1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. andreamarima

    andreamarima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buona sera a tutti, espongo il mio problema. Devo sostituire gli infissi del mio appartamento con infissi in pvc. L'installatore mi dice che con il 730 del prossimo anno potrò chiedere i benefici fiscali per "risparmio energetico", ma non ha la più pallida idea del procedimento da seguire. Qualcuno mi può aiutare per non farmi commettere errori procedurali ed avere effettivamente il beneficio in questione?
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
  3. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @alberto bianchi. Dopo aver letto l'asfittico inserto, anch'io ti chiederei un chiarimento. Per aumentare di qualche grado la temperatura di un bilocale a breve interverranno, rispettivamente:
    A) Termosifonista per sostituire due termosifoni molto vecchi e sostituire le rispettive valvole (manovelle???)
    B) Vetraio per applicazione doppi vetri ed eventuale siliconata negli infissi di porte e finestre.
    Prima domanda: si possono detrarre e in che misura???
    Seconda domanda: in caso affermativo basterà esibire e allegare alla dichiarazione redditi, come privato, le due fatture con la descrizione
    del servizio reso??? Oppure anche la certificazione di un perito da inviare a chi???
    Ma poi...ne vale la pena??? Mille grazie per la risposta. QPQ
     
  4. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    per quiproquo:
    per sostituire i vetri devi valutare bene se il serramento può supportare il nuovo vetro che sarà più pesante ed ingombrante, ma se il vetraio ha già valutato la cosa immagino si potrà fare, inoltre i doppi vetri dovrebbero esere associati anche alla installazione di guarnizioni sulle battute dei serramenti altrimenti rischi di ridurre i benefici con gli spifferi sui bordi del serramento, anche le guarnizioni si possono installare ma è più complicato ed è un lavoro da falegname
    sostituire i tremosifoni non lo vedo un intervento fondamentale a meno che non siano palesemente sottodimensionati, tieni comunque conto che con il migliramento energetico dei serramenti i termosifoni potrebbero essere sufficienti, piuttosto installa delle valvole termostatate che aiuteranno ad ottimizzare i consumi
    Dal punto di vista economico i benefici li avrai distribuiti nel tempo ma il miglioramento del confort generale dell'appartamento sarà subito evidente
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @quiproquo,
    non sono un tecnico, mi dispiace non sono in grado di risponderti. Ringrazio @griz che da Professionista ha già dato un notevole contributo. Altri interventi arriveranno di sicuro.
    Saluti.
     
  6. britallico2

    britallico2 Ospite

    Hei, Andreamarina passavo di qui e l'ho fatta io la ricerchetta.
    La pagina principale da cercare di decifrare (non e' tanto difficile) e' questa. Sulla sinistra di quella pagina ci sono i links a tutta la procedura, che a quanto ho capito consiste nel compilare il "Modello di comunicazione" e poi inviarlo all'Agenzia delle Entrate usando il software come ti spiegano qui.
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicuramente il modello da te indicato è utile ma, se inizia i lavori subito, non credo che per sostituire degli infissi siano necessari 2 anni di tempo.
    @andreamarima, abiti mica alla Reggia di Caserta ? O devi mettere gli infissi al Colosseo ?
     
  8. britallico2

    britallico2 Ospite

    se ci mette 2 anni di tempo la detrazione mi pare sia solo del 50% se invece finisce entro il 31 dicembre 2014 risparmia il 65%. Sempre se non ho sbagliato capire, la pagina sembra contraddirsi su piu' punti e linguisticamente e' tutta sbagliata, o forse lo sono io, straniero. Ma va, sono soli e vogliono che la gente telefoni. (Entratel 848.836.526 Fisconline 848.800.444)
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @britallico2 ,
    il modello che hai allegato serve solo se i lavori non sono ultimati al 31 Dicembre e si protraggono oltre l'anno.
    Altrimenti non si deve fare alcuna comunicazione, ma lo farà solo con il Mod. 730 o UnicoPF.
    Saluti e buon pranzo.:birra:
     
  10. Solaria

    Solaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la procedura per il "risparmio energetico" è un po' complicata, ti conviene invece chiedere la detrazione per lavori di ristrutturazione. In questo caso avrai diritto ad una detrazione del 50% sulle imposte spalmata in 10 anni. Ti sarà sufficiente pagare le fatture con bonifico bancario su modulo specifico che ti darà la banca. Dovrai specificare numero e data fattura, CF fornitore, rif. alla norma di legge della quale in questo momento non ricordo il numero.
     
  11. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @alberto B. Da te mi aspettavo la risposta fiscale. Mentre per la parte tecnica ringrazio di cuore tutti e in particolare Griz...sulla precedenza
    dei due interventi. Di nuovo grazie e cordiali saluti a tutti. QPQ.
     
  12. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Magari! La detrazione del 50%, ripartita in 10 anni, si applica alla spesa sostenuta. Se ad esempio la spesa è di 10.000 euro, ogni anno si ha una detrazione (riduzione dell'imposta) di 500 euro (10.000 : 2 : 10).
     
  13. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Anzitutto per ottenere la detrazione sul risparmio energetico gli infissi devono rispondere a precisi valori di trasmittanza, ossia devono essere sufficientemente isolati. I valori di trasmittanza a cui fare riferimento sono tabulati e sono stati definiti dal DM dell’11 marzo 2008 e successivamente modificati dal Decreto 6 gennaio 2010.
    Per accedere a tale beneficio fiscale, è necessario conservare le fatture e le ricevute dei pagamenti effettuati esclusivamente con l'apposito bonifico bancario o postale.
    Inoltre bisognerà effettuare una comunicazione in via telematica all’Enea. In questa comunicazione si dovranno inserire i dati del soggetto che usufruirà della detrazione, alcune informazioni sull’edificio, il tipo di intervento eseguito ed il suo costo.
    Se non si ha la dimestichezza per questo tipo di comunicazione, in quanto si dovranno indicare anche i valori di trasmittanza dei vecchi serramenti e anche di quelli nuovi, sarebbe consigliabile farsi seguire da un tecnico competente anche perché una comunicazione errata può essere causa di perdita della detrazione. Del resto, anche la fattura che rilascerà il tecnico per l’invio telematico sarà anch’essa detraibile.
    Si consegneranno poi al proprio commercialista (o al Caf) la ricevuta di invio telematico, le fatture e le ricevute dei bonifici affinché si possa portare la spesa in detrazione nella dichiarazione dei redditi.
     
  14. andreamarima

    andreamarima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ringrazio tutti per le risposte. Mi e' stata molto utile la segnalazione di Alberto Bianchi.
     
  15. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La trasmittanza degli infissi non deve superare un certo valore, dipendente dal tipo di infisso. Questi valori sono tabulati.
     
  16. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
     
  17. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Gli infissi devono rispondere a precisi valori di trasmittanza.
    E' errato.
    Gli infissi devono rispondere a precisi valori MASSIMI di trasmittanza termica.
    Se ad esempio il limite massimo è 2 W/(mq * K):
    - un infisso avente trasmittanza di 1,5 W/(mq * K) va bene,
    - un infisso avente trasmittanza di 2,5 W/(mq * K) non va bene.
    Scusami, ho studiato fisica in un liceo rumeno (non romano).
     
  18. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Cercando di tradurre dal sanscrito burocratese ,vedi tutte le norme allegate anche da @dolly (sempre molto precisa) e le trasmittanze riportate da @massandro6 per calcolare lo spessore corretto della superfici opache (muratura, solai)e delle superfici trasparenti (serramenti) si fa sempre riferimento al progetto sul risparmio energetico ex legge 10/92 e seguenti (192/05, 311/06) ecc. nel progetto partendo dalla fascia climatica in cui è inserito l'immobile ed in base all'anno di costruzione ( perché in base ad esso ci sono diverse trasmittanze che causano diversi spessori di superfici opache e trasparenti per rientrare in una determinata classe energetica) ed alla volumetria da scaldare ed alla sagoma, ottengo degli spessori di progetto per solai ,murature e serramenti. Questi spessori devono essere ovviamente rispettati nell'esecuzione e certificati con l'APE alla fine (ovviamente dovrebbero essere corrispondenti ai dati progettuali). Nella stessa fascia climatica ma ha 10/20 km di distanza (due edifici equivalenti) per rientrare nella stessa classe energetica possono necessitare di spessori di tutti i corpi anche abbastanza differenti
     
  20. massandro6

    massandro6 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho lavorato anni nel campo della trasmittanza termica (campo delle celle frigorifere), pertanto ho concetti chiari nelle definizioni della trasmittanza termica e della conducibilità termica e del calore. Le definizioni possono essere trovate in qualunque manuale del perito industriale o dell'ingegnere.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina