1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto i papponi di Unicredit rinunciano a qualcosa, l'hanno fatto per un motivo di decenza e dignità ? Secondo voi meritavano un premio o bisognava tagliare di più ?
    Mi chiedo come Profumo abbia potuto "autoassegnarsi", qualche anno fa, una liquidazione da 48 milioni di Euro, dopo lo sfascio in cui ha lasciato UCG.
    UniCredit, no bonus 2013 a Ghizzoni, Nicastro, Vita rinuncia 20% compensi 2012
    11/04/2014 16:57 RSF
    MILANO, 11 aprile (Reuters) - L'AD di UniCredit (UCG.MI) Federico Ghizzoni, non ha percepito per il 2013 alcun compenso variabile (bonus o partecipazioni agli utili) e ha ottenuto compensi totali per 2,32 milioni di euro, di cui 1,47 milioni a titolo di retribuzione fissa da lavoro dipendente.

    Lo si legge nella relazione sulle remunerazioni in cui si evidenzia che le altre voci dei compensi per l'AD riguardano tra le altre cose emolumenti deliberati dall'assemblea, gettoni di presenzae benefici non monetari.

    Il 2013 si è chiuso per UniCredit con una perdita netta di 14 miliardi dovuta ad accantonamenti su crediti per 13,7 miliardi e a svalutazioni su avviamenti per 9,3 miliardi.

    Al presidente Giuseppe Vita sono staticorrisposti 1,36 milioni. A fronte di compensi fissi per 1,56 milioni Vita ha rinunciato al 20% dei compensi globalmente percepiti per il 2012 con una riduzione dell'importo per quasi 200.000 euro.

    Il direttore generale Roberto Nicastro hapercepito complessivamente 1,55 milioni di cui 1,3 milioni come retribuzione fissa da lavoro dipendente. Anche Nicastro non ha ottenuto alcun compenso variabile sotto forma di bonus o altri incentivi e di partecipazioni agli utili.

    (Gianluca Semeraro)
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche suwww.twitter.com/reuters_italia
    Titoli correlati a questa news: UNICREDIT CRIH.FRA (News, Quotazione), UNICREDIT UCG.MI (News, Quotazione),
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Le ultime parole di Renzi: bisogna avere pazienza ci vuole tempo, dobbiamo aspettare almeno un anno!.
    Ma quando si è "insediato" : una riforma al mese.
    Siamo già al terzo o quarto rinvio.
    Ora siamo addirittura ad un anno di tempo.
    Ma come, Renzi non aveva detto che avrebbe fatto tutto e subito?
    Strano per uno che ha sempre vissuto di politica e non ha mai lavorato.
    Dovrebbe conoscere a alla perfezione tutti i meccanismi che regolano il mondo politico in Italia.
    In sintesi : un altro parolaio incallito....tanto per cambiare.
    Dalla solita padella alla classica brace.
    Io scommetto...1 € (di più, meglio essere previdenti, non rischio) che non...riuscirà.
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai visto che sforzo che hanno fatto ? Hanno rinunciato alla partecipazione agli utili, che coraggio che hanno !.
    Con un Bilancio chiuso con una perdita Netta di 14 miliardi bisognerebbe costringerli a partecipare anche alle perdite.
    Non mi si venga a dire che il risultato d'esercizio è dovuto ad accantonamenti prudenziali su crediti e svalutazioni di avviamento. Queste operazioni dimostrano che i bilanci chiusi negli anni precedenti erano tutti fasulli, gonfiati, pompati da utili inesistenti, sulla cui base sono stati elargiti dei premi miliardari ai vari manager. I premi e prebende varie distribuite non provenivano da "utili reali" ma subdolamente si distribuiva occultamente il patrimonio e a danno dei piccoli azionisti, maggioranza come numero ma che non ha alcun peso sulla gestione.
    Questo fenomeno si è visto anche in aziende private, come la Fiat ai tempi di Romiti e alla Telecom sotto Tronchetti Provera, Più recentemente abbiamo assistito alla spoliazione di Unipol Sai "in mano" alla Famiglia Ligresti ed alla Seat in mano a dei bis****ieri.
    Questa è l'Italia.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ;):^^:ci riuscirà ci riuscirà, altrimenti lascia e noi come faremo senza un'altro Renzi?
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ma se è vero che il compenso del manager è stabilito dal consiglio di amministrazione, è molto probabile, se non conseguente, un corrispondente incremento delle indennità dello stesso.
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma il compenso dev'essere comunque approvato dall'Assemblea che, purtroppo, non rappresenta, per impossibilità materiale di "mettere dì'accordo" la vera maggioranza data dai "peones" che pur avendo la più alta percentuale come teste e come quota del capitale non contano assolutamente niente senza un rappresentante comune.
    La Fiat con lo 0.6 % di Telecom, con la complicità della Politica rappresentata al tempo da Prodi, riusciva a dominare il colosso della telefonia.
    Senza parlare poi degli Accordi di Sindacato tra i vari "lupi" della finanza italiana. Se non fai parte del branco non entri.
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e se entri nel branco ti devi adeguare altrimenti vieni sbranato, cone in tutte le cose che ci sono nel ns. paese, (cioè la conservazione del posto)
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Detesto le banche, ti fanno una miriade di storie per un mutuo anche di 50.000€ comunque garantito (perchè non hanno coperture) e poi sti disgraziati vanno a rilevare le quote di maggioranza di SORGENIA (Unicredit, Intesa e Banco Popolare) mettendo 700.000.000€ per mettere in minoranza quel deficiente di De Benedetti che distrugge tutto quello che tocca (vedi Olivetti prima LA 7 poi)... . Uno non si deve sentire preso in giro??? Domanda: " Se SORGENIA ha un debito di 1mld€, (se già hanno pochi soldi, e ne hanno spesi 700.000.000€ dove li prendono 1mld€?? Risposta più ovvia: "Basta non fare mutui, finanziamenti, leasing ed evadere più imposte"
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    parole sante per la settimana santa, ma rimangono solo parole
     
  10. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e dire che a de benedetti hanno dato mezzo miliardo di euro presi dai conti di mediaset...
    Comunque, comunicazione di servizio per jerry. A quel che mi risulta a Roma si sta facendo una pulizia coi controfiocchi. Sono già tanti i supermanager che sono stati licenziati la settimana scorsa e stanno licenziando ancora. Qui stanno rivedendo in molti i budget familiari. E stanno tagliando e come...(notizie datemi da amici e mie nipotine che hanno molte amichette nel ramo...)
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dai state tranquilli, in questi giorni verrà "dimissionato" anche Befera | Dopo Mastrapasqua (ironia del nome) un'altro non mangerà la Colomba !
     
    A arciera piace questo elemento.
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    La prima speranza, per niente segreta, coltivata dagli alti burocrati italiani è che il provvedimento – che potrebbe andare a colpire circa 120mila funzionari- finisca nel mirino della Consulta e siano i magistrati della Corte a fermare la tagliola. Sotto traccia, però, la pressione inizia a salire anche su altri fronti. L’ultimo affondo è firmato da Stefano Biasoli, segretario generale di Confedir- la Confederazione Autonoma dei Dirigenti, Quadri e Diretti della Pubblica Amministrazione- la principale organizzazione dei dirigenti pubblici italiani. In un intervento su Formiche.net , nell’ambito di un dibattito a più voci ospitato dal sito diretto da Michele Arnese, Biasoli mette nero su bianco la sua strategia. E spedisce un messaggio chiaro a Renzi: se tu ci colpisci nel portafoglio, noi ti sottrarremo un altro portafoglio, quello dei nostri voti.
    La vanita' il tiepidume, l' indifferenza, l' ingordigia, e la supponenza sono doti che fanno parte in maniera preponderante della cultura di tanti italiani ( per fortuna , non tutti). La conseguenza ovvia dopo lungo tempo della loro permanenza ha generato dei mostri che si fanno i fatti loro nella loro tiepida indifferenza""Voi che vi disinteressate della cosa pubblica come se vi fosse estranea e alla vita delle persone meno fortunate che vi circondano nelle vostre tiepide case - voi che trovate tornando a sera il telegiornale di regime caldo e visi di mafiosi e piduisti sullo schermo mentre mangiate insieme ai vostri figli che educate ad essere indifferenti e servi -" E adesso raccomandiamoci di prendere in giro l' On R a z z i pensando di essre diversi da lui.
    http://video.repubblica.it/politica...-al-mese-ma-non-mi-resta-niente/145472/143995
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    oggi, ringraziando Dio, di quei voti non si sa più che farne. nè possono trasmigrare da qualche parte. per me è fatta!
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  14. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E le elezioni europee, qmministrative, comunali ecc...
     
  15. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dove se ne vanno a votare? in Francia? non li copre nessuno. o almeno hanno rappresentanti ridotti proprio ai minimi termini.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  16. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Cionostante, si dice, che c'è stata una ricerca delle migliori intelligenze. Renzi: vogliamo dirigenti capaci e che siano orgogliosi di guidare aziende che sono un patrimonio dell'Italia. Come accade in Francia. Del resto, un manager fa più volentieri l'ad di una grande azienda pubblica anziché il ministro o il parlamentare. È una situazione oggettivamente diversa. O nò?
     
  17. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, soprattutto come guadagni.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Troppe pressioni sul premier, temo che tutte queste pressioni porteranno a qualche risultato a favore dei manager...staremo a vedere.
     
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' svincolato oramai.
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    ...ancora una volta si conferma la ristretta lobby politica-affaristica che ha in mano le redini economiche e, cosa ancor più grave, istituzionali del paese; gli accordi stipulati prima dell'insediamento a Palazzo Chigi sono stati rispettati.
    C'è ancora qualche timido dubbio su chi rappresenta l'esecutivo?
    Speriamo di sbagliarci!
    Abbiamo 3 donne presidenti ma non "decidenti".
    Cosa è cambiato?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina