimi di PROPRIETA'. Nel caso ci siano balconi AGGETTANTI la spesa è a carico del proprietario, tranne i frontalini che sono a carico di tutti (in proporzione dei millesimi). Nel caso specifico, in cui incredibilmente si decise tempo fa di dividere le spese straordinarie in parti uguali, dipende dall'interessato: se gli conviene questo criterio sta zitto, in caso contrario fa valere la legge e cioè quello che ho detto nella prima parte del post
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina