1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Marilena78

    Marilena78 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    sono nuova del sito e vi scrivo perche' ho un grosso problema.
    Il 30 novembre ho firmato un contratto preliminare per acquisto di una casa versando 30.000 euro come caparra confirmatoria e 50.000 euro a titolo di acconto. Il contratto di compravendita definitivo doveva essere firmato presso l'ufficio del notaio entro e non oltre il 30 gennaio 2011.
    Per prima cosa tale notaio e' stato sospeso dall'ordine e ho dovuto rivolgermi ad un altro notaio. Questo ha fatto slittare il definitivo di 2 settimane.
    Poi venerdi mi chiama la banca dicendo che hanno un ritardo di circa 1 mese 1 mese e mezzo nella concessione del mutuo.
    I venditori si sono giustamente alterati. Ma io cosa posso farci tutti questi ritardi non sono imputabili al mio comportamento.
    Sono disposta a pagare loro gli interssi sul mutuo che stanno attualmente pagando fino alla data del contratto ma credo che ora loro vogliano chiedermi del denaro per prorogare la data del regito.
    Se io non volessi pagare questa somma che loro chiedono per la proroga, loro potrabbero tenersi la caparra???
    Devono mettermi in mora prima di poter tenere la caparra?

    Grazie, avrei proprio bisogno di qualche parere.
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Tu asserisci " ma io cosa posso farci tutti questi ritardi non sono imputabili al mio comportamento"
    Questa situazione purtroppo si è determinata per aver affrontato la trattativa con un poco di superficialità.
    Non so se il compromesso è stato redatto unitamente ad un professionista del ramo,ho i miei dubbi.
    Infatti quando ci sono di mezzo delle richieste di mutuo come si fa a fissare una data precisa per il contratto di compravendita? Avresti dovuto, come minino, interpellare la banca sui tempi di concessione. In questo particolare periodo in cui diverse banche vengono assorbite da altre o fuse con altre, si verifica uno stop alle procedure, di conseguenza a vedere slittare il tutto di un mese un mese e mezzo è una cosa normale. Se nel compromesso non avevi fissato la data del 30/01/2011 ora sarebbero stati cavoli amari per il venditore.
    Casa puoi fare?
    Stando alle regole in maniera rigida il 31/01 il compromesso si intenderebbe risolto con conseguente perdita della caparra confirmatoria.
    Secondo me per prima cosa ti conviene andare in banca insieme al venditore per accertarsi di preciso sui tempi di erogazione Poi eventualmente concordare con il venditore o una corresponsione di interessi ad un tasso equo da corrispondere per il periodo considerato.o anticipare una ulteriore somma,modificare il compromesso senza fissare date precise però facendoti assistere da persona qualificata Se ti concedono una proroga dei termini ti conviene accettare perchè in questa trattativa,purtroppo, la parte più debole sei tu.
    ciao
     
    A arianna26 piace questo elemento.
  3. Marilena78

    Marilena78 Nuovo Iscritto

    Grazie per la risposta,

    Non so se il compromesso è stato redatto unitamente ad un professionista del ramo,ho i miei dubbi.


    il fatto e' che il compromesso e' stato redatto dal notaio e io mi sono ovviamente fidata.

    Avresti dovuto, come minino, interpellare la banca sui tempi di concessione.

    La banca aveva gantito la concessione del mutuo in un messe quindi entro il 30 dicembre ecco perche' avevamo fissato la data del 31 gennaio con tanta precisione... ora la banca mi parla di ritardi nell'iter della pratica dovuti in parte alle festivita' natalizie.

    Da quello che ho capito leggendo qui e li su internet... la caparra confirmatoria si perde in caso in inadempimento... il fatto e' che io voglio adempiere... ho solo un ritardo di 1 mese... credi che questo ritardo sia talmente grave da ssere equiparato ad un inadempimento? Tra l'altro io non credo che sia imputabile a me (l'inadempimento deve essere imputabile) infatti il fatto che il notaio sia stato sospeso dall'ordine e' davvero qualcosa di non prevedibile e i ritardi della banca sono dovuti a chissa' che cosa certo non a qualche documento che io non ho consegnato loro o simili.

    Poi eventualmente concordare con il venditore o una corresponsione di interessi ad un tasso equo da corrispondere per il periodo considerato.o anticipare una ulteriore somma

    Io sarei disposta a versare loro un'ulteriore somma come anticipo e a pagare gli interessi del mutuo che loro pagano sulla casa (che non avrebbero pagato se avessimo firmato entro il 31/1) o addirittura un'intera mensilita'... tu a quali interessi ti riferisci???

    Grazie
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    se il rogito slitta non signifca che il contratto salta.
    tu vuoi adempiere e questo e' importante. manda una raccomandata a/r al venditore dove gli dai un altro appuntamento per il rogito presso il tuo nuovo notaio in data xxxx alle ore xxxxx in viaxxxxx tenendo conto dei tempi dell'erogazione del tuo mutuo.
    se la data del rogito non aveva come scadenza il termine ..............essenziale e perentorio ma solo.... entro e non oltre il................... la data del rogito si puo' spostare se intervengono dei contrattempi seri.
    si diventa inadempienti quando uno ci ripensa e non vuole piu' comprare o piu' vendere.
    e comunque per potersi trattenere la caparra dovrebbero metterti im mora e concederti un po' di tempo.
     
  5. Marilena78

    Marilena78 Nuovo Iscritto

    Grazie... infatti il termine non e' definito essenziale e io voglio sicuramente adempiere ho solo bisogno di piu' tempo in attesa che venga erogato il mutuo. Inoltre sarei disposta a versare loro un altro acconto.
    Cosa dovrei fare se loro minacciassero di tenersi la caparra o mi chiedessero del denaro (a parte la rata del mutuo sulla loro casa fino al rogito che io pagherei) per prorogare i termini?
     
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    scusa non avevi messo nella proposta di acquisto la sospensiva per il mutuo???
     
  7. Marilena78

    Marilena78 Nuovo Iscritto

    No... colpa del notaio che non mi ha proposto l'alternativa e io non sapevo della possibilita'...
     
  8. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    prima di comprare casa bisogna informarsi per tempo...................bel notaio, proprio.
    comunque loro non possono minacciarti di niente..................precedeli con una raccomandata informandoli che vuoi concludere il contratto e dagli una data certa per un appuntamento per il rogito e soprattutto informati bene dalla banca quando ti daranno il mutuo e poi organizzati con i venditori.
    in questo caso tu sei ancora adempiente.
    ciao
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    il ritardo non è colpa tua ma.. neppure del venditore. comunque penso che se lo tieni indenne da eventuali danni che può subire a causa dello slittamento del rogito, ti verrà incontro. non credo però che basti, come sembra suggerito da qaulcuno, dichiarare la propria volontà di adempiere. secondo me conta il solo adempimento. se tu avessi debitore che dichiarasse tutti i giorni di volerti pagarmi ma non lo facesse, se pur per ottimi motivi, saresti soddisfatto?
     
  10. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Chiedo scusa ma non invierei nessuna raccomandata. Gli inesperti spesso scrivono (in buona fede ) delle cose inopportune che prese sapientemente dalla parte avversa diventano un boomerang.( diversamente se la parte avversa non trae alcuna utilità non risponde neppure e la cosa diventa neutra)
    faccio un esempio banale a caso per fare comprendere come facce acqua e sapone vengono prese in contropiede "gentili signori seppure io abbia solo un reddito di 1000 euro al mese e niente altro ; la banca sà che sono una brava persona e percio' contavo in buona fede mi avrebbero dato un mutuo" .
    Ecco una lettera del genere vuol dire "tirarsi una zappa sui piedi" e sarebbe quanto meno inopportuna perchè fornirebbe alla parte avversaria di risolvere il contratto visto che L'inadempienza è evidente e dovuta a negligenza: qualsiasi persona di buon senso sà che la banca non concede un mutuo che prevede una rata di 600 euro e tantomeno sul 100% del valore
    ripeto è solo un esempio banale per significare quanto bisogna stare attenti a cosa e quando si scrive

    Le cifre in ballo impongono un urgente consulto con un legale che valuterà approfonditamente i documenti sottoscritti e pondererà il comportamento piu' conveniente.
    Al notaio difficilmente potrà essere attribuita responsabilità se non lo si è informato preventivamente della opportunità di inserire una clausola condizionale/risolutiva
     
    A acquirente piace questo elemento.
  11. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    quindi in tutta questa faccenda diciamo che la "colpa" e' del proponente che non e' stato furbo nel mettere la clausola sospensiva del mutuo ed oggi si ritrova in evidenti difficolta' per questo???
    cosa pensare di un notaio di fiducia che non informa il suo cliente di questa possibilita'???
    senza parole.
     
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    [QUOTE
    cosa pensare di un notaio di fiducia che non informa il suo cliente di questa possibilita'???
    [/QUOTE]

    Tutto il male possibile. e pubblicizzarlo al massimo. nomi e cognomi. please. in fondo ha redatto, male, un atto pubblico per definizione.
     
  13. Marilena78

    Marilena78 Nuovo Iscritto

    Il notaio e' quello che e' stato sospeso dall'ordine chissa' che altro guaio ha combinato... tra l'altro mi era stato consigliato dalla banca...
    Ad ogni modo giovedi' ho un appuntamento con l'avvocato... poi vi faro' sapere cosa mi ha consigliato.

    PS: fortunatamente il nostro non e' un problema di redditi... e' proprio la banca che e' in ritardo nell'esaminare la pratica e l'unica giustificazione che hanno saputo darmi e' stata che ci sono state le feste natalizie di mezzo... incredibile!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina