1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. freeride

    freeride Membro Junior

    In un impianto coi ripartitori di calore quali di queste voci, fattura del gas caldaia,
    fattura della luce caldaia/pompe/centraline, spese gestionali, spese fuochista, bisogna suddividere al 50% per ripartire la spesa tra quota fissa e quota a consuno?
     
  2. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    credo che nelle spese gestionali caldaia siano comprese tutte le fatture inerenti il riscaldamento.
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    secondo me, tranne la fattura del gas caldaia e le altre spese di gestione, che non si sa cosa rappresentino, tutto il resto va ripartito considerando la percentuale di quota fissa.
     
  4. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    non credo sia corretto:io uso tanto il riscaldamento e un altro lo usa pochissimo si brucia la pompa di chi lo usa molto (cosa normale ) perche dovrebbe pagare chi la usa poco. non centra nulla.e' una spesa personale come cambiare una lampadina di casa.pertanto come chiede freeride credo che la ripartizione corretta sia luce caldaia,spese gestionali(che non sappiamo ancora cosa sono,ma credo siano le spese dei controlli obbligatori per legge collaudi ecc.),fuochista siano ripartiti con quota fissa.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ma se la pompa è una e serve un numero imprecisato di utenti è giusto che la sua manutenzione ordinaria sia suddivisa in parte basandosi sui consumi (quindi all' uso che ne fa il singolo) ed in parte con la quota fissa. Le quantificazione di quanto deveono essere le parti è una decisione che spetta all'assemblea condominiale. Ti vorrei far notare, infine, che se la pompa si brucia e va sostituita, il costo della sua sostituzione andrebbe ripartito secondo i millesimi di proprietà e non secondo la tabella riscaldamento. Se invece è solo l'iniettore che va sostituito si usa la tabella riscaldamento che è fatta comprensiva della quota fissa. In sostanza se tu hai un appartamento e tieni chiusi i termosifoni non è che per la gestione del riscaldamento non paghi nulla; pagherai la quota fissa relativa alle spese ordinarie (tutte le spese escluso il consumo del gas) più il costo delle letture dei tuoi contabilizzatori e, se ci sono, le spese straordinarie per la sostituzione e l'ammodernamento della caldaia.
     
  6. freeride

    freeride Membro Junior

    Eh?
     
  7. freeride

    freeride Membro Junior

    E chi ha parlato di pompa rotta?
    Ti riepilogo le voci:
    consumo gas caldaia,
    consumo luce caldaia,
    compenso fuochista,
    compenso amministrazione.
     
  8. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    veramente se guardi nel primo post: parli di pompe/centraline ecc.per cui noi si discuteva a chi toccava pagare.inoltre cosa centra compenso dell'amministratore?
    per quanto riguarda Luigi Criscuolo dicevo la divisione in quel modo perche se uno parla al plurale significa che sono piu' di una.se vogliamo ottenere una risposta corretta non si deve interpretare la domanda,ma solo leggerla come e' scritta in italiano corrente.no si cambiano le domande in corsa,meglio esplicare prima.
     
  9. freeride

    freeride Membro Junior

    Ma capisci l'italiano? C'è scritto "fattura della luce caldaia/pompe/centraline,"!!!
    La "luce caldaia/pompe/centraline" allora dove va? Nella quota fissa o nella quota a consumo? La conteggio fissa con i millesimi di riscaldamento o la conteggio variabile associandola agli scatti conteggiati dei ripartitori?
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora secondo te una caldaia ha più di una pompa di circolazione? Nella mia attività lavorativa ho visto condomini con due caldaie ma mai una caldaia con due pompe.
    Mi dispiace per te, ma proprio in questo forum spessissimo bisogna interpretare cosa voglia dire sia chi apre la discussione e sia chi interviene.
     
  11. freeride

    freeride Membro Junior

    Le pompe non c'entrano nulla! 1,10,100 pompe non cambia. Cmq dato che vi piaciono tanto le pompe vi informo che si tratta di due stabili, con due circuiti/pompe separate, serviti da una unica grossa caldaia!
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Bello, così se la caldaia va in avaria rimangono al freddo entrambi gli stabili.
    Comunque per ritornare alla tua domanda, se non mi sono spiegato bene nei miei precedenti interventi, ripeto che dipende da quanto deliberato dall'assemblea del condominio. Di solito proprio per una questione di equità di partecipazione alle spese, dopo aver analizzato e pesato le voci che compongono la gestione del riscaldamento, si giunge ad un compromesso dove solo il costo dell'acquisto del carburante viene suddiviso sulla base dei consumi rilevati dai contabilizzatori di calore. Tutte le altre spese di gestione corrente, compreso la manutenzione ordinaria, vengo suddivise usando la tabella millesimale del riscaldamento esistente. Un'altra soluzione potrebbe essere quella forfettaria, cioé di stabilire di suddividere secondo le tabella millesimale del riscaldamento il 30% dell'importo del costo della gestione del riscaldamento e di suddividere il rimanente 70% secondo i consumi derivanti dalle letture dei contabilizzatori. Comunque è sempre l'assemblea che decide come ripartire le spese. Il costo delle letture è a carico del singolo condomino.
     
  13. freeride

    freeride Membro Junior

    E che cosa cambia? Ma stai scherzando? Se si guasta una caldaia qualcuno che rimane al freddo ci sarà sempre! Ma esistono i tecnici che fanno le riparazioni, sai? E per il rendimento? E per lo spazio occupato? Mai visto una centrale termica? Pensa al teleriscaldamento! Oppure se ci sono problemi su un circuito, o richieste diverse, l'altro non resta la freddo!
    Ritornando al cosa ripartire: non ci sono delle norme, dei regolamenti? In Lombardia come fanno?
     
  14. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    non mi sembra il modo,comunque visto il modo di esporre le cose: calma e sangue freddo.mi sembri un po alterato.guardati la pubblicita' del caffe lavazza oro?

    dove va la luce caldaia ? dove puo' andare a passeggio
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Ottobre 2013
  15. freeride

    freeride Membro Junior

    Grazie! Passeggiando ho trovato che:

    La spesa totale annua "T" per il riscaldamento viene composta dalla somma delle spese energetiche "Se" relative ai consumi e le spese fisse "Sf" :
    T = Se + Sf [€]

    Le spese energetiche "Se" comprendono le seguenti voci di spesa:
    - spesa per l'acquisto del combustibile (A), comprensiva delle spese relative ai consumi degli alloggi, alle perdite della rete e al rendimento della centrale termica;
    - spesa per l'energia elettrica consumata per il funzionamento delle apparecchiature in centrale termica e nelle sottostazioni (B).

    Le spese fisse "Sf" comprendono le seguenti voci di spesa:
    - spesa per la conduzione e la manutenzione ordinaria (M);
    - spesa per la gestione del servizio di contabilizzazione del calore e di ripartizione della spesa di riscaldamento (qualora esista) (C);
    - spesa di ammortamento relativa al periodo considerato (qualora esistano particolari accordi in proposito) (R).
     
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    questo è lapalissiano. Io ho solo sostenuto che se la caldaia alla quale sono collegate due e più pompe, si guasta, il guasto arreca disagio a tutti. Se invece c'é la corrispondenza biunivoca pompa/caldaia e quindi in un palazzo ci sono due caldaie almeno 1/2 condominio rimane riscaldato.

    Lo so benissimo come so benissimo di essere stato tre anni al freddo per 3 giorni a causa della rottura dell' unica pompa della caldaia del condominio dove abito.


    Sono solo 3 anni che visito centrali termiche perché sono una dei pirla che per fare le ACE/APE fa il sopralluogo. E dicondomini con due caldaie da 240 kWdi potenza ne ho visti diversi (a Roma non a Bolzano).


    Infatti sono stato in Russia diverse volte, nelle città c'é il teleriscaldamento, mi hanno raccontato che quando va in blocco la centrale interi quartieri rimangono al freddo con fuori -35° tanto che basta un giorno di freddo per formarsi il ghiaccio in casa.
     
  17. freeride

    freeride Membro Junior

    Senza andare in russia basta che passi per torino,
    5/12/2005
    Torino,100mila al freddo per guasto
    Rotta la rete del teleriscaldamento
    Centomila torinesi sono al freddo a causa di un guasto alla rete del teleriscaldamento. Le aree interessate sono quelle che gravitano attorno alla zona di "Santa Rita", corso Unione Sovietica e a ridosso del vecchio stadio comunale. I tecnici sono al lavoro, ma il timore è che il guasto non potrà essere riparato prima di martedì. Anche alcune scuole, tra cui due asili sono senza riscaldamento.

    E che ci mettiamo? Una caldaietta in ogni stanza per non correre questi terribili rischi? Non hai senso!
    Cmq grazie a me ora potrai inserire nel curriculum che conosci 2 stabili con 1 caldaia da 150kW con 2 pompe e che le spese della luce vanno nella quota a consumo!
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sembra che questa discussione stia andando verso una sterile polemica. Io sostengo che se in un condominio c'é la necessità di avere due pompe di circolazione è meglio che ciascuna pompa sia collegata ad una sua caldaia perchè in questo modo nel caso di blocco della caldaia almeno l'altra metà del condominio rimane riscaldato. Tu invece sostieni che è giusto far funzionare le due pompe con una sola caldaia perché questo è possibile tecnicamente ed è una risparmio di spazio e di consumi. Forse nella tua boria espositiva non ti sei accorto che si tratta di due modi di vedere lo stesso problema sopratutto perché oggi giorno le caldaie non sono poi così ingombranti come tu sostieni. E' vero che una caldaia consuma meno di due ma è altrettanto vero che per assicurare la temperatura di esercizio ad entrambe i circuiti sarà sempre più sfruttata, e quindi soggetta ad una più intensa manutenzioe e quindi ad un più veloce deperimento, rispetto alla accoppiata una caldaia una pompa.
    Per quanto riguarda il tuo contributo per la ripartizione delle spese non so quale sia stata la tua fonte, perché non l'hai citata. Tuttavia ti faccio osservare che se tu suddividi il costo del consumo di corrente per far funzionare la caldaia solo proporzionalmente al prelievo di calore nel caso limite in cui tutti tenessero i termosifoni spenti la caldaia andrebbe in stad-by, funzionerebbe ugualmente sulla temperatura minima, consumerebbe ugualmente carburante ed energia elettrica. Se tutti sono a zero prelievo di calore chi paga il carburante e l'energia elettrica consumata?
     
  19. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Normalmente TUTTE le spese relative al riscaldamento si dividono in 2 parti: quella da dividere secondo i millesimi relativi al riscaldamento e quella da dividere secondo i consumi.
     
  20. freeride

    freeride Membro Junior


    Ma che UN condominio d'egitto, DUE (2) condomini con un solo locale caldaia dove ci sta una sola caldaia! La norma è la uni 10200:2013 e le paghi con la quota dispersioni, quella che paghi anche se non usi il riscaldamento. Fattela calcolare da un termotecnico questa quota. La corrente non è una spesa fissa, va nel computo del consumo, consumo volontario o involontario che sia. Chiuso. Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina