1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Subito la domanda.
    Ho acquistato casa con rgolare compromesso registrato e fidejussione bancaria nel caso di fallimento del costruttore.
    La consegna doveva avvenire ad aprile 2011 è slittata a settembre , tutto senza comunicazioni scritte.
    Il questi casi, il costruttore è tenuto a rimborsare una penale? Nel compromesso scrive che in caso di ritardato pagamento dell'acquirente, lo stesso è soggetto a penale. Nel caso in cui alcune condizioni non vengono descritte, esiste una normativa che tuteli l'acquirente in ogni caso?
    Grazie
     
  2. taquinsbuso

    taquinsbuso Nuovo Iscritto

    Mi accodo alla richiesta. Abbiamo stipulato una "dichiarazione di intenti" nel marzo 2010 per casa da costruire entro fine settembre 2011 con seguente fidejussione assicurativa. La settimana scorsa, dopo svariate pressioni da parte nostra, abbiamo sottoscritto regolare compromesso, annullando e sostituendo il precedente "impegno", fissando il 30.09.2011 come data entro la quale rogitare, ponendo penale pari a € 100/giorno a partire dal 1.10.2011 e sottoscrivendo clausola risolutiva espressa dopo ulteriori 60 giorni.
    Ora il punto è che il cantiere è ormai fermo da 5 settimane. L'immobiliare con cui abbiamo sottoscritto il compromesso non riesce ad ottenere il finanziamento necessario dalle banche per procedere, e non siamo nemmeno al tetto. In pratica impossibile la consegna entro il 30.09.2011 e nemmeno entro i 60gg successivi.
    Stiamo cercando di riavere la caparra confirmatoria versata ancora il 30.03.2010 ed annullare di fatto il tutto, ma temiamo di non riuscirci, per questioni finanziarie dell'immobiliare.
    La domanda è: posso nel frattempo cercarmi altra casa, finita, e sottoscrivere altro compromesso senza che questo possa "intralciare" o dare appiglio nel corso della causa che mi accingo ad intraprendere con l'immobiliare per restituzione caparra + doppio, a tempi maturi?
    Già perchè io nel frattempo ho venduto la mia e a ottobre la devo rogitare in vendita :???: e così mi trovo in mezzo alla strada. Abbiamo scartato la possibilità di andare in affitto, considerato che il cantiere non procede e che potremmo non arrivare mai al rogito finale dell'acquisto perdendo di fatto la penale (che va detratta dall'importo dell'immobile al rogito), spese di trasferimento in affitto e affitto stesso. Grazie.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina