1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fabjjo

    fabjjo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buonasera,
    Vorrei avere un vostro parere su il metodo di riscossione del canone di affitto.
    Mi madre ha un contratto di affitto regolare (4+4) per un monolocale e purtroppo non abitando nello stesso comune e per problemi di distanza invece di riscuotere l'affitto in contanti d'accordo con l'inquilino ha chiesto di ottenere il pagamento del canone tramite ricarica della carta Postepay intestata a mia madre.
    Io credo che non ci siano problemi ma vorrei avere un vostro parere per essere tranquillo.

    Grazie
    Fabio
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Io se fossi il locatario non accetterei di pagare con quel mezzo.
     
  3. fabjjo

    fabjjo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' da considerare che l'inquilino nel momento della ricarica deve far riferimento al codice fiscale del possessore della carta e inoltre viene rilasciata la ricevuta della ricarica. Oltretutto mia madre ad ogni pagamento rilascia regolare ricevuta di pagamento con la data del mese che viene saldato l'importo e firmata.
    Fabio
     
  4. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ai fini fiscali, il locatario, effettuando il pagamento del canone sulla Postepay del locatore, effettua un'operazioe tracciabile. Quindi la procedura è corretta, oltretutto, viene comunque rilasciata ricevuta mensile, che potrebbe anche non servire, proprio per il motivo che il locatario, nella ricarica indica il codice fiscale del destinatario dell'importo, e penso che nella descrizione della ricarica riporti la dicitura : canone mese di..........
     
    A masagu piace questo elemento.
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    è una prassi strana ma valevole come tutte le altre modalità di pagamento punchè sia rintracciabile l'operazione e motivata ciao non preoccuparti, piuttosto vedi se le ricariche continuano :daccordo:
     
  6. superluke

    superluke Membro Junior

    la postepay è quasi paragonabile ad una carta di credito:
    io personalmente non mi sentirei tranquillo a comunicare a terzi il mio numero di postepay...

    quantomeno cercherei di spostare subito i soldi non appena ricevuti sulla postepay
     
  7. mutapap

    mutapap Membro Attivo

    Secondo me meglio il bonifico, appunto poi dovete spostare il denaro per sicurezza.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non esiste una "causale". E' una "ricarica", e null'altro.
     
  9. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se possiede postapay, potrebbe essere probabile che tua madre abbia anche un conto corrente presso la Posta. Nel qual caso l'inquilino potrebbe regolarmente pagare il canone con un bollettino postale , al costo di 1,10€ ciascuno: vale come ricevuta, contiene la causale ed è univoco il beneficiario.

    Per l'inquilino è il metodo forse più economico: i bonifici bancari oggi sono vergognosamente costosi se effettuati allo sportello. Unico inconveniente...: la posta addebita analogo importo anche a chi riscuote. .
     
  10. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il metodo di pagamento è valido ma ....
    Effettuando il bonifico bancario o il pagamento con il bollettino di ccp il conduttore ottiene una ricevuta fiscalmente valida in quanto viene assolta l'imposta di bollo (dalla banca o dalle Poste).
    Con la ricarica Postepay o con altro mezzo di pagamento tracciabile (es. assegno, POS ecc.), qualora il conduttore voglia utilizzare fiscalmente la ricevuta, su questa dovrà essere apposta anche una marca da bollo (contrassegno telematico) con data anteriore o uguale a quella della ricevuta stessa.
     
    A masagu piace questo elemento.
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    L'importante che l'inquilino continui a pagare, con il tempo che corre, non andrei a svegliare il can che dorme, a intenditor poche parole ciao
     
  12. fabjjo

    fabjjo Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Si si continuano e devo dire che come mezzo di pagamento è molto comodo.
    Grazie
    Fabio Rm
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ora stai tranquillo che questo argomento è stato trattato detto e ridetto di tutto un po:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina