• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ivan Longo

Membro Junior
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, eccomi a chiedervi gentilmente, ancora una volta, un vostro parere/aiutino.

Lo scorso anno ho dato in affitto, con contratto libero (4+4) debitamente registrato, un appartamento.
La settimana scorsa ho mandato al mio inquilino copia del consuntivo dettagliato (redatto dall'amministratore) delle spese ordinarie per l'esercizio 2018/19, dove, come proprietario, mi sono accollato:
  • Spese generali proprietà
  • Spese custode in misura del 10%
A differenza dai precedenti inquilini che, modestamente, mi hanno sempre riconosciuto trasparenza ed onestà, questo mi ha risposto richiedendomi:
  • Bilancio approvato con le spese sostenute nell'anno di riferimento,
  • Il dettaglio del riparto delle voci di spesa proprietario-inquilino che dovrebbe fare l’amministratore (???)
  • Un documento che dettagli tutte le voci di spesa perché non è così chiaro a quali voci faccia riferimento il conguaglio (???)
  • Un regolamento condominiale a supporto per comprendere meglio come leggere certi dati.
Domanda: c'è un qualche articolo del Codice Civile od altro che specifichi che le sole spese ordinarie a mio carico sono appunto quelle generali di proprietà e quelle della custode in misura del 10%?

Grazie come sempre a chi mi vorrà rispondere.

Ivan Longo
 

plutarco

Membro Junior
Proprietario Casa
Comunque l'amministratore deve stabilire quali spese spettino all'inquilino e quali al proprietario
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
c'è un qualche articolo del Codice Civile od altro che specifichi
Esiste una tabella, concordata tra i Sindacati dei proprietari e degli inquilini, con la suddivisione delle spese tra le parti.

Quando il consuntivo redatto dall'amministratore sarà approvato dall'assemblea dei condòmini, puoi ripartire le spese secondo la tabella.
Certi amministratori svolgono questo servizio (a pagamento) se richiesto dal locatore/condòmino.
 
Ultima modifica:

Ivan Longo

Membro Junior
Proprietario Casa
Stupendo Forum!
Grazie Plutarco, Uva e Nemesis: come sempre mi siete stati di aiuto

x Nemesis: quando dici "La ripartizione è determinata dalla legge " avresti per caso un riferimento? (articolo C.C. o altro). Grazie.

Auguro a voi e agli amici del forum un piacevole fine settimana.
Ivan Longo
 

plutarco

Membro Junior
Proprietario Casa
Comunque, qualora l'inquilino non dovesse pagare, tu saresti tenuto a farlo, perché sei responsabile nei confronti del condominio
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Comunque, qualora l'inquilino non dovesse pagare, tu saresti tenuto a farlo, perché sei responsabile nei confronti del condominio
Mi permetto di precisare per evitare fraintendimenti: il proprietario locatore paga il Condominio... poi si rivale sul conduttore per le quote che competono a quest'ultimo.
Oltre a quanto stabilito da norme richiamate vale anche quanto contrattualizzato.
 

Ivan Longo

Membro Junior
Proprietario Casa
Grazie per la precisazione Dimaraz. Sì nel frattempo ho recuperato il contratto di locazione, dove effettivamente vengono citati gli artt. 1576 e 1609 c.c. precedentemente segnalatimi da Nemesis.

Buon fine settimana anche a te,
Ivan Longo
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Come faccio a leggere una risposta al quesito sottoposto
Alto