1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Salve. Si parla sempre più di frequente, nei media, di ritorno alla lira. Io non ci capisco nulla, in particolare non capisco perché sarebbe conveniente tornare alla lira. Voi ci capite qualcosa?
     
  2. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    L'unica effetto positivo dovrebbe essere che la lira potrebbe fluttuare nel cambio indipendentemente dall'euro, per cui se svalutata potremmo incrementare l'esportazione. Di contro le i prodotti importati ci costerebbero di più. Ed ancora, potremmo battere moneta autonomamente e forse avere più liquidità.
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Secondo me la materia è talmente difficile che nessuno ha mai azzardato darci delle simulazioni su cosa accadrebbe se uscissimo dall'Euro. Ovviamente è vergognoso che la nostra classe politica, ma peggio Draghi o banca Italia non dia una informazione asettica e rigorosa su pro e contro. Sono convinto che la materia sia spinosa proprio perché le implicazioni sono trasversali con altre economie e paesi e quindi per lo stesso motivo per cui la nostra moneta ed economia non è facile da gestire in quanto legata in maniera artificiale ad altri paese, tramite l'Euro, non sia facile rimpossessarsi della nostra Lira, avendo legato la nostra economia ad altri.
    Ma prima di pensare ad una uscita dall'Euro, bisognerebbe pretendere una uscita dai burocrati della Comunità Europea.
    A) Sono costosi e burocratizzati peggio di noi!
    B) Fanno regole su un mercato Unico Europeo, quando ha trionfato, con la globalizzazione, un mercato unico mondiale che ha imposto regole semplici e snelle alle quali noi ci troviamo a partecipare con nostre regole asfittiche e anacoretiche fatte dalla Comunità Europea.
    C) Vorremmo, infine, pilotare un'Europa unica con politiche dei singoli paesi differenti, tassazioni differenti, con aiuti comunitari differenti, con giochi di alleanze tra paesi differenti a scapito di altri paesi della Comunità.
     
    A rita dedè e quiproquo piace questo messaggio.
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sarà poca cosa come impatto, ma va detto che Andorra dal 2014 conia (batte) monete euro proprie.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    anche il Principato di Monaca, la Repubblica di San Marino e lo Stato Città del Vaticano.
    Andorra può battere moneta (da 1 cent. fino a 2 euro) non banconote, come gli altri tre stati sopra menzionati, per via di un accordo raggiunto con l' U.E. del 2011. Le prime monete sono state emesse nel 2015. Il massimo circolante può essere di 2,4 milioni di euro.
    Tu pensi di far ripartire l'economia con le monete da collezionisti?
     
  6. sergioxcase

    sergioxcase Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Orrore!!! ma non vi ricordate più di come veniva trattata prima la lira?, già tutto dimenticato? era semplicemente un'arma in più in mano agli speculatori.... Il mondo sarebbe bene fosse unificato il più possibile, non diviso come uno spezzatino, questo permette atrocità ignobili. Ma tutto questo è nelle mani di pochi, che pilotano le nostre vite secondo i loro interessi...e noi possiamo solo stare a guardare; quasi mai le notizie hanno commenti su quel che c'è dietro...
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Infatti una Europa Unita è il progetto ideale ma.....senza questi burocrati e con una idea di confederazione di Stati ognuno dei quali deve tendere a una politica fiscale, sociale, e legislativa simile.
    Come possiamo accettare che ogni paese spenda percentuali di PIL differenti in ogni settore?
    Energia, investimenti in ricerca, scuola, giustizia, .......differenti in maniera abissale?
    Ci manca una vera quindi Europea.
     
  8. sergioxcase

    sergioxcase Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Vi ricordate chi abbiamo inviato al Parlamento Europeo perché ci rappresentasse e curasse i nostri interessi? ...? quindi non solo burocrati...ma incompetenti, assenteisti, poltrone svendute per interessi privati... etc. etc. quando sarebbe stato il caso di inviare l'Elite migliore.
    Comunque meglio tardi che mai, auguriamoci di rimanere in Europa, con l'Euro... e che una percentuale maggiore del popolo italiano inizi a comprendere cosa significa stare in una Società e riesca a gestire il proprio stupido individualismo in una visione un pò più allargata. Cultura!, conoscenza della storia, Sapere.... etc etc.. so che costano fatica ed impegno personale, ma è l'unica maniera di superare la barbarie, evitare di essere presi in giro e strumentalizzati e vivere meglio, e questo non solo socialmente, ma anche individualmente.
     
    A alberto bianchi, GianfrancoElly e Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  9. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro sergioxcase, il tuo commento è perfetto: le leggi europee sono approvate dal Parlamento europeo, dove noi abbiamo mandato trombati, ignoranti, assenteisti, ecc. e poi incolpiamo l'Europa di voler governarci. Inoltre abbiamo un debito mostruoso e vorremmo che gli altri se ne accollassero una buona parte, in caso contrario vorremmo ripristinare la lira per poter stampare quello che vogliamo per ripianare il debito, dimenticandoci che quella moneta sarebbe come quelle del Monopoli, cioè pezzi di carta che all'estero nessuno vorrebbe e quindi niente materie prime (petrolio ed energia elettrica in primis).
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non solo costano fatica ed impegno ma sono poco remunerative. Ed oggi, con i tempi che corrono, si guarda solo fare soldi, con poca fatica, e senza responsabilità. Vedasi gli stipendi dei dirigenti Rai.
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Si vero, il peccato originale lo abbiamo, i nostri rappresentanti sono l'espressione peggiore dei nostri politici e il nostro debito è figlio di una politica clientelare iniziata negli anni 1960 con la DC al governo. Però io non li ho votati, io non ho mai chiesto una casa allo stato, un assegno di disoccupazione, non ho mai fornito enti statali, non ho mai corrotto, non ho attiguità con la politica ne con i poteri mafiosi, sono un "fortunato" possessore di immobili e pertanto sono tastassimo e indebitato per superare il momento storico che Monti in testa ha calato sugli immobili.
    L'Europa ha reso asfittica con regolamenti capziosi c
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Cioè?
     
  13. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    "tassatissimo" molto tassato!
    L'Europa ha reso asfittica l'economia con regolamenti sulla produzione sulle banche contribuendo a mortificare l'economia europea a favore delle economie deregolizzate che imperversano sui nostri mercati con prodotti spesso di dubbia origine e qualità.
     
  14. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Per noi cittadini italiani è praticamente impossibile uscire dall'Euro perchè visto l'ammontare del nostro debito pubblico è quasi certo che finiremmo col fare la fila davanti a Banche chiuse ... ve le ricordate vero le immagini dei cittadini greci quando il loro primo ministro ha ventilato l'idea di uscire dalla UE ...
     
  15. sergioxcase

    sergioxcase Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Adriano, hai perfettamente ragione...siamo tassatissimi!!! e non vediamo il ritorno di tante tasse in servizi... ma qualche volta hai ascoltato Report sulla RAI?... hai visto quanti succhiasangue ci sono?... non si salva quasi niente, qualche "prelievo" si può sopportare ma in questo modo altro che anemia!!!!... e credi che i nostri mali dipendano dall'essere in Europa? credi davvero che se si tornasse alla lira e si uscisse dall'europa queste sanguisughe immediatamente smetterebbero di farci salassi?... sono solo discorsi populisti che solleticano la pancia molle del paese, senza serietà, portati avanti da fazioni disoneste. Occorre stare in Europa, continuare ad avere l'euro ed iniziare a ripulirci da questi animalacci da dosso. Il primo passo per me sarebbe quello di introdurre il lavoro "risarcitorio" ossia: hai commesso reati. ok, da domani inizi a lavorare per ridare alla società il maltolto... qualcuno potrebbe obiettare che reintroduco i lavori "forzati"... di fatto non vorrei che fossero molto "cattivi" ma solo pari a quello che tanti padri di famiglia fanno giornalmente...
    poi fatto questo si potrebbe iniziare a rivedere leggi, giustizia, ma fintanto che questa gente commette reati ed il giorno dopo è di nuovo libera tutto è inutile, lo Stato appare connivente con il crimine... ... utopia, forse si... d'altro canto mi sembra che i vari partiti si siano accordati per spartirsi gli argomenti di intervento in modo che non esista un partito o movimento che con un minimo di criterio affronti tutti i problemi, ognuno ha il proprio cavallo di battaglia, non toccato dagli altri, in modo che noi poveri elettori non possiamo scegliere un partito che grosso modo ci possa soddisfare in tutto, ma dobbiamo per forza ingoiare di volta in volta un rospo troppo grosso, per poi vomitarlo e vedere di ingoiarne un'altro da un'altro partito, anch'esso non pienamente valido.., che la casta si sia accordata così?.. certo sono discorsi da Bar... ma è difficile affrontare argomenti di questa fatta in poche righe su un blog. dobbiamo farlo diversamente ed in modo più costruttivo e poi cercare di essere più uniti, determinare un piccolo obiettivo conseguibile e portarlo in fondo, altrimenti ci disperdiamo e tutto resta a livello di discorso pignucolone e senza concretezza.
     
    A Adriano Giacomelli e GianfrancoElly piace questo messaggio.
  16. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Caro Sergio, concordo su tutto quello che dici: il tuo commento è tra i migliori che ho letto su PROPIT su tutti gli argomenti. Per quanto riguarda Report: da un pò di tempo non lo guardo più. Sono disgustato che alle sue precise e circostanziate inchieste non succeda niente (non solo a livello politico ma nemmeno da parte dei procuratori della Repubblica).
    Per Giacomelli: sono nella tua stessa situazione ma le mie conclusioni sono diverse. I nostri risparmi, che ci hanno permesso di acquistare immobili o titoli di Stato, sono dovuti "anche" ai debiti dello stato per concedere, oltre che prebende, servizi sociali di cui tutti abbiamo usufruito. Per quanto riguarda gli immobili, anche dopo aver detratto le tasse, hanno sempre reso di più dell'inflazione. Non capisco pertanto la tua affermazione di essere "indebitato".
    Un'ultima osservazione: l'Italia ha il più alto debito pubblico ma anche il più grande risparmio privato, come se ci sia stato un travaso tra le 2 "voci".
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    forse perché per la Procura della Repubblica non ci sono tutte le prove per partire con una azione penale che porti alla condanna: molte volte la procura è partita e poi l'incolpato se l'é cavata per insufficienza di prove.
    Guarda il "Berlusca" di tutti i processi che ha avuto solo l'ultimo si è concluso con la sua condanna; tutti gli altri o perché il fatto non costituisce reato, o per insufficienza di prove, o perché il reato è precritto, è sempre riuscito a cavarsela.
     
  18. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non riusciamo a mettere insieme quattro teste figuriamoci le teste di tutto il mondo è una utopia e proprio la mancanza di diversificazione, l'incontrario di globalizzazione, è la causa dei mali, credete che la globalizzazione risolva i problemi? e si dovrebbe chiamare comunismo ma quello di una volta dove tutti avevano la loro parte in base al loro valore ma TUTTI avevano la possibilità di diventare qualcuno, oggi o sei della casta o sei un tartassato.
    Ancora con sto berlusca a furia di nominarlo gli avete fatto cadere il....suo bene prezioso ma vi rendete conto a quanti il berlusca fa lavorare e gli da uno stipendio, e a uno come questi che ha il coraggio di rimanere ancora in Italia ancora gli date addosso per qualche marachella? ma ci vorrebbero 10/100/1000 come lui con tutte le marachelle che vuole perché le marachelle se le paga lui non come fanno gli altri che le paghiamo NOI, vedi Marchionne che ha fatto VIA e le marachelle le fa all'estero ma anche all'estero da lavoro e qui? rimaniamo come tanti Babbani ( termine di Erry Potter ) non era meglio dirgli UUUEEEHHH! dove vai resta in Italia ti faccio pagare meno tasse ma fammi lavorare gli Italiani.
    E adesso datemi torto.
     
  19. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per Criscuolo: se le notizie che dà la Gabanelli fossero false dovrebbe essere querelata, ma finora tutte le sentenze sulle querele sono state a suo favore (quindi i giudici hanno riconosciuto che le denunce fatte da Report erano vere , ma le Procure non sono intervenute).
     
  20. sergioxcase

    sergioxcase Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    tratto da:
    Senegalese aiuta i vigili urbani a bloccare un ladruncolo in fuga - Cronaca - il Tirreno

    PISA. Un tunisino di 47 anni, senza fissa dimora, è stato denunciato per furto aggravato dalla polizia municipale in servizio in Piazza dei Miracoli dopo essere stato scoperto a cambiare yuan cinesi appena rubati a una turista. Utile il contributo di un senegalese che ha assistito al furto e ha “guidato” gli agenti fino al negozio di cambia valute dove è stato fermato il nodraficano. È successo a mezzogiorno in Piazza dei Miracoli dove una turista cinese mentre scattava fotografie dopo avere appoggiato ai suoi piedi uno zainetto contenente passaporto, carte di credito e denaro contante in valuta cinese, italiana e statunitense, ha subìto il furto della borsa. Immediata la richiesta di aiuto alla pattuglia di polizia municipale in servizio a pochi metri di distanza. Altrettanto immediata la ricerca dell'autore del furto. Aiutati da un ragazzo senegalese, che indicava la direzione presa dal ladro con indosso lo zainetto sottratto, i vigili hanno inseguito il ladruncolo dentro l'Ospedale Santa Chiara, ma questi, liberatosi dello zaino, è uscito dall'ospedale, sempre seguito con lo sguardo dal prezioso testimone africano, ed inseguito dai vigili, e si è infilato nel negozio del cambia valute di piazza Duomo. Lo hanno bloccato: in tasca, oltre agli yuan che voleva cambiare, c’erano anche i 90 euro sottratti dallo zainetto rubato alla turista cinese. «Nonostante la chiara flagranza del reato e la lunga lista di precedenti per rapina, furto e spaccio di stupefacenti che il magrebino ha collezionato negli anni, finendo in almeno sei carceri italiane, la Procura non ha ritenuto sufficienti gli elementi per procedere all'arresto – spiegano dal comando di via Battisti -. Così si è proceduto a denunciarlo per furto aggravato con destrezza e tentativo di riciclaggio del denaro rubato. Da evidenziare l'encomiabile comportamento del ragazzo senegalese che non ha esitato a mettere la polizia sulle tracce del ladro, permettendone l'immediata cattura».
    ......................
    Ma cosa sono le Procure?... io ho un vuoto di conoscenza... devo di sicuro informarmi meglio....visto così mi sembrano un ente per aiutare i delinquenti... o forse sono le leggi che fanno acqua da tutte le parti e le Procure poverette devono attenervisi....comunque mi sembra che qualcosa non torni......
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina