1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. simonarewind

    simonarewind Membro Attivo

    Buongiorno,
    ho acquistato un appartamento completamente da ristrutturare:
    - sostituzione finestre, persiane, porte interne, porta d'ingresso con blindato
    - rifacimento impianti bagno e cucina, rivestimenti e sanitari
    - rifacimento impianto elettrico
    - nuovo impianto di riscaldamento
    - sistemazione pavimento alla veneziana

    Non spostando i muri, in Comune mi hanno detto non necessito di una pratica edilizia in quanto rientra nella manutenzione ordinaria.

    In quanto manutenzione ordinaria, a quali detrazioni del 36% e del 55% ho diritto?

    E se facessi la pratica edilizia, a quali detrazioni del 36% e del 55% avrei diritto?

    In merito alla detrazione del 55% degli infissi, ho letto che non è + necessaria la qualificazione energetica in quanto basta la certificazione del produttore. Recentmente ho letto che questo vale anche per la destrazione della caldaia a condensazione, è vero? Questa casistiche posso quindi gestirmele come privato senza l'intervento di nessun tecnico?

    Grazie

    Simona
     
  2. Ti confermo che per la sostituzione degli infissi e per la caldaia autonoma a condensazione è sufficiente la certificazione rilasciata dal produttore. I lavori da te elencati, pur non richiedendo la pratica edilizia, rientrano nel 55% per quanto riguarda caldaia a condensazione e infissi esterni (purchè permettano il risparmio energetico previsto dalla legge), e nel 36% per il resto, con l'eccezione delle porte interne e delle persiane. Se il pavimento verrà sostituito a seguito del rifacimento degli impianti elettrico e di riscaldamento rientra nel 36%, se invece lo "sistemi" solamente in qualche punto non è detraibile. Ciao, buona giornata.
     
    A simonarewind piace questo elemento.
  3. simonarewind

    simonarewind Membro Attivo

    All'Agenzia dell'Entrate mi hanno detto che ostituendo contestualemente le persiane con le finestre, sono entrambe detraibili al 55%.
    Inoltre le porte interne dovrebbero essere detraibili al 36% solo se realizzo delle chiusure/aperture interne, io faccio delle chiusure per rendere standard l'altezza delle nuove porte, pur non richiedendo la pratica edilizia, dici che posso detrarre?

    Per la detrazione del 55% della caldaia a condensazione, è sufficiente la certificazione rilasciata dal produttore? o serve un tecnico? E' detraibile l'intero lavoro di sostituzione dell'impianto (caloriferi, tubi, ecc) oppure solo la caldaia e le valvole?

    Grazie, ciao
     
  4. Il termotecnico che ho consultato mi conferma che con una recente Circolare l'Agenzia delle Entrate ha compreso nel 55% anche la sostituzione contestuale delle persiane. Si impara sempre qualcosa! Per la caldaia a condensazione "da appartamento", cioè quelle inferiori ai 100 kilowatt, non occorre la certificazione del tecnico ma è sufficiente quella rilasciata dal produttore. Rientrano nel 55% caldaia, valvole, tubi e relativa manodopera, mentre i caloriferi rientrano nel 36%. Le porte interne mi risulta siano detraibili se si realizzano aperture murarie che richiedono autorizzazioni edilizie. Ciao, buona serata
     
    A simonarewind piace questo elemento.
  5. simonarewind

    simonarewind Membro Attivo

    Quindi non avendo richiesto autorizzazioni edilizie, non posso detrarre le porte e neanche i controtelai degli scorrevoli.
    So che nel rifacimento del bagno, sono detraibili anche le piastrelle oltre ai sanitari.
    In merito al rifacimento dell'impianto elettrico vecchio di 70 anni? sono detraibili anche i frutti e le placche oltre ai cavi elettrici?

    grazie mille
     
  6. Per le porte ti confermo che puoi detrarre solo quella blindata, in assenza di modifiche murarie con autorizzazione. Tutti i lavori e i materiali inerenti la messa a norma dell'impianto elettrico, invece, sono completamente detraibili al 36%. Ciao, buona giornata
     
    A simonarewind piace questo elemento.
  7. simonarewind

    simonarewind Membro Attivo

    mmm
    i faretti da incasso? no perchè sono visti come i lampadari ed i mobili?
    Al più tardi quando si saprà se la detrazione del 55% sarà rinnovata oltre il 2010, non riesco a trovare serramentisti che riescano a consegnarmi entro dicembre.
    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina