kokko

Membro Junior
Proprietario Casa
"Per la Corte di Cassazione, l'agevolazione prima casa può spettare anche nei casi di prepossidenza di un'abitazione ritenuta non idonea, così come chiarito dalle sentenze 18128/2009 e 100/2010."

Sono di recente venuto a conoscenza di questa possibilità, di cui però non ho trovato una certezza. Nè come o da chi informarsi che il beneficio si applicabile al mio caso:
Nel 2010 ho acquistato una bilocale di 65mq, poi è nato un figlio.
Nel 2015 ho smesso di vivere nel mio appartamento, per trasferirmi in un altra regione in affitto causa motivi lavorativi.
Dal 2016 ho messo in affitto la mia prima casa per comprensibili motivi (pagamento di mutuo e affitto)

Ad oggi vorrei compare una seconda casa di proprietà più grande.
La mia casa , a mio parere era idonea finche mio figlio non ha avuto bisogno di una sua stanza. Ora è già grande e ha bisogno di una sua camera.


Mi chiedo il mio caso è valutabile per poter riutilizzare il bonus prima casa?
A chi dovrei far riferimento per esserne certo?
Vorrei comprare casa e il fatto che la tassazione sia agevolata o meno cambia di non poco la spesa iniziale e l'orientamento verso quale acquisto effettuare.

Può aiutarmi un notaio in questo caso? Il parere del notaio sulla tassazione verrà poi discusso dall' agenzia delle entrate o sarebbe non più discutibile?
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto