1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Buonasera a tutti,
    avrei bisogno di un vostro consiglio per la mia situazione
    In data metà marzo 2016 ho affidato ad una ditta i lavori di imbiancatura e rifacimento del bagno del mio appartamento non arredato che avrei dovuto affittare dal 1 giugno
    Ho chiesto alla ditta di ultimare i lavori entro la fine di aprile in modo da permettere al nuovo inquilino di traslocare tranquillamente
    La ditta, dopo notevoli solleciti scritti via email e tramite sms, ha iniziato i lavori solo verso il 10 maggio La causa del ritardo era legata a motivi familiari (la malattia e la morte in poco tempo della madre del titolare)
    Naturalmente ad oggi i lavori non sono ultimati e non posso consegnare la casa al mio nuovo inquilino come promesso
    Ho già versato all'impresa il 50% della spesa per i lavori ma visto il disservizio creato e i lavori non effettuati nel migliore dei modi (dimostrabili con foto ) vorrei avanzare una richiesta danni per l mancato affitto ed i miei danni di immagine
    Aspetto un vostro consiglio

    Grazie
     
  2. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se non hai fatto un contratto scritto la vedo dura.
    Secondo me la strada migliore sarebbe stata quella di annullare l'incarico quando il titolare della azienda alla fine di aprile non aveva neanche iniziato i lavori.
    Ora non ti rimane altro che parlare con il titolare, raccontare tutta la tua insoddisfazione sia per il mancato rispetto dei tempi e sia per la qualità dei lavori finora eseguiti. Gli dovresti dire "cosa vuoi fare? vuoi che ti faccia causa? ti do una ultima possibilità: quella di terminare il lavoro PRESTO E SECONDO LO STATO DELL'ARTE DEL LAVORO e mi tratterrò il 35% dell'importo concordato a titolo di risarcimento dei danni che mi ha provocato il ritardo della consegna dei lavori. Se non te la senti rinuncia per iscritto all'incarico ed a titolo di risarcimento del danno mi pagherai la cifra X per il mese di sforamento dei lavori e la cifra Y per il mancato introito dell'affitto del mese di giugno."
     
    A Gianco piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    c'è un direttore dei lavori?
    Ci definisce se i lavori sono stati fatti a regola d'arte o meno?
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    scusa ma per fare
    ci metti il D.L. ? allora ci vuole un professionista che abbia redatto un progetto, che abbia fatto redatto un Capitolato dei Lavori con un Computo metrico, ci vuole un Coordinatore per la sicurezza; e che l'impresa affidataria dei lavori abbia ricevuto e sottoscritto il contratto.
    Innanzitutto un professionista tecnico che verrà chiamato dal committente che osserverà i lavori eseguiti; secondo il CTU/CTM nel caso si ricorra al Giudice di Pace/Mediatore.
    Comunque se l'esecutore dei lavori è un professionista da solo si accorge che il lavoro è venuto male e già sa dove ha sbagliato. Quindi farà poche storie e correggerà gli errori, senza andar a cercare altre rogne.
    Si può anche ipotizzare che il committente sia eccessivamente pignolo e che i difetti da lui lamentati siano in realtà trascurabili e non inficiano nel complesso la corretta esecuzione del lavoro. Noi questo non lo sappiamo perché non abbiamo visto i difetti lamentati.
    Ultima ipotesi: può darsi che il risultato sia insoddisfacente non per colpa dell'esecutore del lavoro ma per le direttive imposte dal committente: "ma io mi credevo di ottenere un risultato differente".
     
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    Luigi Cricuolo, non capisco se contesti le mie osservazioni o mi dai ragione :)
    comunque il coordinatore e tutto il resto non c'entrano proprio
    a parte il ritardo, si contestano i lavori realizzati secondo il committente "non a regola d'arte".
    i committenti spesso si trovano a contestare le opere a prescindere, come tu hai ipotizzato e comunque anche tu arrivi alla conclusione che per poter disquisire sulla realizzazione idonea o meno, si deve iterpellare un tecnico che se già ci fosse, potrebbe dire la sua e dirimere la questione :occhi_al_cielo:
     
  6. mattescu

    mattescu Membro Attivo

    Grazie dei consigli La mia principalmente vuole essere una critica sul lavoro svolto bensi sui tempi di consegna promessi ma non mantenuti..I lavori ad oggi non sono ancora ultimati Posso inviare una raccomandata revocando l incarico? Dopo diversi solleciti scritti e telefonici non ho ancora ricevuto nessun riscontro Vorrei affidarmi ad un legale per fare inviare la lettera
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina