• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giusi911

Membro Junior
Proprietario Casa
Buon pomeriggio a tutti,

scrivo sperando di chiarirmi un paio di dubbi.
Il 24/11/17 ho stipulato un contratto di locazione 4+4 a uso abitativo a canone libero, registrato il 27/11/17 e con decorrenza dal 01/12/17.
Purtroppo l'inquilina mi ha anticipato che deve lasciare casa a breve, probabilmente il prox mese ma che l'ex marito è disposto a prendere il suo posto. A questo punto per logica ho pensato che la strada più ovvia sia quella del subentro o cessione del contratto visto che canone e accordi come da contratto resterebbero invariati.
1) considerata la situazione il discorso del subentro non sarebbe la soluzione più ovvia e semplice?

Non avendo mai fatto prima un subentro di un contratto cerco di documentarmi un po' e sul sito dell' agenzia delle entrate leggo "cessione/subentro con o senza pagamento corrispettivo"
2) cosa sarebbe questo " corrispettivo" ?

Per quello che ho potuto leggere e comprendere, nel mio caso specifico dovrei quindi, in caso di cessione/subentro, compilare RLI via web effettuando la cessione del contratto, cambiando i dati del vecchio inquilino con quello nuovo e contestualmente pagare la quota fissa di 67 euro come tassa per il subentro. Preparare una scrittura privata col nuovo inquilino subentrato e stop. Corretto?
L' imposta di registro verrà poi pagata entro il 31 dicembre 2018, corretto anche questo?

Altro e spero ultimo dubbio:

c'è un qualche motivo, fiscale o pratico per cui mi converrebbe invece risolvere il contratto e farne uno nuovo per il nuovo inquilino?

grazie anticipatamente a tutti
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
Alto