1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Matrangola

    Matrangola Nuovo Iscritto

    Salve a tutti. Sono in una situazione difficile. Ho firmato un atto di compravendita con caparra di 30000 euro ,di cui io sono il venditore, con scadenza il 31 dicembre 2010.
    Ora abbiamo un ritardo della consegna a causa di un certificato di successione che manca . Registrare l'atto di successione ci richiederà almeno altri 15 giorni dopo la data di consegna. Il proprietario ci ha gia inviati una lettera d'avvocato dicendoci che in caso di mancata consegna saremo costretti a pagare il doppio della caparra , cioè 60000 euro. Oggi tra l'altro ho letto bene l'atto preliminare di vendita e c'erano degli errori sulla data di nascita di mia madre a cui è intestata la casa.
    Quali soluzioni posso avere in questa situazione? Vi prego di aiutarmi.
    Grazie.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dipende dalle motivazioni che hanno spinto l'acquirente a fissare quel termine e se l'ha qualificato come perentorio. se ad esempiofosse legato alla concessione del mutuo per cui ha affrontato spese e perso tempo, e/o se avesse detto chiaramente che per lui quel termine era essenziale perchè costretto a lasciare l'attuale alloggio e simili dovrai dargli i 60.000 euro. a meno che non trovi un modo per accelerare il rilascio di quel certificato.
     
    A Matrangola piace questo elemento.
  3. castro

    castro Nuovo Iscritto

    ciao secondo me non devi preoccuparti perchè spostare la consegna di 15 giorni cioè dal 31/12/2010 al 15/01/11 non è un fatto grave, e nessun giudice se mai andrai in causa ti obbligherà alla restituzione del doppio della caparra, la lettera del suo avvocato è solo intimidatoria perchè nessuno restituisce il doppio della caparra se non dopo una causa o se ci ha ripensato e non vuole più vendere, quindi stai tranquillo. Nel frattempo puoi contattare il notaio che avrà scelto presumibilmente il tuo acquirente e tenerlo informato sulla registrazione della successione quindi dimostrare che ti stai muovendo nel senso giusto dopodichè sarà lo stesso notaio che riporterà a più miti consigli il tuo acquirente.
     
    A Matrangola piace questo elemento.
  4. Matrangola

    Matrangola Nuovo Iscritto

    Grazie mille per le vostre risposte! Sono state esaustive.

    Aggiunto dopo 16 minuti :

    Grazie ancora! Per la prima risposta ho letto il compromesso e non risulta niente riguardo penalita in caso di ritardata consegna , ne altre specificazioni.Quindi pensi che anche se hanno urgenza e non dovessi arrivare per il 31 loro possono richiedere doppia caparra?in poche parole è una penalita implicita? Io dalla mia parte cercheró di fare il piu
    presto possibile. Grazie ancora!
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se la della consegna non è posta come termine essenziale e perentorio no perchè quindici giorni non sono sei mesi,
    se lo è si perchè il venditore accettando quel termine si è impegnato a riconoscerlo essenziale e l'acquirente, che ha correttamente tutelato il suo interesse ad avere quel bene in quei termini merita tutela.
     
  6. castro

    castro Nuovo Iscritto

    a parte il fatto che eventualmente se proprio sono fuori di casa li puoi fare entrare e poi fare il rogito, ti fai lasciare gli assegni di saldo a garanzia dal tuo notaio!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina