1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. acinaz

    acinaz Membro Ordinario

    Salve a tutti, vorrei per cortesia un vostro parere ad una questione di riparto spese per lavori alla fognatura.
    Mi spiego: un complesso immobiliare è composto da un condominio di 12 appartamenti e da tre villette a schiera, il condominio ha la sua tabella millesimale per il riparto spese, invece le tre villette a schiera hanno in comune con il condominio l'accesso ai garages ed il corsello dei garages, di questi è stata redatta una tabella millesimale.
    A luglio purtroppo si è dovuta rifare la rete fognaria del condominio con una spesa di circa 40 mila euro e la quota è stata divisa per millesimi solo fra i componenti del condominio.
    Durante i lavori si è notato che al punto di innesto alla rete fognaria comunale c'era anche un tubo schiacciato che comprometteva il corretto deflusso dei liquami.
    Si è deciso di scavare e sostituire il tubo e ripristinare correttamente il collegamento alla fogna, spesa 6600 euro.
    Questi lavori, essendo il collegamento alla rete fognaria comunale una cosa in comune sia per il condominio sia per le villette e non avendo la divisione in millesimi che comprendeva le villette, si è deciso di dividere la quota del pagamento a numeri di bagni e cucine.
    E' risultato che le villette hanno tre bagni e una cucina e gli appartamenti del condominio un bagno e una cucina.
    A questo punto vi chiedo se è corretta una tale ripartizione della spesa o c'è un altro modo, legale, di dividere la quota.
    Vi ringrazio e vi mando un saluto.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La ripartizione potrebbe risultare giusta, salvo un eventuale valutazione per una regolare tabella millesimale approvata per le spese.
    Perchè è proprio l'art. 1123 cc che lo afferma al 2° comma;

    - Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell’uso che ciascuno può farne.

    da cui chi ha più scarichi, più deve contribuire
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    oppure chi più tira lo sciacquone
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    SI, SI, esatto, mettiamoci pure un conta scatti (o conta tirate della catenella), l'idea non mi dispiace :ok:
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho mamma poveretto il proprietario incontinente dopo il danno anche la beffa
     
  6. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Colpito! affondato! Condobip, sei una forza!
    credo che contando gli scarichi non sia troppo giusto. Si dovrebbe dividere equamente per appartamenti. Gli scarichi di tre bagni e di una cucina, (questi appena usciti da casa diventano uno scarico) sono equivalenti ad un bagno e una cucina (la potenza dello scarico è la stessa appena i tubi escono da casa. A meno che le villette siano bifamiliari, trifamiliari ma non mi sembra questo il caso. Per tali motivi i condomini (forti del loro numero e in antipatia cogli abitanti delle villette) hanno creato un abuso bell'e buono.[DOUBLEPOST=1380549631,1380549548][/DOUBLEPOST]i millesimi qui servono a poco. la rete fognaria serve indistintamente ogni appartamento o villetta che sia
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina