1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    In un rogito con figlia nuda proprietaria e madre usufruttuaria è stato posto questo articolo:
    Art.5) Per espresso accordo gli immobili in oggetto saranno consegnati dalla
    parte venditrice alla parte acquirente, liberi da persone e cose, nell'attuale
    stato d'uso e di manutenzione, entro e non oltre il giorno 13 settembre
    2016.
    Questo perchè si intendeva tutelate l'usufruttuaria per un lasso di tempo. Di seguito con l'usufruttuaria veniva stipulato un comodato d'uso gratuito a termine registrato all'ade.
    La usufruttuaria e comodante, dopo qualche tempo decedeva e con la figlia firmavo il seguente accordo:

    VERBALE DI RICONSEGNA DELL’IMMOBILE IN COMODATO

    D’USO GRATUITO


    Oggetto: riconsegna dell’immobile
    in comodato d’uso gratuito
    Il sottoscritto xxxxxxx xxxxxxx nella sua qualità di figlia ed erede della fu xxxxxxxx, deceduta il xx/xx/xxxx, conduttrice dell’immobile sito in xxxxxx in viale xxxxxx composto da n°3 (tre) vani e detta consistenza immobiliare risulta attualmente riportata nel Catasto dei Fabbricati del Comune censuario di xxxxx, con esatta intestazione, al foglio xx, con il mappale xxxxxx, e ricevuto in comodato d’uso gratuito con contratto del xx/xx/xxxxx e registrato presso l’Agenzia delle Entrate di xxxxxxx il xx/xx/xxxx con n°xxxx

    Dichiara

    Di riconsegnare l’immobile sopraindicato ai sig.ri xxxxxxxxxxxxx e xxxxxxxxxx nella loro qualità di proprietari dello stesso oggi …./…./………

    Le parti pertanto dichiarano che l’immobile in oggetto è in buono stato di conservazione e non presenta alcun danno.

    xxxxxxxxxxxxxxx lì ____________________

    I comodanti

    Per il Comodatario


    La questione che pongo è : Che valore ha l'ultimo verbale firmato in carta semplice rispetto agli altri.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Maggio 2015
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ???
    Ai fini "civili" lo stesso valore.
     
  3. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quel "lì" è un grossolano errore. Ma, anche se fosse "li" (con la lettera i non accentata), sarebbe un arcaismo (e sarebbe errato se il giorno fosse il primo del mese: un articolo plurale, accordato con un numero singolare).
    Lasciamo dunque perdere gli articoli davanti alla data. Mettiamo semplicemente in ordine luogo, giorno / mese / anno.
     
  4. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A seguire c'era anche giorno mese anno
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sembra ovvio che sia così. Ma criticavo quel "lì" davanti a giorno, mese e anno.
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    francamente non capisco il motivo della domanda. La figlia della comodante defunta conviveva con quest'ultima? Altrimenti come da rogito diventerà piena proprietaria a partire dal 13 settembre 2016(?).
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il possesso è stato anticipato perché chi ne aveva diritto, è passato a miglior vita
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ????
    il proprietario nudo o pieno sarà proprietario a partire dalla data riportata sul rogito.
    Chi è morto aveva in essere un contratto di comodato d'uso gratuito che si è estino con la morte del beneficiario.
    Il contratto di compravendita prevedeva un nudo proprietario ed un usufruttuario: l'usufruttuario è premorto alla data di consegna dell'immobile per cui il nudo proprietario diventerà alla consegna dell'immobile pieno proprietario.
    Poi le parti possono sempre prendere accordi per una consegna anticipata, ma se il venditore chiede il rispetto della data di consegna, quella scritta sul rogito rimane.
     
  9. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Nel rogito è stato acquistata la nuda proprietà e l'usufrutto, non essendoci più l'usufruttuario ,divento pieno proprietario dell'usufrutto?
     
  10. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Inoltre quel verbale che valore ha?
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. Diventi pieno proprietario del bene; prima eri nudo proprietario in quanto c'era un'altro soggetto titolare di usufrutto sullo stesso bene. Ma siccome l'usufrutto è un diritto legato alla vita della persona che ne usufruisce, quando questa muore, il nudo proprietario diventa pieno proprietario
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Siccome la parte venditrice deve consegnarti l'immobile il 13 settembre 2016, in tutti questi mesi loro potrebbero affittare l'appartamento; l'importante è che te lo consegnino, nello stato in cui è stato visto al momento del contratto, vuoto e alla data concordata.
     
  13. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Il verbale che è stato sottoscritto dalle parti ha valore oppure possono rimangiarsi quello che è stato firmato.
     
  14. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa @stargatesg1 , ma tu che ruolo hai avuto in tutto questo affare ? Visto che scrivi di aver firmato . Sei il venditore o che altra funzione hai avuto ? Se la madre defunta era la Comodante, tu partecipi come Comodatario ?
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ???
    Cosa si possono rimangiare? che in seguito alla morte del comodante loro sono rientrati nella disponibilità dell'appartamento. E allora? Tu vuoi entrare in possesso subito della casa?
     
  16. stargatesg1

    stargatesg1 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    QUOTE="alberto bianchi, post: 224384, member: 28028"]Scusa @stargatesg1 , ma tu che ruolo hai avuto in tutto questo affare ? Visto che scrivi di aver firmato . Sei il venditore o che altra funzione hai avuto ? Se la madre defunta era la Comodante, tu partecipi come Comodatario ?[/QUOTE]
    Sono colui che ha comprato
     
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ??? era la prima risposta..e a quanto pare tale è rimasta:shock::)

    Riepilogando quello che si desume:
    Stargatesg è il compratore
    Madre usufruttuaria e Figlia nuda proprietaria venditrici (in realtà solo quest' ultima visto che la madre non può vendere un usufrutto).

    Nel mentre scrivo l' autore conferma.

    Queste sono domande senza senso!!!

    Prima avete concordato nel rogito una data di consegna. Poi avete firmato una dichiarazione (lo chiami "verbale") dove concordate la consegna in anticipo e confermate lo stato d' uso.

    E' il secondo che prevale sul primo per ovvie questioni di data.
    Però non si capisce come tu possa temere un "ripensamneto" visto che con l'ultimo "foglio" firmato si presume che l' abitazione sia già stata riconsegnata.
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Perché la madre usufruttuaria non avrebbe potuto vendere il suo diritto (cosa che infatti è avvenuta)?
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2015
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Parbleu...pur vero che l' usufrutto si può vendere (è qui chiedo scusa per l'uso di una negazione)...ma sarebbe un controsenso acquistare una cosa che già si ottiene rogitando la piena proprietà.

    Perchè complicarsi la vita.

    L' usufruttuario (la madre) fa rinuncia espressa al suo diritto, la nuda proprietaria può disporre la vendita e l' acquirente ottiene il bene...che poi semmai (come nel caso) concede in comodato.
     
  20. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    in effetti il quesito è stato posto in maniera fuorviante. Ci voleva molto a scrivere: ho comprato un appartamento da madre (usufruttuaria) e figlia (nuda proprietaria); nel rogito è scritto che la consegna dell'unità immobiliare, svuotata di tutte le suppelletili, è stata concordata tra le parti entro e non oltre il 13 settembre del 2016.
    Se la consegna della casa è stata procrastinata di circa 1 anno e mezzo (forse anche di più perché non sappiamo la data del rogito) significa che la casa non era disponibile subito e che tu hai accettato una dilazione della consegna.
    Poi avete fatto una cosa che non ha senso: tu che non disponi del possesso dell'appartamento hai fatto un contratto di comodato d'uso gratuito (mi auguro con scadenza 12 settembre 2016), con la stessa persona che ti aveva venduto il suo usufrutto e che, presumibilmente, già ci abitava nell'appartamento da te acquistato. Questa persona era coperta dagli accordi sottoscritti; che necessità c'era di fare un comodato d'uso visto che poi tu non possedevi materialmente l'appartamento?
    Siccome nel descrivere tutto ciò hai usato la forma impersonale dei verbi molti di noi che hanno letto sono andati a lucciole per lanterne: infatti non capivamo il senso delle tue domande.
    In sostanza tu chiedi se è possibile, essendo morta prematuramente la comodataria e che quindi l'appartamento si è reso libero anticipatamente rispetto alla data concordata, che la parte venditrice chieda il rispetto della data di consegna, in considerazione del fatto che tu nel frattempo hai già preso possesso dell'appartamento.
    A questa domanda posso solo risponderti che, essendo il contratto di comodato probabilmente nullo perché tu non avevi la disponibilità materiale dell'appartamento, la parte venditrice può chiedere il rispetto della data di consegna e nel frattempo affittare l'appartamento.
    Poi se non lo fa è perché non gli interessa aprire dei contenziosi che sono solo perdite di tempo e di denaro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina