1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vinikone

    vinikone Nuovo Iscritto

    Ho usato per vent'anni in comodato d'uso dei locali in un'mmobile di mio padre deceduto nel luglio scorso, como sede della mia dittadi prodizione e commerciale. Ora per ereditarieta testamentaria, l,imobile è di proprieta di mia sorella che mi sta intimando verbalmente di liberare i locali e richiedendo un risarcimento in denaro per il periodo trascorso dalla lettura e l'acetazione del testamento ( 1° dicembre 2011), SENSA CHE CI SIA ALGUN CONTRATO DI LOCAZIONE. Nel ultimoincontro le avevo chiesto dodici mesi per lasciarle libero lo spazio ma mi é arrivata la raccomandata del suo legale che me concede 8 giorni prima di procedere legalmente.. como mi devo comportare?!! ringrazio dei consigli!
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Devi liberare il locale. Ora è suo.
    L'assenza di un contratto non depone a tuo favore, tuttavia, non devi riconoscere alcun risarcimento in denaro a tua sorella, dal momento che il comodato è ad uso gratuito.
     
  3. vinikone

    vinikone Nuovo Iscritto

    ti ringrazio... vedremo il da farsi!
    ciao
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Il da farsi è ovvio a parte le semplificazioni che leggo, potrai contrastare le pretese di tua sorella espresse si pensa con basi giuridiche da un legale con altrettanta cognizione di causa giuridica affidandosi ad altro legale lecchese che esaminerà la fattispecie e saprà assisterti in questa situazione che visto il lasso di tempo che riferisci potrebbe costarti non poco.
     
  5. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Prima di adeguarti al consiglio dell'avvocato De Valeri, puoi contattare tua sorella per chiedergli cosa vuole di affitto per i dodici mesi che ti servono per il tuo trasloco.
    Devi però mettere nel conto che hai avuto quel bene per 20 anni a gratis, o a prezzo di particolare favore, mentre tua sorella da quel bene non ha avuto nulla.
    Quindi se ne hai veramente la necessità di permanere, concorda un canone che vada bene anche a tua sorella (anche se maggiore di quello di mercato) e metti nel contratto che puoi lasciarlo libero quando sei in grado di traslocare, indipendentemente dalla data di scadenza. Ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina