1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac1.0

    jac1.0 Ospite

  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    A me la prima delle due non pare affatto una Rom. Come minimo è il risultato dell'incrocio con un Sinti.
     
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Infatti i rom vengono, con le rispettive consorti, dall'India: lo zero ci han portato, ma caro ci è costato.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Certo che i nostri antenati erano proprio degli ingenui. Si son fatti imbrogliare da questi "migranti". Già quando ci hanno regalato lo "zero" dovevano diffidare, c'era il trucco. E lo si capiva già dal nome che significa "vuoto", "nulla", "venticello" .
    Dall'originario s¢u¯nyá è arrivato l'arabo صفر (sifr), poi zéphyrum da cui zefino, zero, nulla.
     
  5. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    meno male che ci hanno regalato solo lo zero, figuriamoci con tutti numeri.
    scusate, ma lo zero non è nato coi numeri arabi?
     
  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Qualunque regalo fattoci non potrebbe ripagare MAI quello che stanno facendo...leggevo nell'articolo "...pluripregiudicate con reati specifici contro il patrimonio (furti, rapine,lesioni, danneggiamenti, falso ed altro). Le hanno scoperte solo dalle impronte digitali e dalle fotosegnaletiche.

    Ora in un paese normale in EU ma anche in Africa con questi capi d'imputazione o ti buttano dentro e buttano la chiave nel mare, o ti cacciano...poi c'è qualcuno che ti fa la festa (ma lasciamo stare).
    Voglio vedere un nostro migrante che va in un altro Paese a fare queste cose...se gli va bene lo cacciano a scarpate se gli va male toglierà il disturbo per sempre.
     
  7. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa

    mio padre buonanima, negli anni sessanta è stato emigrato in svizzera.
    erano tempi in cui all'ingresso dei locali pubblici erano affissi cartelli con divieto assoluto di accesso agli italiani, pena perdita del posto di lavoro e rientro forzato in patria. non c'era bisogno di commettere alcun reato.
    a questi personaggi noi perdoniamo troppo.
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Ma anche oggi per un "frontaliero" non è facile lavorare in Svizzera, ho più di un conoscente sul lavoro, che lavora là o è stato o ci sta ancora... . Non è facile per noi italiani anzi paghiamo per la nostra reputazione di "mafiosi e truffatori" che ci procede.
     
  9. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Sembra che lo 'zero' gli Arabi l'abbiano appreso dagl' Indiani e 'inoltrato' a noi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina